HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Francavilla in Sinni: 35^ giornata della vita

2/02/2013



A partire dal 1979 si celebra ogni anno in Italia, nella prima domenica di febbraio, la Giornata per la Vita. Nel 1978, all’indomani dell’approvazione della legge sull’aborto, la Conferenza episcopale italiana decise di organizzarla ogni anno. La motivazione fu dimostrare che la Chiesa, anche di fronte alla legalizzazione dell’aborto, non si rassegna e non si rassegnerà mai a difendere la vita.
Il Consiglio Episcopale Permanente della CEI predispone per quest’occasione un breve Messaggio che illustra un aspetto particolare del tema Vita. Anche la Diocesi di Tursi-Lagonegro, come ogni anno, pone molta attenzione a questo importante avvenimento che si svolgerà nel cine-teatro Columbia di Francavilla in Sinni domani 3 febbraio 2013 dal tema: “Generare la vita vince la crisi”. Il Messaggio per la 35ª Giornata Nazionale per la vita riflette su questo tempo di crisi economica e invita le comunità a essere protagoniste di un’azione di sostegno per tutte quelle persone e famiglie che, provate economicamente, rischiano di perdere la speranza in una vita serena e ricca di affetti positivi, rimandando talvolta la decisione di generare. La giornata di Francavilla in Sinni, si aprirà alle ore 15.30, con la presentazione di don Guido Barbella e con la relazione di mons. Battista Angelo Pansa, parroco di “Trasfigurazione di Nostro Signore Gesù Cristo” in Roma e Franco e Maria Esposito, la Coppia di Sposi che verrà insieme con lui, sul tema: Un convinto ritorno alla “Maternità” della Chiesa: rendere le nostre Comunità ancora capaci di essere un grembo materno che dà vita. Seguirà una Tavola rotonda e i presenti accoglieranno le Conclusioni del Vescovo Monsignor Francesco Nolè. I vescovi italiani, riaffermando che “il primato della persona non è stato avvilito dalla crisi” ricordano a tutti che “donare e generare la vita significa scegliere la via di un futuro sostenibile per un’Italia che si rinnova”. “Non si esce da questa fase critica generando meno figli o peggio ancora soffocando la vita con l’aborto - si legge ancora nel Messaggio -, bensì facendo forza sulla verità della persona umana, sulla logica della gratuità e sul dono grande e unico del trasmettere la vita, proprio in una situazione di crisi”. E’ evidente che la crisi economica sta determinando una “grave difficoltà nel “fare famiglia”, a causa di condizioni di precarietà che influenzano la visione della vita e i rapporti interpersonali, suscitano inquietudine e portano a rimandare le scelte definitive e, quindi, la trasmissione della vita all’interno della coppia coniugale e della famiglia”. Ciò significa che la nostra società ha bisogno di “riconfermare il valore fondamentale della vita, di riscoprire e tutelare le primarie relazioni tra le persone, in particolare quelle familiari, che hanno nella dinamica del dono il loro carattere peculiare e insostituibile per la crescita della persona e lo sviluppo della società”.
Vincenzo diac. Terracina



ALTRE NEWS

CRONACA

21/11/2018 - Sequestrati 316.000 euro ad una nota società materana
20/11/2018 - Sinnica: autocarro esce fuoristrada e finisce nell'alveo del fiume
20/11/2018 - Espianto multi organo al San Carlo
20/11/2018 - Stalking:a Matera un 30enne agli arresti e un divieto di avvicinamento per 45enn

SPORT

21/11/2018 - Futsal Senise battuto dal Marsico e fuori dalla coppa
21/11/2018 - Seconda Ctg/C, riepilogo: per l’ACS primato e dolore
21/11/2018 - Matera Calcio U17 e U15_recuperi Vibo Valentia
21/11/2018 - Prima Ctg/B, riepilogo: si conferma il trio di testa

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/11/2018 Comunicazione di sospensione idrica

Sasso di Castalda: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l'intorbidimento delle sorgenti, l'erogazione idrica è stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte ubicata nel piazzale antistante il municipio.
Genzano di Lucania: a causa di un guasto elettrico all' impianto di sollevamento idrico si potrebbero verificare sospensioni dell'erogazione o cali di pressione fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti contrade: Sterpara, Pile, Piani di Giorgio e zone limitrofe.
Brienza: a causa delle abbondanti precipitazioni che hanno causato l’intorbidimento delle sorgenti, l’erogazione idrica é stata sospesa e sarà ripristinata non appena lo consentiranno le condizioni metereologiche. Nel frattempo, Acquedotto Lucano ha istituito il servizio sostitutivo tramite autobotte

19/11/2018 Maltempo. Allerta meteo sulla Basilicata e Puglia

Dal pomeriggio di lunedì e per le successive 24 – 36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in estensione dalle prime ore di martedì 20 novembre, a Basilicata e Calabria, specie settori tirrenici, e alla Puglia meridionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

19/11/2018 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica in via Dante tra via Manzoni e via delgi Svevi, resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo