HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Studentessa lucana si dà fuoco a Roma

22/02/2019



E' stata identificata dai carabinieri la ragazza che ieri si è data fuoco in uno spogliatoio del Centro di Ematologia del policlinico Umberto I di Roma. Si tratta di una studentessa di Medicina 21enne di Melfi, in provincia di Potenza. E' stata identificata grazie alla coinquilina che non vedendola rientrare si è rivolta ai carabinieri. A quanto ricostruito è la stessa ragazza che mezz'ora prima di essere soccorsa era stata vista in un vicino distributore di benzina mentre si cospargeva i vestiti di benzina puntandosi contro una pistola per il rifornimento di carburante. All'arrivo del benzinaio la donna era poi fuggita facendo perdere le proprie tracce. La ragazza è ancora ricoverata in gravi condizioni in ospedale, intubata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Da chiarire i motivi del gesto. Del caso si occupano i carabinieri della stazione di piazza Bologna e della compagnia Parioli.



ANSA



ALTRE NEWS

CRONACA

21/05/2019 - Scontro auto-moto, un morto a Matera
21/05/2019 - Agenzia entrate. Matera, arriva il ''prenota ticket''
21/05/2019 - Sinnica: riapertura attesa per giovedì
21/05/2019 - Basilicata. Hascisc, una 38enne arrestata a Matera

SPORT

21/05/2019 - Serie D, Poule Scudetto: il Picerno deve battere l’Avellino
21/05/2019 - Lo Monaco (Catania ) risponde a patron Caiata ( Potenza Calcio )
21/05/2019 - Rotonda: ieri il “Memorial Domenico Attilio Cavaliere – Walter Bloise”
20/05/2019 - Potenza Calcio,analisi del tecnico Raffaele nel post partita con il Catania

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

21/05/2019 Sospensione idrica oggi 21 Maggio in Basilicata

Pignola: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Rifreddo e nelle zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 19:00 di oggi salvo imprevisti.

20/05/2019 Sospensioni idriche 20 maggio 2019

Senise: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in località Pettirosso dalle ore 08:30 di domani mattina fino al termine dei lavori.
Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Rigilo e nelle strade limitrofe resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cappuccini, Belvedere, San Antuono, Sopra Maddalena e Conserva.
Rionero: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in via E. Alessandrini, via G. Rossa, via M. Rigillo e sue traverse, via M. Miradio della Provvidenza, via Padre Pio e contrada Fontana Maruggia dalle ore 08:30 alle ore 14:00 del giorno 23 maggio 2019, salvo imprevisti.

17/05/2019 Sospensione idrica San martino

Palazzo San Gervasio: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Roma dalle ore 13:30 alle ore 17:30, salvo imprevisti
Armento: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada Barone dalle ore 21:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Venosa: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 12:00, salvo imprevisti, nell'intero centro storico: via Garibaldi, corso Vittorio Emanuele II, via Frusci, via Annunziata, via Roma e strade limitrofe.

La pesante leggerezza dell'ipocrisia. Dedicato ai fatti di Manduria
di Giovanni Paolo Ferrari

Incubi riaffiorano alla memoria e con loro alcune delle molte vittime del bullismo e dell’omertà nei nostri paesini... Tra tutti due donne povere e anziane che non avevano mai fatto del male a nessuno: Lucia detta “a Vertel” a Nemoli e un’altra “povera crista” che viveva in Piazza Plebiscito a Sapri e della quale pur sforzandomi non ricordo il soprannome (il nome non l’ho mai saputo...). Unica colpa delle due poverette? Aver perso un po’ il senno durante la ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo