SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

Nasce la Fidas val d’Agri

21/06/2013



Fin dalle prime ore di questa mattinata calda di giugno, la piazzetta antistante gli ambulatori medici della frazione della Val d’Agri era affollata di gente. Gente che attendeva per la pre-donazione, per l’avvio del percorso per diventare donatori di sangue e di vita.
Finalmente alle ore 8:00, con l’arrivo del Prof. Salvatore Accardo, Presidente della Fidas Potenza e del comitato medico-scientifico Fidas Basilicata, e della Dr.ssa Filomena Siggillino, infermiera professionale e prelevatrice, sono iniziate le visite mediche e i prelievi di sangue per accertare l’idoneità alla donazione dei candidati donatori.
Oltre 50 si sono presentati sui 102 iscritti alla Sezione Fidas Val d’Agri con l’entusiasmo e la gioia di poter concorrere a soddisfare i bisogni trasfusionali per gli ammalati e per il sistema trasfusionale regionale e nazionale.
Tutto il Direttivo della Fidas Val d’Agri presente alla giornata inaugurale, con in testa il Presidente Giuseppe Ramagnano, il Vicepresidente Generoso Pasquariello, la Segretaria organizzativa Graziella Cianciarulo, il Segretario amministrativo Gianuario Parente ed i componenti del Consiglio Direttivo: Domenica Cianciarulo, Anna Teresa Serra, Carmine Falvella e Pia Cianciarulo. “Sono molto soddisfatto della partecipazione e della disponibilità – afferma Giuseppe Ramagnano - dei cittadini di Val d’Agri che da tutto il circondario si sono presentati per porgere il braccio e per offrire solidarietà concreta”.
Il Prof. Salvatore Accardo si dichiara soddisfatto della giornata e della modalità seguita per avvicinare i nuovi donatori con un’attività di controllo e di prevenzioni che oltre alla visita e all’analisi del sangue, prevede nella prossima settimana, l’effettuazione di elettrocardiogrammi a favore di tutti i potenziali donatori.
Nutrito il programma della Sezione Fidas Val d’Agri che nei prossimi mesi sarà impegnata oltre che nella raccolta di sangue ed emocomponenti, anche nella realizzazione di incontri e seminari formativi e di un convegno pubblico che sarà organizzato con il Direttore Sanitario Fidas Val d’Agri, Dr. Enrico Mazzeo Cicchetti.
Non è mancata l’attenzione ed il plauso dell’Amministrazione Comunale con il messaggio di auguri del Sindaco, Domenico Vita, e la partecipazione del Consigliere Antonio Ramagnano che ha testimoniato la presenza dell’amministrazione a favore di tutte le forme di volontariato che animano la comunità Valligiana ed accrescono capitale sociale e solidarietà gratuita di queste popolazioni; ed il ringraziamento del Vicepresidente nazionale della Fidas, Antonio Bronzino, che ha voluto essere presente a questa giornata. Bronzino ha sottolineato che il programma “La sfida di donare” che la Fidas sta promuovendo con il sostegno della Fondazione con il Sud si sta rivelando sempre più positivo per il coinvolgimento di nuovi donatori soprattutto tra le donne, i giovani e i nuovi italiani. La FIDAS Basilicata continua a crescere e ringrazia il popolo di donatori che umilmente si mette sempre a disposizione e si adopera per il benessere della comunità.



ALTRE NEWS

CRONACA

27/07/2016 - Alternanza scuola-lavoro. Con Eni grande opportunità, poco tempo per decidere
26/07/2016 - Tito, raccolta abusiva di scommesse
26/07/2016 - Senise, 30 anni dalla frana:il ricordo, la riflessione, la preghiera
26/07/2016 - Al via l'Osservatorio ambientale pagato da Enel

SPORT

26/07/2016 - Il giovane portiere De Marino ha firmato per il Francavilla Fc.
26/07/2016 - Calcio a 5, quarta edizione torneo “Foxes Cup” memorial Pasquale Bocchetti
26/07/2016 - Acs 09: inizio di mercato coi botti! Tesserati Giovanni Dora e Vito Briamonte
26/07/2016 - Fusco rinnova con il Bernalda Futsal: "Sensazioni molto positive. Daremo tutto"

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

26/07/2016 Sospensione Erogazione Idrica

Comuni di #Ruvo del Monte e #Rapone, 26 luglio 2016

A causa di un guasto improvviso sulla condotta idrica che alimenta i serbatoi a servizio dei due Comuni, l’erogazione idrica oggi 26 luglio 2016, potrà subire delle interruzioni e/o diminuzioni di pressione nelle seguenti zone:

Comune di Ruvo del Monte: contrade Montagna-Cerrutolo Alto-Cerrutolo Basso – Sant’Elia – Ripa del Gelso – Fontanelle - Bosco Bucito;


Comune di Rapone: contrade Pediglione Piano la Corte - Mazzapone e area industriale.


Il ripristino è previsto alle ore 17:00 circa di oggi, salvo imprevisti.

25/07/2016 Pioggia a Matera, intervengono pompieri

A causa di un acquazzone che per oltre un'ora si è abbattuto nel pomeriggio a Matera, i Vigili del fuoco hanno dovuto effettuare numerosi interventi per allagamenti in scantinati e strade. Gli interventi principali si sono registrati in via Cererie, a ridosso dell'ex pastificio Barilla, dove sono stati soccorsi alcuni automobilisti in difficoltà e rimasti bloccati con le loro vetture a causa dei limiti strutturali del sistema di deflusso della acque. Altri interventi sono stati effettuati in strade del centro e della periferia dove sono "saltati" alcuni tombini. Nel Metapontino invece i Vigili del fuoco sono intervenuti a causa di incendi a ridosso di campi e pinete.ANSA

25/07/2016 Da venerdì i Testimoni di Geova in congresso al Palabasento

Da venerdì prossimo e per tutto il fine settimana i Testimoni di Geova della Basilicata si riuniranno al Palabasento di Potenza, tema del congresso “Rimaniamo leali a Geova”.
Sono attesi circa 3000 testimoni delle 34 congregazioni dislocate su tutto il territorio lucano, incluse alcune delle limitrofe Puglia e Calabria.
C’è grande attesa per la comunità locale dei Testimoni di Geova per questo evento che ha richiesto mesi di intensa preparazione; 49 gli interventi programmati, ognuno dei quali approfondirà il tema della “lealtà, 35 clip movie, due film che saranno proiettati il sabato e la domenica e diversi video musicali che introdurranno le varie sessioni del programma.
I testimoni ringraziano la Comunità Montana Alto Basento che per il secondo anno consecutivo ha reso disponibile l’utilizzo del Palabasento per questo speciale evento a cui tutte le persone interessate possono assistere gratuitamente.

Il Mestiere della Memoria
di Mariapaola Vergallito

Ci sono le tragedie annunciate e le tragedie dimenticate. Spesso le due cose coincidono. La frana di Senise, che esattamente 30 anni fa sgretolò in pochi istanti collina Timpone, è stata una tragedia annunciata ma non deve essere anche dimenticata. Non soltanto per il ricordo delle 8 vittime e tra queste 4 bambini; ma anche perché porta ancora con sé l’altissimo valore simbolico ed è l’esempio tangibile degli errori che non dovrebbero mai essere commessi. F...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo