SERVIZI

FOTO

COMMUNITY

 

 Chat

 

TERRITORIO

 

Nasce la Fidas val d’Agri

21/06/2013



Fin dalle prime ore di questa mattinata calda di giugno, la piazzetta antistante gli ambulatori medici della frazione della Val d’Agri era affollata di gente. Gente che attendeva per la pre-donazione, per l’avvio del percorso per diventare donatori di sangue e di vita.
Finalmente alle ore 8:00, con l’arrivo del Prof. Salvatore Accardo, Presidente della Fidas Potenza e del comitato medico-scientifico Fidas Basilicata, e della Dr.ssa Filomena Siggillino, infermiera professionale e prelevatrice, sono iniziate le visite mediche e i prelievi di sangue per accertare l’idoneità alla donazione dei candidati donatori.
Oltre 50 si sono presentati sui 102 iscritti alla Sezione Fidas Val d’Agri con l’entusiasmo e la gioia di poter concorrere a soddisfare i bisogni trasfusionali per gli ammalati e per il sistema trasfusionale regionale e nazionale.
Tutto il Direttivo della Fidas Val d’Agri presente alla giornata inaugurale, con in testa il Presidente Giuseppe Ramagnano, il Vicepresidente Generoso Pasquariello, la Segretaria organizzativa Graziella Cianciarulo, il Segretario amministrativo Gianuario Parente ed i componenti del Consiglio Direttivo: Domenica Cianciarulo, Anna Teresa Serra, Carmine Falvella e Pia Cianciarulo. “Sono molto soddisfatto della partecipazione e della disponibilità – afferma Giuseppe Ramagnano - dei cittadini di Val d’Agri che da tutto il circondario si sono presentati per porgere il braccio e per offrire solidarietà concreta”.
Il Prof. Salvatore Accardo si dichiara soddisfatto della giornata e della modalità seguita per avvicinare i nuovi donatori con un’attività di controllo e di prevenzioni che oltre alla visita e all’analisi del sangue, prevede nella prossima settimana, l’effettuazione di elettrocardiogrammi a favore di tutti i potenziali donatori.
Nutrito il programma della Sezione Fidas Val d’Agri che nei prossimi mesi sarà impegnata oltre che nella raccolta di sangue ed emocomponenti, anche nella realizzazione di incontri e seminari formativi e di un convegno pubblico che sarà organizzato con il Direttore Sanitario Fidas Val d’Agri, Dr. Enrico Mazzeo Cicchetti.
Non è mancata l’attenzione ed il plauso dell’Amministrazione Comunale con il messaggio di auguri del Sindaco, Domenico Vita, e la partecipazione del Consigliere Antonio Ramagnano che ha testimoniato la presenza dell’amministrazione a favore di tutte le forme di volontariato che animano la comunità Valligiana ed accrescono capitale sociale e solidarietà gratuita di queste popolazioni; ed il ringraziamento del Vicepresidente nazionale della Fidas, Antonio Bronzino, che ha voluto essere presente a questa giornata. Bronzino ha sottolineato che il programma “La sfida di donare” che la Fidas sta promuovendo con il sostegno della Fondazione con il Sud si sta rivelando sempre più positivo per il coinvolgimento di nuovi donatori soprattutto tra le donne, i giovani e i nuovi italiani. La FIDAS Basilicata continua a crescere e ringrazia il popolo di donatori che umilmente si mette sempre a disposizione e si adopera per il benessere della comunità.



ALTRE NEWS

CRONACA

31/10/2014 - Rimborsi Basilicata: cominciato processo
31/10/2014 - Aperta galleria 'Renazza' su Sa-Rc
31/10/2014 - Arriverà entro il 15 aprile il 730 precompilato
31/10/2014 - San Carlo: disposto l'obbligo di firma per uno dei tre medici

SPORT

31/10/2014 - Volley:il Fresco il Gelato Lagonegro impegnato in coppa Italia contro l'Aversa
31/10/2014 - Giro d’Italia Ciclocross a Fiuggi: in gran spolvero gli atleti lucani del cross
31/10/2014 - Calcio a 5.Il Cus Potenza, primo banco di prova per l'ASD Rionero
31/10/2014 - Terryana D’Onofrio: ‘sono pazza? Sì è vero!’

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

31/10/2014 Sospensione idrica programmata - 4-5-6 novembre 2014

Comuni di Lavello, Montemilone e Palazzo San Gervasio, 4 Novembre 2014

Per consentire all'Acquedotto Pugliese di eseguire i lavori di consolidamento statico della Galleria Ginestra - canale principale, sarà necessario sospendere l'erogazione idrica nei comuni di Lavello, Montemilone e Palazzo San Gervasio, nei giorni 4, 5 e 6 Novembre 2014 a partire dalle ore 20:00 e fino alle ore 6:30 del giorno successivo.
Considerata la complessità dell’intervento che potrebbe rallentare i lavori, il ripristino dell’erogazione idrica potrebbe subire delle variazioni rispetto all’ora prevista che, pertanto, è da considerarsi indicativa.

31/10/2014 Sospensione idriche

Comune di Ruvo del Monte, 31 Ottobre 2014

A causa del protrarsi dei lavori di riparazione di una condotta idrica che alimenta il serbatoio a servizio del centro abitato, l'erogaizone idrica resta sospensa fino al termine dei lavori. Il ripristino è previsto per le ore 18:00 circa di oggi 31 ottobre 2014, salvo imprevisti.

Comune di Tricarico, 31 Ottobre 2014

Per consentire la riparazione di una perdita sulla condotta distributrice, è necessario sospendere l'erogazione idrica in via delle Matine, oggi, 31 Ottobre 2014, dalle ore 11:30 alle ore 15:00, salvo imprevisti.

Comuni di Banzi e Oppido Lucano, 3 Novembre 2014

Per consentire un intervento sulla condotta idrica, è necessario sospendere l'erogazione idrica Lunedì 3 Novembre 2014, dalle ore 8:30 alle ore 16:30 salvo imprevisti:

Comune di Oppido Lucano: vie Gianturco, Magenta, Roma, Scotellaro, Girasole, Di Vittorio, Appia, Gramsci, Falcone, Lancellotti, Matteotti, Pertini, Fontana Medica, Tenente La Sala, A. Locantore, c.da Perito, via Borsellino e zona adiacente.

Comune di Banzi: vie Trieste, Menotti, Kennedy, D'Annunzio, Marconi, Filzi, A.Moro, Poerio e zone adiacenti.

31/10/2014 A Pisticci rapinò un'anziana, arrestato

Con l'accusa di rapina impropria fatta lo scorso 30 aprile, a Pisticci (Matera), in casa di un'anziana di 87 anni a cui rubò circa tremila euro, un uomo di Secondigliano, Raffaele De Falco, di 45 anni, con precedenti penali, è stato arrestato dai Carabinieri. L'uomo era entrato nella casa dell'anziana, che vive insieme a un fratello di 74 anni, fingendosi di essere un venditore di articoli religiosi.

Spieghiamo al nostro nominato Presidente del Consiglio
di Mariapaola Vergallito

Spieghiamo al nostro nominato Presidente del Consiglio che in Basilicata il petrolio già si estrae da anni e che in tutti questi anni non solo lo sviluppo vero e la tanto mistificata occupazione non ci sono stati, ma le aree dell’oro nero non hanno nemmeno subìto lo “scossone” in termini di demografia.

Spieghiamo al nostro nominato Presidente del Consiglio che in Basilicata sono ormai famosi i ritorni di fiamma, che non hanno nulla a che vedere con...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo