HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Senise: Villa Comunale in degrado. Il sindaco:"Presto i fondi"

27/07/2012



Altalene arrugginite, giostrine sulle quali ormai non va più nessuno, lampioni divelti e degrado. Eppure lo spazio è davvero tanto e si trova nel cuore del “passeggio” senisese, lungo Viale Alcide De Gasperi. La Villa Comunale di Senise c’è ma è come se non ci fosse. I bambini, i primi che avrebbero bisogno di questi spazi, giocano un po’ più in su o un po’ più in giù, ma non più al suo interno. Non possono perché è pericoloso. E a lamentarsi sono proprio i genitori. All’interno dell’area c’è anche un bar, che attualmente è chiuso. Di fianco al bar c’è una struttura sopraelevata, un palco, più volte teatro di spettacoli ed eventi pubblici, abbandonato anche quello.
La Villa, un tempo, era un vivaio, in una zona ancora lontana dalle numerose edificazioni che, con gli anni, l’avrebbero fatta diventare una delle aree più popolose del paese. Forse per questo, nonostante la sua collocazione a ridosso della strada principale, ha sempre dato l’impressione di essere un luogo diverso. Nel corso della passata amministrazione, anche sotto richiesta di chi abita negli edifici che circondano l’area, sono stati abbattuti praticamente tutti i pini che ne delimitavano il perimetro. E, ad oggi, ancora non sono stati piantati altri alberi per quello che, non a torto, potrebbe essere un polmone verde.
Ma, nonostante i problemi, la Villa è stata sempre un’area sfruttata e frequentata. Almeno fino a 40 giorni fa. A causa di un problema elettrico il cancello della Villa chiude non più tardi delle 20.30. Non c’è corrente elettrica e il degrado è tale da rendere pericolosissimo entrarvi quando fa buio.
Resta aperta soltanto la parte inferiore, nella quale ci sono i campetti da calcetto e da tennis, una pista per piccoli kart e una piccola piscina con giochi d’acqua. Quest’ultima è la parte gestita direttamente da una società attraverso un custode. “La società che gestisce l’area- spiega il sindaco Giuseppe Castronuovo- ha la gestione dell’intera area ma solo per quella collocata nella parte inferiore ha la competenza e la responsabilità della manutenzione degli impianti”. E, infatti, è la sola parte attualmente funzionante. “Della parte, diciamo così, alta- continua il sindaco- quella dove ci sono anche le altalene e lo scivolo, la società ha la sola competenza di mantenere pulito il manto erboso. Della manutenzione straordinaria, come nel caso dell’impiantistica elettrica, ha competenza il Comune”. E, infatti, proprio il Comune dovrà provvedere a risolvere i guasti e il degrado esistenti.
“Abbiamo trasferito alcuni fondi per effettuare i dovuti interventi- spiega il sindaco- si tratta di circa 14mila euro che, in parte, serviranno per ripristinare l’energia elettrica, in parte per mettere in sicurezza e riqualificare l’area giochi”. Interventi sacrosanti e, se è possibile, da realizzarsi con celerità.
E chissà se, a breve, anche i genitori senisesi potranno dire “usciamo e portiamo i bambini al parco”.


Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

22/03/2019 - Minaccia la moglie, arrestato a Matera
22/03/2019 - Acerenza: arrestato due volte in due giorni dai carabinieri
21/03/2019 - Viggianello: celebrata la giornata della memoria contro la mafia
21/03/2019 - Rifiuti, l’Ue condanna l’Italia per 44 discariche , 23 sono in Basilicata

SPORT

22/03/2019 - Bernalda Futsal,verso l'Altamura. Il dg Mazzei:“attenzione alle loro ripartenze"
22/03/2019 - Promozione: Lauria è pronta a far festa, triplo salto a un passo
22/03/2019 - Eccellenza: per il Grumentum appuntamento con la storia
21/03/2019 - La Volley Academy Matera chiude la stagione regolare al secondo posto

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

21/03/2019 Basilicata: al voto 573.970 elettori

Sono 573.970 gli elettori che domenica prossima, 24 marzo, voteranno in Basilicata - in 681 sezioni, dalle ore 7 alle 23 - per eleggere il presidente della Regione e i 20 componenti del consiglio regionale. E' quanto emerge dai dati forniti dalle prefetture di Potenza e Matera. Il comune della provincia di Potenza dove vi sono meno elettori è San Paolo Albanese (310); in provincia di Matera il comune con meno elettori è Cirigliano (387).Ansa

20/03/2019 Vito Pace confermato presidente Consiglio Notarile

Il Consiglio Notarile Distrettuale di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina ha riconfermato, all'unanimità, per il triennio 2019/2021, quale Presidente il Notaio Vito Pace e quale Segretario il Notaio Francesco Carretta. Gli altri componenti sono i Notai : Adele De Bonis Cristalli (tesoriere); Antonio Di Lizia, Annamaria Racioppi, Angelo Pasquariello e Agostino Rizzo.

19/03/2019 Sospensioni Idriche del 19 marzo 2019

Tricarico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

A causa di un guasto sulla condotta adduttrice del Frida, nella giornata odierna si potrebbero verificare cali di pressione o interruzione idriche fino al termine dei lavori di riparazione.


Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo