HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

Gorgoglione: preso l’autore del furto di oggetti sacri

5/04/2012



I Carabinieri della Stazione di Gorgoglione e di Aliano, collaborati dal personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, a conclusione di attività investigative che si sono protratte per tutto il pomeriggio di ieri, hanno segnalato alla magistratura di Matera una persona. La storia tra angeli e demoni si ripete e teatro della disputa questa volta è il paese della collina materana di Gorgoglione. Il luogo sacro, oggetto di visita di un 31 enne del luogo, è la Chiesa di “Santa Maria dell’Assunta”. Il malfattore si introduceva all’interno del luogo di culto da un a porta secondaria della Chiesa dove asportava due statuette lignee raffiguranti angeli con lamina in oro, un manutergio (piccolo asciugamano di lino bianco, di forma rettangolare, utilizzato dal parroco celebrante per asciugare le mani dopo l’abluzione rituale cd. “lavanda delle mani”) e un corporale (panno di forma quadrata di tela di lino inamidato che viene utilizzato durante l’offertorio il parroco celebrante per posarvi sopra la patena contenente l’ostia e il calice contenente il vino). Le immediate indagini hanno permesso di individuare quasi subito il furfante che aveva operato il furto degli oggetti liturgici e delle statuette. I Carabinieri si sono recati presso l’abitazione e nei terreni di proprietà dell’odierno indagato dove è stata recuperata la refurtiva e restituita al parroco “Don Paolo DI NOTA”. Il Vescovo della Diocesi di Tricarico immediatamente ha espresso parole di compiacimento nei confronti dei vertici dell’Arma locale per la velocità ed i risultati conseguiti dai militari operanti che, come di consueto, hanno dimostrato piene capacità investigative. Analogo plauso è stato espresso al Comandante della Compagnia e del Provinciale dal Sindaco di quel centro.



ALTRE NEWS

CRONACA

26/08/2016 - Manifestazione sindacale di Filca Fillea Feneal per la Tito-Brienza
26/08/2016 - Eventi calamitosi 2013, alla Basilicata i primi 14 milioni di euro
25/08/2016 - Sisma: cibo e vestiti ora non richiesti
25/08/2016 - Policoro pronta ad ospitare cinquanta terremotati che devono affrontare dialisi

SPORT

26/08/2016 - San Giorgio di Pietragalla,maratona di solidarietà nel nome di Giorgio e Lucia
26/08/2016 - Il Bernalda Futsal Under 21 a Michele Gallitelli,primo storico allenatore
26/08/2016 - Eccellenza: l’ipotesi Pasquale Ferrara si allontana dal Real Senise
26/08/2016 - Zaza in Premier League

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

26/08/2016 Nutrizione è Salute a Matera

Nutrizione è Salute torna in Basilicata. Il programma di educazione alimentare della Lega Nazionale Dilettanti, elaborato con il supporto scientifico della FMSI, dopo il convengo di Rifreddo di Pignola (PZ) del dicembre scorso, arriva a Matera, il prossimo 2 settembre, con un evento che unirà l'esperienza formativa a quella ludico-motoria. Lunedì 29 agosto, alle ore 11, presso la sede del Comitato Regionale Basilicata (via Mallet 1, Potenza), si svolgerà la conferenza stampa di presentazione, nella quale sarà illustrato il programma della manifestazione, con la partecipazione del presidente del CRB Piero Rinaldi e dell'assessore regionale alle Politiche Agricole e Forestali Luca Braia.

26/08/2016 Danni al bosco: 4 arresti e 3 denunce

Quattro persone che stavano tagliando alberi nel bosco di Montepiano, nel territorio di Pietrapertosa (Potenza), sono state arrestate - e altre tre sono state denunciate in stato di libertà - dal Corpo forestale dello Stato. Sono accusate di furto e danneggiamento dell'area naturalistica (per un valore che "verosimilmente dovrebbe essere di qualche centinaia di migliaia di euro").
Secondo l'accusa i quattro arrestati hanno tagliato "illecitamente decine di piante di specie quercina, gli esemplari migliori e di maggiori dimensioni": sono dirigenti e operai di una ditta boschiva.
ANSA

26/08/2016 Sisma: annullata 'Notte bianca' a Matera

La "Notte bianca" organizzata per domani a Matera dalla Consulta giovanile comunale è stata annullata per aderire "alla giornata di lutto nazionale proclamata per domani, in omaggio alle vittime del sisma che ha colpito Lazio e Marche". "Il terremoto che ha colpito l'Italia centrale - ha spiegato il direttivo della Consulta giovanile - ci aveva già motivati a rivedere la data, nel pieno rispetto degli uomini e delle donne morti in questa tragica circostanza".
ANSA

Il Mestiere della Memoria
di Mariapaola Vergallito

Ci sono le tragedie annunciate e le tragedie dimenticate. Spesso le due cose coincidono. La frana di Senise, che esattamente 30 anni fa sgretolò in pochi istanti collina Timpone, è stata una tragedia annunciata ma non deve essere anche dimenticata. Non soltanto per il ricordo delle 8 vittime e tra queste 4 bambini; ma anche perché porta ancora con sé l’altissimo valore simbolico ed è l’esempio tangibile degli errori che non dovrebbero mai essere commessi. F...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo