HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Due giorni biblico-teologica a Chiaromonte 18-19 febbraio 2013

17/02/2013



"Parrocchia e Nuova Evangelizzazione. La corresponsabilità dei Fedeli Laici" è il tema della Due giorni di formazione biblico-teologica che la Diocesi di Tursi-Lagonegro propone per lunedì 18 e martedì 19 febbraio 2013 presso l'Ostello della Gioventù a Chiaromonte (PZ). Nel contesto dell’Anno della fede sarà occasione utile per riflettere e ripartire con lucida consapevolezza proprio dalla valenza pastorale della vita ecclesiale e dalla testimonianza dei fedeli laici, protagonisti e corresponsabili nell’annuncio del Vangelo con la parola e con la vita nelle nostre parrocchie, al tempo della Nuova Evangelizzazione.
Consapevoli che con il nome di “laici” si intenda “l’insieme dei cristiani ad esclusione dei membri dell’ordine sacro e dello stato religioso sancito nella Chiesa, i fedeli cioè, che, dopo essere stati incorporati a Cristo col battesimo e costituiti popolo di Dio e, nella loro misura, resi partecipi dell'ufficio sacerdotale, profetico e regale di Cristo, per la loro parte compiono, nella Chiesa e nel mondo, la missione propria di tutto il popolo cristiano” (cfr. Lumen gentium, 31), il punto di partenza non possono che essere i testi del Concilio, di cui celebriamo il 50mo anniversario della sua apertura.
“Il carattere secolare è proprio e peculiare dei laici… Per loro vocazione è proprio dei laici cercare il regno di Dio trattando le cose temporali e ordinandole secondo Dio. Vivono nel secolo, cioè implicati in tutti i diversi doveri e lavori del mondo e nelle ordinarie condizioni della vita familiare e sociale, di cui la loro esistenza è come intessuta. Ivi sono da Dio chiamati a contribuire, quasi dall’interno a modo di fermento, alla santificazione del mondo esercitando il proprio ufficio sotto la guida dello spirito evangelico, e in questo modo a manifestare Cristo agli altri principalmente con la testimonianza della loro stessa vita e col fulgore della loro fede, della loro speranza e carità. A loro quindi particolarmente spetta di illuminare e ordinare tutte le cose temporali, alle quali sono strettamente legati, in modo che siano fatte e crescano costantemente secondo il Cristo e siano di lode al Creatore e Redentore” (LG 31).
Il credente, oggi ancor più che in passato, è messo alla prova due volte: la ‘prima fedeltà’ alla propria fede, vissuta nella comunione ecclesiale, deve essere conciliata con una ‘seconda fedeltà’ al mondo, dove il laico vive ed opera.
Con il corso di formazione che la Diocesi propone si ribadirà che è importante ripartire dall’ecclesiologia di comunione, valorizzando la categoria teologica di “popolo di Dio”. L’universale vocazione alla santità e la riflessione sulla figura del “fedele laico” devono far riconoscere il primato di Dio e l’altezza della trascendenza, e dentro questo orizzonte collocare sia l’indole secolare, propria del fedele laico, sia la sua corresponsabilità ecclesiale.
A presiedere sarà S. E. Mons. Francesco Nolè, vescovo diocesano.
Il Programma si articola in tre momenti, due dei quali, al pomeriggio, sono rivolti ai Fedeli tutti della Diocesi, Sacerdoti, Religiosi e Laici, un terzo, quello di martedì mattina, è per i soli presbiteri.
Di seguito il dettaglio del programma:

Lunedì 18 Febbraio - ore 15,30 “I Fedeli Laici: identità e partecipazione”
relatore: don Pio ZUPPA, Istituto Pastorale Pugliese

Martedì 19 Febbraio - ore 9,30 (per i soli sacerdoti) “La promozione della corresponsabilità dei Fedeli Laici”
relatore: don Pio ZUPPA, Istituto Pastorale Pugliese

Martedì 19 Febbraio - ore 15,30 “I Fedeli Laici: testimonianza e missione”
relatore: don Giuseppe CITO, Istituto Pastorale Pugliese

- Il prof. don Pio Zuppa, catecheta e professore di teologia pastorale nella Facoltà Teologica Pugliese presso l’Istituto Teologico “Regina Apuliae” di Molfetta (Ba), è direttore della “Rivista di Scienze Religiose” dal 2010 e coordinatore didattico dell’IBF nell’Istituto Pastorale Pugliese (Molfetta).

- Il prof. don Giuseppe Cito, catecheta, è parroco nella chiesa matrice di Noci (Ba) e socio AICa, direttore dell’Ufficio Catechistico della diocesi di Conversano-Monopoli e componente dell’équipe di formatori dell’Istituto Pastorale Pugliese (Molfetta).

don Giovanni Lo Pinto




ALTRE NEWS

CRONACA

21/11/2018 - Sequestrati 316.000 euro ad una nota società materana
20/11/2018 - Sinnica: autocarro esce fuoristrada e finisce nell'alveo del fiume
20/11/2018 - Espianto multi organo al San Carlo
20/11/2018 - Stalking:a Matera un 30enne agli arresti e un divieto di avvicinamento per 45enn

SPORT

21/11/2018 - Futsal Senise battuto dal Marsico e fuori dalla coppa
21/11/2018 - Seconda Ctg/C, riepilogo: per l’ACS primato e dolore
21/11/2018 - Matera Calcio U17 e U15_recuperi Vibo Valentia
21/11/2018 - Prima Ctg/B, riepilogo: si conferma il trio di testa

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/11/2018 Comunicazione di sospensione idrica

Sasso di Castalda: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l'intorbidimento delle sorgenti, l'erogazione idrica è stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte ubicata nel piazzale antistante il municipio.
Genzano di Lucania: a causa di un guasto elettrico all' impianto di sollevamento idrico si potrebbero verificare sospensioni dell'erogazione o cali di pressione fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti contrade: Sterpara, Pile, Piani di Giorgio e zone limitrofe.
Brienza: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l’intorbidimento delle sorgenti, l’erogazione idrica é stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte

19/11/2018 Maltempo. Allerta meteo sulla Basilicata e Puglia

Dal pomeriggio di lunedì e per le successive 24 – 36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in estensione dalle prime ore di martedì 20 novembre, a Basilicata e Calabria, specie settori tirrenici, e alla Puglia meridionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

19/11/2018 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica in via Dante tra via Manzoni e via delgi Svevi, resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo