SERVIZI

FOTO

COMMUNITY

 

 Chat

 

TERRITORIO

 

Gorgoglione: preso l’autore del furto di oggetti sacri

5/04/2012



I Carabinieri della Stazione di Gorgoglione e di Aliano, collaborati dal personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, a conclusione di attività investigative che si sono protratte per tutto il pomeriggio di ieri, hanno segnalato alla magistratura di Matera una persona. La storia tra angeli e demoni si ripete e teatro della disputa questa volta è il paese della collina materana di Gorgoglione. Il luogo sacro, oggetto di visita di un 31 enne del luogo, è la Chiesa di “Santa Maria dell’Assunta”. Il malfattore si introduceva all’interno del luogo di culto da un a porta secondaria della Chiesa dove asportava due statuette lignee raffiguranti angeli con lamina in oro, un manutergio (piccolo asciugamano di lino bianco, di forma rettangolare, utilizzato dal parroco celebrante per asciugare le mani dopo l’abluzione rituale cd. “lavanda delle mani”) e un corporale (panno di forma quadrata di tela di lino inamidato che viene utilizzato durante l’offertorio il parroco celebrante per posarvi sopra la patena contenente l’ostia e il calice contenente il vino). Le immediate indagini hanno permesso di individuare quasi subito il furfante che aveva operato il furto degli oggetti liturgici e delle statuette. I Carabinieri si sono recati presso l’abitazione e nei terreni di proprietà dell’odierno indagato dove è stata recuperata la refurtiva e restituita al parroco “Don Paolo DI NOTA”. Il Vescovo della Diocesi di Tricarico immediatamente ha espresso parole di compiacimento nei confronti dei vertici dell’Arma locale per la velocità ed i risultati conseguiti dai militari operanti che, come di consueto, hanno dimostrato piene capacità investigative. Analogo plauso è stato espresso al Comandante della Compagnia e del Provinciale dal Sindaco di quel centro.



ALTRE NEWS

CRONACA

22/08/2014 - Blue Tongue ovini: riunita Unità di crisi regionale
22/08/2014 - Le pesti di oggi nell'omelia di don Cesare.'Non delegate il vostro pensiero'
22/08/2014 - “Senise Storia dell’Acqua”: tante idee per “Fontana di Basso”
22/08/2014 - L’APT al “Meeting per l’amicizia fra i popoli” di Rimini

SPORT

22/08/2014 - Matera, il pari di Martina Franca qualifica i biancoazzurri
22/08/2014 -  Il Real Senise si prepara all’esame Promozione
22/08/2014 - Amichevole di lusso al “Fittipaldi” di Francavilla in Sinni
22/08/2014 - Santarcangiolese: inizia la nuova stagione

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/08/2014 Scontro falso, rimborso vero: denunciati

Tre persone sono state denunciate ad Atella dai Carabinieri dopo la scoperta di un falso incidente stradale. I tre hanno incassato ''diverse migliaia di euro dalla compagnia assicuratrice''. I militari hanno denunciato altre otto persone: quattro per una rissa ai laghi di Monticchio, il giorno di ferragosto, perché preda dei ''fumi dell'alcol''; altri per furto di gasolio, di un semirimorchio, per guida senza patente e inosservanza della sorveglianza di pubblica sicurezza.

22/08/2014 Pisticci, senza casco ignora alt Polizia

Un centauro ha forzato un posto di controllo della Polizia, a Pisticci, perché privo del casco e di assicurazione. Sulla moto vi era anche un passeggero, pure lui privo del casco. Gli agenti non hanno inseguito la moto per la presenza nella zona del mercato ma, attraverso il numero di targa, hanno rintracciato il proprietario: subirà il taglio di tre punti dalla patente ed è stato segnalato al prefetto. La moto è stata sequestrata e non potrà muoversi per tre mesi.

22/08/2014 Riunione Movimento "Sindaci Lucani"

Il Movimento "Sindaci Lucani" convoca per inizio settimana una riunione per discutere sulle vicende legate al collega Sindaco di Tolve Rocco Viggiano.
La riunione si terra' presso la sede " Casa del Sindaco " in via Ischia del Pioppo a Potenza.

Di partenze e di capolinea
di Paolo Sinisgalli

Pare esistano dei posti sulla terra in cui chi decide di staccare con la vita basta vi si rechi e... Oplà, un salto e si è dall'altra parte.
Addirittura qualcuno, prima del volo, si preoccupa di lasciare una firma ai piedi del trampolino. Evidente che un segno del proprio transito lo si vuole lasciare.
Ultimo atto. Titolo di coda su un sipario che si è deciso di chiudere e... voilà, tutto risolto.
Fottetevi voi che restate e resistete in que...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo