SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

Nasce la Fidas val d’Agri

21/06/2013



Fin dalle prime ore di questa mattinata calda di giugno, la piazzetta antistante gli ambulatori medici della frazione della Val d’Agri era affollata di gente. Gente che attendeva per la pre-donazione, per l’avvio del percorso per diventare donatori di sangue e di vita.
Finalmente alle ore 8:00, con l’arrivo del Prof. Salvatore Accardo, Presidente della Fidas Potenza e del comitato medico-scientifico Fidas Basilicata, e della Dr.ssa Filomena Siggillino, infermiera professionale e prelevatrice, sono iniziate le visite mediche e i prelievi di sangue per accertare l’idoneità alla donazione dei candidati donatori.
Oltre 50 si sono presentati sui 102 iscritti alla Sezione Fidas Val d’Agri con l’entusiasmo e la gioia di poter concorrere a soddisfare i bisogni trasfusionali per gli ammalati e per il sistema trasfusionale regionale e nazionale.
Tutto il Direttivo della Fidas Val d’Agri presente alla giornata inaugurale, con in testa il Presidente Giuseppe Ramagnano, il Vicepresidente Generoso Pasquariello, la Segretaria organizzativa Graziella Cianciarulo, il Segretario amministrativo Gianuario Parente ed i componenti del Consiglio Direttivo: Domenica Cianciarulo, Anna Teresa Serra, Carmine Falvella e Pia Cianciarulo. “Sono molto soddisfatto della partecipazione e della disponibilità – afferma Giuseppe Ramagnano - dei cittadini di Val d’Agri che da tutto il circondario si sono presentati per porgere il braccio e per offrire solidarietà concreta”.
Il Prof. Salvatore Accardo si dichiara soddisfatto della giornata e della modalità seguita per avvicinare i nuovi donatori con un’attività di controllo e di prevenzioni che oltre alla visita e all’analisi del sangue, prevede nella prossima settimana, l’effettuazione di elettrocardiogrammi a favore di tutti i potenziali donatori.
Nutrito il programma della Sezione Fidas Val d’Agri che nei prossimi mesi sarà impegnata oltre che nella raccolta di sangue ed emocomponenti, anche nella realizzazione di incontri e seminari formativi e di un convegno pubblico che sarà organizzato con il Direttore Sanitario Fidas Val d’Agri, Dr. Enrico Mazzeo Cicchetti.
Non è mancata l’attenzione ed il plauso dell’Amministrazione Comunale con il messaggio di auguri del Sindaco, Domenico Vita, e la partecipazione del Consigliere Antonio Ramagnano che ha testimoniato la presenza dell’amministrazione a favore di tutte le forme di volontariato che animano la comunità Valligiana ed accrescono capitale sociale e solidarietà gratuita di queste popolazioni; ed il ringraziamento del Vicepresidente nazionale della Fidas, Antonio Bronzino, che ha voluto essere presente a questa giornata. Bronzino ha sottolineato che il programma “La sfida di donare” che la Fidas sta promuovendo con il sostegno della Fondazione con il Sud si sta rivelando sempre più positivo per il coinvolgimento di nuovi donatori soprattutto tra le donne, i giovani e i nuovi italiani. La FIDAS Basilicata continua a crescere e ringrazia il popolo di donatori che umilmente si mette sempre a disposizione e si adopera per il benessere della comunità.



ALTRE NEWS

CRONACA

28/05/2016 - E' lucano il presunto vandalo della biblioteca di Ferrara
28/05/2016 - Rotonda,avv. Enzo Bonafine: 'Il nostro territorio è oggetto di una devastazione'
27/05/2016 - Sesso con minori: sacerdote a giudizio
27/05/2016 - 'Gruppo giornalisti per la trasparenza” su bando Regione-Formez “Basilicata 2019

SPORT

28/05/2016 - Fc Francavilla: tra 24 ore appuntamento con la storia
27/05/2016 - Matera, patron Columella sogna la serie B
26/05/2016 - Montalbano Jonico, 2^ ediz.Marathon Domenico Pozzovivo-Calanchi Bike
26/05/2016 - Semifinale dei play off atto primo.Basi Grafiche vittoriosa con il Grosseto

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

27/05/2016 Controlli della Polstrada, tre denunce

Con le accuse, a vario titolo, di alterazione delle 'scatole nere' dei camion e di sostituzione di persona, tre uomini sono stati denunciati dalla Polizia stradale durante controlli effettuati sulle arterie della provincia di Potenza. In particolare, le denunce sono state decise sulla Potenza-Melfi e sulla Fondovalle dell'Agri.(ANSA)

27/05/2016 Sospensione erogazione idrica a Senise il 31 maggio

Acquedotto Lucano, per eseguire lavori nella camera di manovra del partitore di via Giorgio Amendola e del serbatoio Pettirosso a Senise per il collegamento di nuove condotte, sospenderà l'erogazione idrica nell'intero abitato, ad eccezione di via Anzilotta, via De Gasperi e via Amendola e della parte a monte delle suddette vie, dalle ore 14.00 alle ore 17.00 del 31 maggio, salvo imprevisti.

26/05/2016 Il tribunale del riesame respinge il ricorso dei dipendenti Eni

"La condotta" dei cinque dipendenti del Centro Oli di Viggiano (Potenza) dell'Eni - agli arresti domiciliari dallo scorso 31 marzo nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Potenza sulle estrazioni petrolifere in Basilicata - non è "affatto episodica" ma "denota una pervicace attività criminosa" che "si è protratta per lungo tempo, coinvolgendo un notevolissimo numero di persone". Sono alcuni dei passaggi delle motivazioni con cui il Tribunale del Riesame di Potenza ha respinto il ricorso presentato dai legali dei cinque indagati per la revoca delle misure cautelari. Ansa

Spaghetti pollo insalatina e una tazzina di caffe’
di Massimo Bonci

Ultimamente, sulla stampa nazionale, appare sovente un acronimo ostico e di difficile comprensione: TTIP, ovvero “ Transatlantic Trade and Investement Partnership”.
Ma cos’è esattamente? E’ un trattato, in corso di definizione, tra USA e UE, per la creazione della più grande area di libero scambio, commercio, e investimenti, a livello planetario. Qualche numero: il trattato coinvolge i 50 stati degli Stati Uniti d’America e le 28 nazioni dell’Unione Eur...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo