HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Avis Senise: rinnovato il direttivo

20/02/2013



Si è svolta a Senise l'assemblea annuale della sezione Avis che quest'anno ha eletto anche il nuovo direttivo. In particolare, per i prossimi 4 anni il direttivo, formato da 15 soci, sarà composto da: (da destra nella foto) Ermiliano Caporale, Lucia Ferrigno, Teresa Palermo, Maria Ciancia, Alessandro Falcone, Mariapaola Vergallito, Mario Guarino, Michele Arenella, Giusy Magnanimo, Maria Marcone, Lucia Polito, Maddalena De Palma e Eleonora Berardi. A questi si aggiungono Annamaria De Salvo e Antonio Capalbo. Tra i soci Michele Arenella e Alessandro Falcone si candideranno anche per rappresentare l'Avis rispettivamente nel Consiglio regionale e in quello provinciale. La sezione di Senise da due anni ha anche il suo gruppo giovani che è costituito dai soci che hanno un'età compresa tra i 18 e i 30 anni.
Più che positivo il bilancio tracciato dal presidente uscente, Giusy Magnanimo, che, nella sua relazione morale, ha ben coniugato gli importnati obiettivi raggiunti negli 11 anni di attività. "Al 31/12/2012- ha detto il presidente- il numero dei soci è pari a 519 di cui 360 hanno donato nel 2012, ben 54 nuovi iscritti e un traguardo che ci riempie di gioia e orgoglio per la nostra gente è che abbiamo superato di gran lunga le 600 donazioni.
Siate fieri nel vostro piccolo per questo grande gesto di Amore". Nel corso dell'assemblea è stata più volte ricordata Rosa Maria Schiraldi, punto di riferimento degli avisini senisesi e non solo, scomparsa prematuramente un anno fa. Al suo nome e al suo esempio è intitolata la sede Avis di Senise.


foto: Antonio Di Ciancia



ALTRE NEWS

CRONACA

21/11/2018 - Sequestrati 316.000 euro ad una nota società materana
20/11/2018 - Sinnica: autocarro esce fuoristrada e finisce nell'alveo del fiume
20/11/2018 - Espianto multi organo al San Carlo
20/11/2018 - Stalking:a Matera un 30enne agli arresti e un divieto di avvicinamento per 45enn

SPORT

21/11/2018 - Futsal Senise battuto dal Marsico e fuori dalla coppa
21/11/2018 - Seconda Ctg/C, riepilogo: per l’ACS primato e dolore
21/11/2018 - Matera Calcio U17 e U15_recuperi Vibo Valentia
21/11/2018 - Prima Ctg/B, riepilogo: si conferma il trio di testa

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/11/2018 Comunicazione di sospensione idrica

Sasso di Castalda: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l'intorbidimento delle sorgenti, l'erogazione idrica è stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte ubicata nel piazzale antistante il municipio.
Genzano di Lucania: a causa di un guasto elettrico all' impianto di sollevamento idrico si potrebbero verificare sospensioni dell'erogazione o cali di pressione fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti contrade: Sterpara, Pile, Piani di Giorgio e zone limitrofe.
Brienza: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l’intorbidimento delle sorgenti, l’erogazione idrica é stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte

19/11/2018 Maltempo. Allerta meteo sulla Basilicata e Puglia

Dal pomeriggio di lunedì e per le successive 24 – 36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in estensione dalle prime ore di martedì 20 novembre, a Basilicata e Calabria, specie settori tirrenici, e alla Puglia meridionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

19/11/2018 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica in via Dante tra via Manzoni e via delgi Svevi, resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo