SERVIZI

FOTO

COMMUNITY

 

 Chat

 

TERRITORIO

 

Basilicata Innovazione, avviso di selezione per 27 unità

21/05/2012



Innovation Factory srl, società in house del Consorzio per l’Area di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste, rende noto che è indetto un avviso di selezione pubblica per la ricerca e selezione di 27 unità di personale in vari profili professionali per il Progetto Basilicata Innovazione.
Basilicata Innovazione è un’iniziativa della Regione Basilicata e di Area Science Park che, realizzata congiuntamente da Area e Innovation Factory, ha l’obiettivo per il triennio 01/07/2012 – 30/06/2015 di rafforzare e specializzare la struttura stabile precedentemente creata con il progetto Basilicata Innovazione.
I candidati interessati dovranno produrre la domanda di partecipazione utilizzando esclusivamente il form on-line disponibile sul sito internet www.csselezioni.it ed entro il termine perentorio del 4 giugno 2012.
La versione integrale dell’ avviso di selezione è disponibile sui seguenti siti: www.area.trieste.it – www.innovationfactory.it – www.csselezioni.it – www.basilicatainnovazione.it



ALTRE NEWS

CRONACA

27/02/2015 -  Sette strutture abusive sequestri sulla costa Jonica
27/02/2015 - Impianto rifiuti a Senise: la Regione dà più tempo alla Nep
27/02/2015 - Attenzione a "Cryptolocker", virus informatico
27/02/2015 - Fca Melfi: produzione passa a 20 turni

SPORT

27/02/2015 - Fresco Lagonegro di nuovo al lavoro dopo il turno di riposo
27/02/2015 - Calcio a 5: il Senise a caccia di continuità
27/02/2015 - Domani a Matera la festa regionale del ciclismo
27/02/2015 - Gianni Siviglia: ‘non possiamo fare allenamento perché piove’

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

27/02/2015 Fca, sono 8 e non 20 i neoassunti che hanno gettato la spugna per motivi persona

Si ridimensiona il caso dei lavoratori neoassunti nello stabilimento Fca Sata di Melfi che hanno dato le dimissioni. Rispetto a quanto riportato dai media nei giorni scorsi, in cui si parlava di 20 laureati che avrebbero gettato la spugna, durante la discussione sull'organizzazione del lavoro, in corso in queste ore nello stabilimento lucano, è emerso che in realtà i lavoratori che hanno rinunciato per ragioni personali sono 8 su 700 già assunti e di questi molti con laurea. Lo rende noto il segretario nazionale della Fim Cisl, Ferdinando Uliano, che parla di "eccessivo sensazionalismo che non trova alcun riscontro nei fatti; stiamo parlando di un territorio - continua Uliano - con una disoccupazione giovanile che supera la media nazionale, dove le millle assunzioni alla Fca Sata di Melfi hanno richiamato migliaia di curriculum dalla Basilicata e dalle regioni vicine".

26/02/2015 Facility e Ariete, domani alle 10 presidio al Comune, 9 marzo possibile sciopero

Un nuovo presidio dei lavoratori Facility e Ariete, con le rispettive famiglie, domani, dalle 10, sotto la sede del Comune di Potenza che si tradurrà in una giornata di sciopero il 9 marzo in assenza di risposte immediate. Queste le novità emerse nel corso dell'assemblea sindacale che si è tenuta nel pomeriggio a Potenza. Nel corso dell'incontro, che ha sancito di fatto la saldatura delle due vertenze, Facility e Ariete, i rappresentanti di Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno ribadito la netta contrarietà al piano dei tagli annunciato dall'amministrazione comunale in quanto "non tiene conto della dignità umana e della salvaguardia dei posti di lavoro. A circa 40 persone sono già arrivate le lettere di licenziamento e per gli altri si prospetta una sforbiciata alle ore lavorative del 40 per cento, che tradotto significa decuratare salari di appena 400 euro". I sindacati rivendicano maggiore trasparenza sul capitolato dei lavori. "Al momento non sappiamo come vengono spese nel dettaglio le risorse e come il Comune intenda ripartire i tagli, se non per sommi capi. Per quanto ci riguarda la rimodulazione dei servizi non potrà in alcun modo mettere in discussione i posti di lavoro".

26/02/2015 Addio a Dinardo, fu presidente Regione

Angelo Raffaele Dinardo, che fu presidente della Regione Basilicata dal 1995 al 2000, è morto oggi a Potenza: era nato a Irsina (Matera) il 7 gennaio 1932.
Dinardo era il presidente designato del Polo democratico, la coalizione di centrosinistra che vinse le elezioni regionali svoltesi il 23 aprile 1995: fu poi eletto dal consiglio regionale il 10 giugno. Aveva svolto la sua carriera prima della presidenza della Regione nel mondo della scuola (era stato direttore didattico).

Antonietta e il sindacato:'gli iscritti prendano posizione e chiedano chiarezza e dimissioni'
di Un lavoratore dipendente pubblico

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando il Sindacato, inteso come ente rappresentante delle varie categorie di lavoratori, mostrava i segni della sua genesi derivante dalle società di mutuo soccorso e di assistenza, di agenzia di educazione delle masse, luogo di costruzione di una identità collettiva e di un senso di appartenenza profondo e durevole. Si, ne è passata molta di acqua, e non solo perché nella valle del Sinni e del Basento le piogge scopro...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo