HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Tribunale Matera. Udienza preliminare per rinvio a giudizio dirigenza Materit

7/11/2018



Si è tenuta ieri, martedì 6 novembre 2018, l’udienza preliminare per il procedimento a carico di cinque imputati, tutti ex dirigenti dello stabilimento Materit di Ferrandina Scalo, per aver provocato il decesso di diversi ex lavoratori del sito e aver cagionato malattie professionali in danno di molti altri.
All’udienza erano presenti le associazioni: AIEA – Associazione Italiana Esposti Amianto, assistita dell’Avv. Angela GALETTA, del foro di Matera e Medicina Democratica – Movimento di Lotta per la Salute – Onlus, assistita dall’Avv. Andrea R. DI GIURA, del foro di Matera, le quali si sono costituite parti civili insieme ad oltre trenta persone offese e al Comune di Ferrandina, assistito dall’avv. Simone Sabattini, del Foro di Bologna.
Da anni le due associazioni, AIEA e Medicina Democratica, sono impegnate sul territorio italiano, e concretamente e fattivamente anche nella realtà locale della Basilicata. Esse lottano per vedere affermato il diritto alla salute, alla sicurezza e all’ambiente salubre tanto nei luoghi di lavoro che in ogni dove; in particolare, al fine di prevenire i rischi sia lavorativi che ambientali derivanti da esposizione a fibre/polveri di amianto e per opporsi con azioni concrete a livello sociale, politico e giudiziario ad ogni lesione del suddetto diritto.

Il processo, celebrato ieri alla presenza dei lavoratori e degli eredi di molti lavoratori dell’ex sito industriale, ha avuto inizio grazie all’incessante e complesso lavoro di indagine della Procura della Repubblica di Matera.



Mario Murgia


vice pres.te nazionale AIEA Onlus


referente M.D. Onlus sezione Basilicata




ALTRE NEWS

CRONACA

23/03/2019 - Aliano. Coltelli e armi nello zaino, denunciato
23/03/2019 - Irsina: sorpresi a rubare rame. Arrestato 20enne e denunciato un minorenne
23/03/2019 - Lavello: Arrestati autori di un furto ai danni di una azienda agricola in Puglia
23/03/2019 - Le poesie di Cascini alla Casa circondariale di Potenza

SPORT

23/03/2019 - Serie D, G/H: il Francavilla sconfitto in casa dal Sorrento
23/03/2019 - Geosat Geovertical Lagonegro,gli ultimi appuntamenti della regular season
23/03/2019 - Terza giornata del campionato lucano di tennis di serie C
23/03/2019 - Serie D, G/H: la capolista Picerno sul difficile campo della Sarnese

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/03/2019 Sospensioni idriche 23 marzo 2019

Francavilla in Sinni: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori.

22/03/2019 Sospensione idrica a Matera

Maratea: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in zona Fiumicello sarà sospesa dalle ore 14:30 di oggi fino al termine dei lavori.

21/03/2019 Basilicata: al voto 573.970 elettori

Sono 573.970 gli elettori che domenica prossima, 24 marzo, voteranno in Basilicata - in 681 sezioni, dalle ore 7 alle 23 - per eleggere il presidente della Regione e i 20 componenti del consiglio regionale. E' quanto emerge dai dati forniti dalle prefetture di Potenza e Matera. Il comune della provincia di Potenza dove vi sono meno elettori è San Paolo Albanese (310); in provincia di Matera il comune con meno elettori è Cirigliano (387).Ansa

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo