HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serrapotina: oggi la protesta della Valle

13/04/2013



Questa mattina la valle del Serrapotamo ha dato vita ad una protesta per dire che esiste anche questo fazzoletto di terra nella regione, fatto di piccoli comuni e di “viaggiatori che non hanno una strada”, come recitava un cartello. Una protesta che ha avuto come tema la Serrapotina, una delle strade eterne incompiute. “Dopo oltre un trentennio oggi bisogna risollevare la questione- dice il sindaco di Castronuovo di Sant’Andrea Sandro Berardone- perché oggi il futuro è più che mai complicato. In mezzo c’è la responsabilità dei sindaci perché, probabilmente, questa strada non potrà mai essere provincializzata, le risorse sono poche e quindi i sindaci dovranno fare la propria parte anche in termini di co-gestione”. “Dando atto che nel tratto di Carbone sono in corso i lavori appaltati dalla Provincia di Potenza per un importo di circa 1 milione di euro- spiega il sindaco di Carbone Mario Chiorazzo- spero che, una volta completato quel tratto, possa essere completato anche il resto”. “Questa strada è figlia della poca lungimiranza dei nostri politici- dice Nicola Pallotta, tecnico comunale di Carbone- si doveva pensare a questa strada quando, anni fa, fu costruita la Sinnica. Il lotto di Carbone che stanno realizzando ora, doveva essere ultimato nel 2001”.
“Sarà forse stata una dimenticanza- dice sarcastico il sindaco di Calvera Giuseppe Libertella- ma in una delibera del Consiglio Provinciale del dicembre 2012, in cui sono state provincializzate alcune arterie, questa strada non compare. Sono sicuro che saremo inseriti nel procedimento di de-provincializzazione di alcuni tratti, sono sicuro che lì ci saremo”.

Che il progetto apparisse da subito di indiscussa utilità sociale lo dimostra non solo l’importante impegno di spesa investita inizialmente (circa 20 miliardi di lire) ma anche l’intervento unitario di Regione, Provincia e Comunità Montana Alto Sinni. Un primo lotto di lavori, infatti, venne completato verso la fine degli anni ‘80 per collegare la sp della Sella del Titolo (a valle di Calvera) con la sp di Castronuovo. Un secondo lotto di lavori (6 miliardi) doveva raggiungere l’abitato di Senise ma i lavori furono bloccati a causa di ripetuti ricorsi al Tar da parte di alcuni proprietari terrieri.

(clicca qui per il VIDEO)





lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

24/03/2019 - Elezioni regionali Basilicata. Affluenza sopra il 50%. I dati dello scrutinio
24/03/2019 - Elezioni regionali Basilicata. Alle 19 l'affluenza intorno al 40%
24/03/2019 - Rionero in Vulture. Due donne tentano furto in auto, ma vengono arrestate
24/03/2019 - Elezioni regionali di Basilicata. I primi dati sull'affluenza

SPORT

24/03/2019 - Serie D, G/H: il Picerno vince ancora e vola in classifica
24/03/2019 - Atletico Lauria, Riccio: ‘Vinto sempre nel rispetto degli avversari’
24/03/2019 - Tre punti fondamentali per il quinto posto della Geosat Geovertical
24/03/2019 - La PM Asci Potenza sconfitta nello scontro diretto con la Pegaso 93

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

24/03/2019 Calcio 2^ Ctg./C: risultati 17^ giornata

ACS =9 – Real Chiaromonte 1-1
Lanese – Real Grumento 2-1
Sanseverinese – Sporting Lucania 6-2
Proloco Spinoso – City Sport Agromonte 2-3

24/03/2019 Calcio 1^ Ctg./B: risultati 23^ giornata

Peppino Campagna – A.Montalbano 3-0
VR Episcopia – Città Dei Sassi Matera 1-1
Tramutola – Elettra Marconia 1-1
Irsina – L.Montescaglioso 4-1
Salandra – Montemurro 3-0
Castelsaraceno – Tursi 0-1
Tricarico – Viggianello 6-3

24/03/2019 Risultati campionati Regionali

ECCELLENZA 28 Giornata
Avigliano – Grumentum 0-6
Lavello – Latronico 3-0
Moliterno – Policoro 0-3
Murese – Melfi 1-3
Real Metapontino – Vultur 0-0
Real Senise – Real Tolve 3-0
Ripacandida – Ferrandina 1-1
Montescaglioso – Pomarico 2-0

PROMOZIONE 25^ Giornata
A. Lauria – Miglionico 5-0
Calcio San cataldo – Anzi 3-2
Lu Tito – Castelluccio 3-4
Oppido – Virtus Bella 6-0
Possidente – Paternicum 0-3
RAF Vejanum – Oraziana Venosa 1-1
Santarcangiolese – Brienza 0-2

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo