HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Viabilità; Giunta approva accordo con Province per 48 milioni

7/06/2013



Poco più di 48 milioni di euro suddivisi tra le due province di Potenza e di Matera. A tanto ammonta il finanziamento a sostegno dell’accordo di programma quadro per interventi di tutela e salvaguardia della viabilità della provincia di Potenza e per la Provincia di Matera approvato oggi dalla Giunta regionale della Basilicata. Un’iniezioni consistente di finanziamenti, 28,030 milioni alla viabilità provinciale di Potenza e 20 milioni per la viabilità di Matera, che sarà spalmata su una larghissima parte delle strade della Basilicata.
L’accordo recepisce il provvedimento con cui lo scorso anno il Cipe ha programmato le risorse residue 2007-2013 a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione. Saranno finanziati 66 interventi di consolidamento, ripristino e salvaguardia delle sedi stradati della provincia di Potenza e 36 interventi sulla viabilità provinciale di Matera.
“Dallo scorso agosto, quando il Cipe ha deliberato la ripartizione dei fondi – ha commentato il presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo - abbiamo concentrato ogni sforzo per poter giungere rapidamente alla decisione di oggi. Il lavoro degli uffici e dei dirigenti, così come anche le risposte delle Amministrazioni provinciali, è stato particolarmente serrato. Non potevamo permetterci di attendere altro tempo – ha concluso De Filippo – poiché la finalità del programma d’interventi ha una duplice valenza: interventi presto laddove vi sono criticità sulla viabilità e dare risposte, in termini di lavoro, a tutti gli operatori economici, lavoratori e imprese, del settore”.
Il programma di interventi richiede una procedura che si attiverà con un’interlocuzione costante tra il livello regionale e quello provinciale. Per questo la giunta ha anche deciso di nominare un Responsabile unico d’attuazione (Rua) e un Responsabile unico della Parte Regione Basilicata (Rupa).
“Gli interventi – ha spiegato l’assessore regionale alle Opere pubbliche, Infrastrutture e Mobilità Luca Braia - saranno essenzialmente relativi al ripristino delle condizioni di piena fruibilità e in sicurezza rispetto alle criticità legate al dissesto idrogeologico. A breve le Province finalmente potranno avviare i programmi di intervento per assicurare sul territorio una migliore mobilità tra le varie aree della regione. Per garantire efficacia, efficienza e velocità di interventi – ha aggiunto Braia – abbiamo predisposto negli accordi con le Province un appropriato sistema di gestione e controllo affinché tutte le operazioni di ogni organismo coinvolto nella procedura operi con celerità e efficacia. Abbiamo bisogno al più presto di una viabilità sicura e idonea alla mobilità del trasporto delle persone e delle merci per proseguire con determinazione alla riattivazione e al rilancio dell'economia e delle Imprese lucane perché – ha concluso Braia – è quello che serve in questo momento di grande difficoltà del Paese”.

SCHEDA TECNICA
Sono 66 gli interventi che saranno effettuati sul territorio della Provincia di Potenza e 36 quelli in provincia di Matera. Le arterie stradali saranno più fruibili e sicure con interventi che spaziano dall’adeguamento delle sedi stradali alla sistemazione delle opere idrauliche, muri di sostegno, drenaggi e fossi di guardia.
Due opere nella provincia di Matera, la sp ex 104 (tratto Valsinni – Colobraro) e la sp Policoro-Policoro Tursi, e uno in Provincia di Potenza, la sp 13 di Castelmezzano sono immediatamente cantierabili. Le altre sono in fase di progetti preliminari e definitivi, fasi che precedono il progetto esecutivo.
Nella provinciale di Potenza è già cantierabile l’opera di Castelmezzano che prevede interventi di consolidamento e di messa in sicurezza, nell’ambito della tutela e della salvaguardia della viabilità provinciale, per un importo complessivo di 450 mila euro.
Nel territorio di Matera, per un importo complessivo di 920 mila euro, sono immediatamente eseguibili i lavori nei Comuni di Valsinni, Colobraro e Policoro. In particolare, sul tratto Valsinni-Colobraro della sp (ex ss 104), con un investimento di mezzo milione di euro, saranno realizzati interventi diffusi lungo l’intera arteria con gabbioni, drenaggi e fossi di guardia. Sulla sp Policoro-Tursi, con un costo complessivo di 420 mila euro, saranno effettuati interventi in località Pane e vino (Policoro) per l’adeguamento della sede stradale, la sistemazione di opere idrauliche e dei muri di sostegno. Entrambi gli interventi saranno ultimati entro il 2016.
In totale sono 102 gli interventi per il miglioramento della viabilità e la messa in sicurezza delle arterie. Tra questi rientrano anche il consolidamento e la messa in sicurezza del “Valico di Pietrastretta” nei comuni di Vietri, Picerno e Potenza (costo complessivo 600 mila euro); della sp tra Picerno e Baragiano (650 mila euro); del tratto ricadente nel Comune di Terranova del Pollino della sp dell’Appennino Lucano (800 mila euro). Si va da interventi di 100 mila euro come quello per il consolidamento del ponte Ruoti-San Cataldo, fino all’impiego di 980 mila euro per la messa in sicurezza della strada comunale di Cancellara. La progettazione esecutiva degli interventi, che precede l’avvio dei lavori, sarà ultimata entro il 29 gennaio del 2014.

Può interessarti anche :

Lacorazza e Valluzzi su approvazione finanziamenti viabilità



ALTRE NEWS

CRONACA

19/02/2019 - ASM sindacati proclamano lo stato di Agitazione
19/02/2019 - Pomarico: sorpresi a rubare rame ed attrezzi in un deposito, denunciano 4 minori
19/02/2019 - Pisticci, sequestrata area per smaltimento illecito reflui
19/02/2019 - Sant’Arcangelo: i carabinieri a scuola per diffondere la cultura della legalità

SPORT

19/02/2019 - Sul Pollino ritorna 'Ciapsolando verso sud'
18/02/2019 - Brutto stop per la Pegasus Matera ad Ariano Irpino
18/02/2019 - Hockey su pista serie B – girone E, Molfetta – HP Matera 6-5
18/02/2019 - Promozione: Olivieri regala i 3 punti alla capolista

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/02/2019 Francavilla in Sinni: iban per solidarietà

Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale e della Parrocchia di Francavilla in Sinni è stato istituito un conto corrente bancario per offrire sostegno e un aiuto concreto alla Famiglia Genovese.
IBAN: IT27R0815441990000000135735
Intestato a Parrocchia Sant’Andrea Avellino
Causale: DONAZIONE PRO FAMIGLIA GENOVESE

19/02/2019 Sospensioni idriche 19 febbraio 2019

Potenza: a causa di un nuovo ed improvviso guasto l'erogazione idrica in via Cerreta e zona Masseria Monaco resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione Irsina: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori, in contrada Notargiacomo e zone limitrofe
Potenza: a causa del protrarsi dei lavori di riparazione che interessano contrada Cerreta e le zone limitrofe, Acquedotto Lucano ha attivato il servizio sostitutivo mediante autobotte, che stazionerà sulla strada provinciale nei pressi della contrada Masseria Monaco.
Trecchina: a causa di un guasto improvviso alla condotta distributrice, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in località Piano dei Peri. Il ripristino è previsto al termine dei lavori di riparazione.

18/02/2019 Comunicazione di sospensione idrica per oggi 18 febbraio

Avigliano, Filiano: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sara sospesa dalle ore 20.00 di oggi alle ore 08.00 di domani, salvo imprevisti, ad AVIGLIANO nelle frazioni Stagliuzzo, Mandria Nuova, Monte Alto, Bozzelli e Lacciola; a FILIANO nella frazione Carpini
Pisticci: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle località San Teodoro, Casinello e Lido 48 resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Lavello, Venosa, Montemilone: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe; MONTEMILONE: contrada Macinali e zone limitrofe.
Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe; BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe; PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo