HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Ignoti tentano di entrare nel Centro della Creatività di San Paolo

19/02/2013



La scorsa notte, verso le due e trenta, alcuni ladri sono entrati nel perimetro esterno del Centro Banxhurna di San Paolo Albanese gestito dal Centro Mediterraneo delle Arti di Ulderico Pesce e realizzato dalla Regione Basilicata con il Progetto Visioni Urbane. Dopo aver scavalcato un’ ulteriore recinzione hanno spaccato il vetro della finestra del bagno dell’appartamento del custode tentando di entrare all’interno della zona operativa. Nel frattempo il rumore provocato dalla rottura del vetro ha fatto svegliare il custode che è intervenuto mettendo in fuga i ladri.
I carabinieri di Terranova del Pollino sono intervenuti con solerzia relazionando sull’accaduto.
Le telecamere del Centro, accese anche di notte e collegate con gli “organismi di controllo”, hanno ripreso ciò che è accaduto e le immagini sono al vaglio degli inquirenti.
Ulderico Pesce direttore del Centro ha dichiarato: “Non è successo nulla di tragico. Sono felice dell’arrivo dei ladri significa che in Basilicata si sa ormai che lavoriamo lì dentro, al momento infatti nella struttura sono in corso due progetti promossi dall’Unione Europea, pertanto nel Centro c’è movimento, vita, e c’è un minimo di attrezzatura. Certo avrei voluto parlare con questi ladri, invitandoli a cena nel Centro. Mi hanno appena regalato carne di cinghiale l’avremmo preparata e gustata assieme. Le telecamere hanno filmato chi è entrato, a breve vedremo i video, mi dispiace di mettere nei pasticci della gente che magari ha tentato un furto per estrema necessità. Se avremo pubbliche scuse sono pronto a ritirare la denuncia.”

A breve il video.



ALTRE NEWS

CRONACA

21/11/2018 - Sequestrati 316.000 euro ad una nota società materana
20/11/2018 - Sinnica: autocarro esce fuoristrada e finisce nell'alveo del fiume
20/11/2018 - Espianto multi organo al San Carlo
20/11/2018 - Stalking:a Matera un 30enne agli arresti e un divieto di avvicinamento per 45enn

SPORT

21/11/2018 - Futsal Senise battuto dal Marsico e fuori dalla coppa
21/11/2018 - Seconda Ctg/C, riepilogo: per l’ACS primato e dolore
21/11/2018 - Matera Calcio U17 e U15_recuperi Vibo Valentia
21/11/2018 - Prima Ctg/B, riepilogo: si conferma il trio di testa

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/11/2018 Comunicazione di sospensione idrica

Sasso di Castalda: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l'intorbidimento delle sorgenti, l'erogazione idrica è stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte ubicata nel piazzale antistante il municipio.
Genzano di Lucania: a causa di un guasto elettrico all' impianto di sollevamento idrico si potrebbero verificare sospensioni dell'erogazione o cali di pressione fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti contrade: Sterpara, Pile, Piani di Giorgio e zone limitrofe.
Brienza: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l’intorbidimento delle sorgenti, l’erogazione idrica é stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte

19/11/2018 Maltempo. Allerta meteo sulla Basilicata e Puglia

Dal pomeriggio di lunedì e per le successive 24 – 36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in estensione dalle prime ore di martedì 20 novembre, a Basilicata e Calabria, specie settori tirrenici, e alla Puglia meridionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

19/11/2018 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica in via Dante tra via Manzoni e via delgi Svevi, resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo