HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Basilicata Campania: 15 comuni per accordo quadro ‘Turismo Fluviale’

31/05/2013



Si è tenuta nel pomeriggio di giovedì 30 maggio 2013, nella “Sala Convegni” di Vietri di Potenza, l’Assemblea Costitutiva dei Sindaci dei Comuni di Basilicata e Campania aderenti all’Accordo Quadro sul Turismo Fluviale. Un progetto dall’impronta interregionale, che coinvolge una quindicina di comuni delle due regioni, delle province di Potenza e Salerno. Comuni capofila del progetto sono Vietri di Potenza (Pz) per la Basilicata e Pertosa (Sa) per la Campania. Nella giornata di giovedì è stato praticamente suggellato l’accordo, con la firma di tutti i Sindaci, per questo importante ed imponente progetto, che punterà ad una politica comune di sviluppo turistico nelle aree afferenti i corsi idrici più importanti, quali l’Agri, il Melandro, il Tanagro, il Sele e il Calore. I Comuni che prendono parte a questo accordo quadro sono: Vietri di Potenza, Grumento Nova, Marsico Nuovo, Paterno, Savoia di Lucania e Tramutola per la Basilicata (con l’aggiunta di Tito e Chiaromonte, comuni capofila rispettivamente per il Turismo Termale e i Borghi Lucani). Per il salernitano i comuni di Pertosa, Salvitelle, Petina, Palomonte, Altavilla Silentina, Auletta, Caggiano e Colliano. I sindaci erano tutti presenti nella Sala Convegni di Vietri. Insieme a loro anche il docente Bove dell’Università della Basilicata (che durante il suo intervento ha garantito la piena collaborazione dell’UniBas). A dare il via i lavori Carmine Grande, sindaco di Vietri. Quest’ultimo ha sottolineato “l’importante occasione della giornata. Questa è una proposta importante, una unione seria tra i Comuni per proporre una offerta turistica complessiva”. Il sindaco in conclusione del suo intervento ha dichiarato: “Se crediamo in questi progetti, ci rendiamo conto che sono un volano importante per lo sviluppo dei nostri territori”. Dopo i saluti dei Sindaci di Pertosa e Tito, la parola è passata al dott. Guglielmo Balbi, mente del progetto e responsabile della società Progetto Ambiente. Lo stesso Balbi ha dichiarato: “Abbiamo fatto un ragionamento che porta dall’interno della regione all’esterno. Stiamo mettendo mano a straordinarie risorse, perché c’è bisogno di uno sviluppo integrato. Oggi –ha aggiunto Balbi- celebriamo la nascita di questo Accordo di Programma, in modo da entrare nella programmazione regionale. Un progetto che porta novità straordinarie, in cui rientrano anche i criteri validi richiesti dal Capacity Lab”. In chiusura Balbi ha sottolineato che “tra i Comuni aderenti c’è una partecipazione convinta”. A seguire il saluto del docente Bove dell’UniBas e le firme sui vari protocolli d’intesa.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/05/2019 - Lauria. Detiene mille cartucce, denunciato
19/05/2019 - Controlli antidroga, un arresto a Montescaglioso
18/05/2019 - Bolognetti: ‘Non si risparmia su pluralismo e conoscenza’
18/05/2019 - Parco del Pollino in credito di 282 mila euro con la Regione Basilicata

SPORT

19/05/2019 - Play-off nazionali,pari tra il Potenza e il Catania
19/05/2019 -  Play-off.Bernalda Futsal:i calabresi si aggiudicano il match nella ripresa
19/05/2019 - Futsal Senise: sfuma il percorso nel torneo nazionale
18/05/2019 - PM Asci Potenza,la salvezza affidata alla gara di spareggio

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/05/2019 Sospensione idrica San martino

Palazzo San Gervasio: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Roma dalle ore 13:30 alle ore 17:30, salvo imprevisti
Armento: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada Barone dalle ore 21:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Venosa: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 12:00, salvo imprevisti, nell'intero centro storico: via Garibaldi, corso Vittorio Emanuele II, via Frusci, via Annunziata, via Roma e strade limitrofe.

16/05/2019 Nel 2019 i reati sono in calo del 14/7%

(ANSA) - POTENZA, 16 MAG - In Basilicata, nel 2019, i reati sono "in calo del 14,7 per cento rispetto al primo trimestre di un anno fa. In particolare, a Matera il calo è del 14,4%, a Potenza del 14,9%": Lo ha reso noto stamani il Ministero dell'Interno.
"Si riducono - è stato precisato - anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. In tutta la regione erano 2.377 al 13 maggio 2018, diventati 1.696 al 13 maggio 2019 ( calo del 28,65%): a Matera il calo è del 33,28%, a Potenza del 26,88%".
"Con il Decreto Sicurezza Bis - è scritto nella nota - il Viminale individua nuove misure per potenziare la lotta alla immigrazione clandestina e tutelare le Forze dell'ordine".
"Vogliamo fare sempre di più e meglio - ha spiegato il ministro dell'Interno Matteo Salvini - i numeri sono rassicuranti ma non ci accontentiamo. Abbiamo segnalato agli amministratori locali nuovi strumenti, in collaborazione con le prefetture, per aggredire le grandi piazze di spaccio, isolare balordi e sbandati, per effettuare sgomberi".

14/05/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 14 Maggio in Basilicata

Senise: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Donnaperna, via Cairoli e via Rinaldi sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione.
Lagonegro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in viale Colombo e nelle località Verneta e Cappella resterà sospesa fino alle ore 11:00 di oggi, salvo imprevisti.

La pesante leggerezza dell'ipocrisia. Dedicato ai fatti di Manduria
di Giovanni Paolo Ferrari

Incubi riaffiorano alla memoria e con loro alcune delle molte vittime del bullismo e dell’omertà nei nostri paesini... Tra tutti due donne povere e anziane che non avevano mai fatto del male a nessuno: Lucia detta “a Vertel” a Nemoli e un’altra “povera crista” che viveva in Piazza Plebiscito a Sapri e della quale pur sforzandomi non ricordo il soprannome (il nome non l’ho mai saputo...). Unica colpa delle due poverette? Aver perso un po’ il senno durante la ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo