HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Messaggio offensivo del direttore degli Screening oncologici

17/10/2018



Salvatore Conte, responsabile della centrale operativa dello screening mammografico, colon retto e cervico uterino della Regione Basilicata, in un post pubblicato sul suo profilo facebook prima offende le donne. Poi ‘’corregge’’ il post e offende tutti, uomini e donne. La vicenda non passa inosservata e l’assessore alla sanità della Regione Basilicata Flavia Franconi convoca l’Amministratore Delegato di FORA spa di Parma Carlo Quinto Degano, società per la quale opera Conte (che è finita al centro della cronaca per un’ipotesi di truffa nella fornitura di un macchinario per il trattamento dei tumori in stadio avanzato al Reparto di Radioterapia dell’ospedale San Carlo di Potenza. Secondo la Procura il macchinario, spacciato come nuovo, in realtà non lo sarebbe).
Che la vicenda e lo ‘’sfogo’’ siano di una bassezza inaudita è inutile dirlo. Anzi, è utile ricordarlo. Ci ha pensato Selvaggia Lucarelli, che della battaglia contro le offese sui social ha fatto una crociata che sta portando avanti da molto tempo. “Ecco ció che scrive oggi Salvatore Conte, direttore screening oncologici della regione Basilicata, amico di Marcello Pittella- scrive Selvaggia Lucarelli in un post- Si dice parli di alcune rappresentanti della Cgil (per via di alcune vertenze che coinvolgono dei suoi lavoratori e di questo comunicato che lo coinvolge, ma poco cambia. (dirà che parlava delle vicine di casa o di qualche vecchia amica, già lo prevedo)
Di chiunque parli, è il caso che DUE DONNE, ovvero l’assessora alla sanità Basilicata Angela Franconi e Angela Blasi, presidente Pari Opportunità, vengano informate.
Siamo a un livello infimo. Becero. E preoccupante”.



“È vergognoso che il responsabile della centrale operativa dello screening mammografico, colon retto e cervico uterino della Regione Basilicata possa permettersi di fare dichiarazioni pubbliche volgari e di un tenore offensivo nei confronti del genere femminile” ha risposto Giuliana Scarano segretaria generale della Fpl Cgil Basilicata.
Conte ha anche risposto con una nota pubblicata anche su facebook: Con riferimento al Post pubblicato in data odierna sul mio profilo face book personale significo e preciso quanto segue, al sol fine di chiarire quanto effettivamente accaduto.
Le dichiarazioni scritte, rimesse in un momento di particolare concitazione, scritte di pancia, ossia a seguito dell’ennesima lettera anonima dal sottoscritto ricevuta con fare minatorio - per la quale ho debitamente provveduto a sporgere denuncia - risultano unicamente nel profilo personale dello scrivente e in nessun modo riferite ovvero riferibili a profili professionali, istituzionali, lavorativi, sia in ordine a dinamiche regionali sia extraregionali!!!
Tengo a ribadire come la vicenda “de quo”, rientri perfettamente in margini del tutto personali e mi stupisce come la stessa abbia assunto rilevanza tale da rendere quasi obbligati soggetti pubblici o che ricoprono tali funzioni ad interessarsi alla stessa con interventi qualsivoglia, tesi quasi ad una giustificazione.
Sino a prova contraria come uomo, ossia, quale Salvatore Conte, ho la possibilità ed il diritto di assumere
posizioni a mia difesa, ovvero di ribattere a minacce particolarmente pesanti soprattutto, ripeto, qualora le stesse provengano da fonti anonime, quale ennesima vessazione subita in maniera del tutto gratuita ed immotivata.
Pertanto, pur assumendomi la responsabilità dell’enfasi desumibile dalle frasi riportate, per così dire colorite, per le quali sono pronto, da subito ed in qualsiasi sede, a porgere le scuse sia al mondo femminile sia a chiunque abbia a risentirsi per tali frasi; sono convinto che tale questione non debba assumere contorni non propri e quindi esulare in campi che non le competono e soprattutto mi auguro che la stessa non sia oggetto di strumentalizzazioni ulteriori per recare a me ed ai miei cari maggior danno.
Preciso , altresì, come la mia professione è quella di Responsabile del Personale, del presidio di Potenza, alle dipendenze della società FORA S.p.a., ossia amministrativo, e giammai quella di medico.
Concludo col ribadire che nelle frasi riportate non si evince alcunché in ordine a nomi, riferimenti a persone o luoghi, essendo proferite e riportate impersonalmente; quindi, nella speranza e confidando di aver chiarito come l’unico spirito che mi ha mosso a scrivere sia stato quello di un solo ed isolato sfogo, chiedo, a mia volta, rispetto umano e professionale”.


lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

24/06/2019 - Potenza. Minaccia di morte l'ex moglie, arrestato
24/06/2019 - Fca: a Melfi stop produzione in 30 turni
24/06/2019 - Carenze personale medico UOC Neonatologia e TIN al San Carlo
24/06/2019 - Incidente Sinnica con cinghiale: da venerdì la carcassa dell'animale è ancora lì

SPORT

24/06/2019 - Presentata a Policoro la ''Academy Picerno''
24/06/2019 -  US Castelluccio: si riparte con il gioiellino Mecca fra i pali
24/06/2019 - Serie C, Picerno: nominati direttore sportivo e responsabile area tecnica
24/06/2019 - Risultati sportivi cittadini montesi

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

24/06/2019 Ortofrutta in crisi, firmato un accordo

Per affrontare le conseguenze della "grave crisi commerciale" del settore dell'ortofrutta, Coldiretti Basilicata e Spesì hanno concluso a Policoro (Matera) il "primo accordo di filiera". Lo ha annunciato Coldiretti Basilicata, ricordando che il settore ortofrutticolo ha anche "subito ingenti danni dalle ultime dannose ed eccezionali attività atmosferiche". Il progetto promosso da Coldiretti è denominato "Io sono lucano".

24/06/2019 Sospensione idrica a Pisticci

Pisticci: a causa di un guasto, dalle ore 07:30 di domani mattina fino al termine dei lavori di riparazione nelle località San Basilio, lido 48 e San Teodoro si potrebbero verificare cali di pressione o la sospensione dell'erogazione idrica.

22/06/2019 Castelluccio Inferiore: martedì, work conference sul Pollino

A Castelluccio Inferiore, nella Sala Consiliare di Largo Marconi, alle ore 18 di mercoledì 26 giugno, si svolgerà una work conference intitolata: “Territori e Sviluppo Sociale nel Pollino”, “Aspetti nutraceutici e sociali delle piante officinali”. L’incontro è organizzato da A’Naca Basilicata, orizzonti sostenibili.
Interverranno: il sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Francesco Campanella, per i saluti istituzionali; Francesco Forte (di A’Naca Basilicata, la sfida sociale per la sostenibilità) e Francesca Scannone (di e-nutrition, piante officinali), entrambi della Fondazione Eni Enrico Mattei; Aldo Aufierro (Masseria Meldoro 2.0, la fattoria del benessere), di Masseria Meldoro Coop. Sociale; Egidia Salomone (la filiera delle erbe officinali), di Evra; Domenico Cerbino (le piante officinali del Pollino), di Alsia.

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo