HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Poste: l'Anci annuncia ricorso al Tar; in centinaia in corteo contro i tagli

14/01/2013



L’Anci Basilicata e il governo regionale, rappresentati rispettivamente dal presidente Vito Santarsiero e dall’assessore regionale Vincenzo Viti, al termine della manifestazione che si è svolta questa mattina con i sindacai lucani e i comitati locali a difesa degli sportelli postali presenti sul territorio, hanno approvato un documento in cui annunciano di ricorrere al Tar per l’annullamento dei provvedimenti assunti da Poste Italiane.
I firmatari “ritengono gravissima la rinuncia di Poste Italiane a partecipare all’incontro promosso per oggi con Anci e Regione per discutere della questione connessa alle decisioni di chiusura e razionalizzazione di Uffici postali nella Regione Basilicata” e considerano tale comportamento “un atteggiamento ostile che rischia di compromettere definitivamente le relazioni istituzionali tra il Sistema dei Comuni e Poste Italiane”. Ritenendo inoltre “ingiustificati i provvedimenti di chiusura e razionalizzazione”, chiedono alla Regione Basilicata ed alle Province di Potenza e Matera di “intervenire in maniera decisa, investendo della questione anche le assisi consiliari, in continuità con il lavoro svolto sino ad oggi con l’Anci per favorire una intesa con Poste Italiane su tutte le problematiche, nonché per la revoca dei provvedimenti assunti. In tale contesto si invitano i livelli istituzionali superiori a sospendere le intese in corso per nuove attribuzioni a Poste Italiane nelle more della definizione di un accordo più complessivo”.
All’incontro indetto dall’Anci hanno partecipato anche rappresentanti Provinciali e parlamentari lucani.



Intanto circa cinquecento persone – tra cui sindaci, amministratori locali e sindacalisti – hanno partecipato stamani a Potenza alla manifestazione organizzata per protestare contro la chiusura di molti uffici postali in Basilicata: il corteo è stato preceduto da una quindicina di trattori, bloccando il traffico tra via del Gallitello e via Anzio, fino alla sede della Regione, meta dei manifestanti.

Il corteo è cominciato nei pressi della galleria dell’Unità d’Italia: doveva essere concomitante a un incontro tra i dirigenti nazionali di Poste italiane, la Regione e gli amministratori locali, poi annullato per l’assenza dell’azienda. Molti cittadini hanno consegnato le tessere elettorali ad alcuni organizzatori presenti al corteo, spiegando che “i tagli agli uffici porteranno molti elettori a non votare”. Tanti sono stati anche gli striscioni esposti, in cui si chiede un intervento della politica, e dei politici lucani, e si critica l'atteggiamento avuto finora nei confronti di Poste italiane.

Il sindaco di Potenza e presidente regionale dell’Anci lucana, Vito Santarsiero, ha spiegato che in Basilicata il numero di operazioni effettuate negli uffici è molto superiore alla media nazionale, e sicuramente maggiore della soglia minima prevista per il mantenimento di una struttura. A questo si aggiunge, ha proseguito Santarsiero, il fatto che i lucani sono tra i risparmiatori più costanti d’Italia, e i loro risparmi vanno nelle casse delle Poste: oltre a disagi pesanti per i cittadini, in caso di chiusura questo non accadrebbe più.



ALTRE NEWS

CRONACA

24/03/2019 - Elezioni regionali Basilicata. Affluenza sopra il 50%. I dati dello scrutinio
24/03/2019 - Elezioni regionali Basilicata. Alle 19 l'affluenza intorno al 40%
24/03/2019 - Rionero in Vulture. Due donne tentano furto in auto, ma vengono arrestate
24/03/2019 - Elezioni regionali di Basilicata. I primi dati sull'affluenza

SPORT

24/03/2019 - Serie D, G/H: il Picerno vince ancora e vola in classifica
24/03/2019 - Atletico Lauria, Riccio: ‘Vinto sempre nel rispetto degli avversari’
24/03/2019 - Tre punti fondamentali per il quinto posto della Geosat Geovertical
24/03/2019 - La PM Asci Potenza sconfitta nello scontro diretto con la Pegaso 93

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

24/03/2019 Calcio 2^ Ctg./C: risultati 17^ giornata

ACS =9 – Real Chiaromonte 1-1
Lanese – Real Grumento 2-1
Sanseverinese – Sporting Lucania 6-2
Proloco Spinoso – City Sport Agromonte 2-3

24/03/2019 Calcio 1^ Ctg./B: risultati 23^ giornata

Peppino Campagna – A.Montalbano 3-0
VR Episcopia – Città Dei Sassi Matera 1-1
Tramutola – Elettra Marconia 1-1
Irsina – L.Montescaglioso 4-1
Salandra – Montemurro 3-0
Castelsaraceno – Tursi 0-1
Tricarico – Viggianello 6-3

24/03/2019 Risultati campionati Regionali

ECCELLENZA 28 Giornata
Avigliano – Grumentum 0-6
Lavello – Latronico 3-0
Moliterno – Policoro 0-3
Murese – Melfi 1-3
Real Metapontino – Vultur 0-0
Real Senise – Real Tolve 3-0
Ripacandida – Ferrandina 1-1
Montescaglioso – Pomarico 2-0

PROMOZIONE 25^ Giornata
A. Lauria – Miglionico 5-0
Calcio San cataldo – Anzi 3-2
Lu Tito – Castelluccio 3-4
Oppido – Virtus Bella 6-0
Possidente – Paternicum 0-3
RAF Vejanum – Oraziana Venosa 1-1
Santarcangiolese – Brienza 0-2

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo