HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Petrisor ha smesso di lottare: era rimasto ferito nell'eplosione a Francavilla

14/04/2019



Non ce l'ha fatta Petrisor Benone, il 50enne di origini romene rimasto gravemente ferito lo scorso 15 febbraio a Francavilla in Sinni, in seguito ad una esplosione per fuga di gas nella sua casa del centro storico. Erano rimaste coinvolte altre due persone, una donna e suo figlio 15enne, che si trovavano al primo piano dell'edificio e che, fortunatamente, erano state subito estratte dai soccorritori, senza riportare gravi ferite.
Benone, invece, era apparso subito molto grave, con ustioni sull'oltre 80% del corpo, tanto che era stato necessario il trasferimento dal San Carlo di Potenza al centro grandi ustioni di Brindisi, dove era ancora ricoverato, non più in rianimazione ma in reparto, anche se ancora intubato. Purtroppo questa mattina è avvenuto il decesso. Per volontà della famiglia i funerali si svolgeranno in Romania e il sindaco Franco Cupparo si sta attivando, in stretto contatto con la sorella della vittima, per riuscire a recuperare fondi pubblici e privati e aiutare la famiglia a coprire le spese di questo triste, ultimo viaggio del loro congiunto. A Francavilla Petrisor, grande lavoratore, era molto conosciuto ed era stato uno dei primi cittadini romeni a stabilirsi nella cittadina sul Sinni.


MpV
lasiritide.it

Dai nostri archivi



ALTRE NEWS

CRONACA

20/06/2019 - Basilicata. Il 25 giugno la convalida definitiva dei consiglieri eletti
20/06/2019 - #ParchixilClima del Ministero dell’Ambiente:7,6 Milioni di € per i Parchi Lucani
20/06/2019 - Marcia d’amore per la cultura: da Assisi benedizione per Pomarico
20/06/2019 - Prostituzione minorile: 9 rinvii a giudizio

SPORT

20/06/2019 - Giacomarro: ‘Priorità al Picerno, ma ho dei dubbi”
20/06/2019 - Calcio: perquisizioni Bitonto e Picerno
20/06/2019 - A Terranova di Pollino sopralluogo per realizzare una pista di Skiroll
20/06/2019 - Minibasket in piazza: concluse le attività della terza giornata

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

18/06/2019 Comunicazione sospensione idrica oggi 18 giugno in Basilicata

Potenza, Pignola: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi e fino al termine dei lavori. A POTENZA in contrada Faloppa, via Saragat, via Gronchi, contrada Centomani Tora e zone limitrofe. A PIGNOLA nelle contrade: Campo di Giorgio, Molino di Capo, Serra San Marco e zone limitrofe
Lagonegro: a causa di un guasto improvviso, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica nelle seguenti zone: Sant'Anna, Molara, Portella, San Giovanni e Castello. Il ripristino del servizio è previsto alle ore 12:30 di oggi, salvo imprevisti.
Barile: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:00 circa, nel centro storico, in corso Alice De Gasperi e nelle strade limitrofe. Il ripristino è previsto al temine dei lavori di riparazione.
Paterno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nell'area Pip sarà sospesa dalle ore 09:30 alle ore 14:00, salvo imprevisti.

17/06/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 17 Giugno in Basilicata

Melfi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l’erogazione dell’acqua potabile potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa nell'intero abitato, ad esclusione del centro storico, dalle ore 21:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cupa, Pascone, Piano Pagani, Piani San Quirico, Serra del Vento, Serrone.
Muro Lucano: a partire da oggi 17 giugno 2019 e fino al ripristino dei livelli nel serbatoio, l’erogazione dell’acqua potabile, sarà sospesa tutte le sere dalle ore 18:00 di alle ore 07:00 del mattino seguente, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cappuccini, Belvedere, Santatuono, Via Conserva, e Sopra Maddalena.

16/06/2019 Metaponto: ruba un cellulare ad un turista, denunciato 33enne

Al termine di attività investigativa i Carabinieri di Metaponto hanno denunciato per ricettazione un 33enne, extracomunitario, originario del Mali e residente a Massa, ma di fatto domiciliato nella frazione di Metaponto, all’interno degli ex stabilimenti della “Felandina” sulla SS 407 “Basentana”.
Il 33enne si era reso autore di un furto di un telefonico di proprietà di una cittadina italiana, residente nella Provincia di Bergamo, avvenuto mentre era in ferie nella cittadina Jonica.
Alla signora verrà riconsegnato il telefonino la quale si è complimentata con i militari.

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo