HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Fiocco azzurro all'ospedale di Villa d'Agri (dove non c'è il punto nascite)

10/10/2018



A chi ha fretta di venire al mondo poco importa la geografia dei punti nascita aperti voluti dai piani sanitari. Così, questa mattina, nel cortile dell’ospedale di Villa D’Agri si è sentito, dopo tempo, il vagito di un bebè appena nato. La famiglia del piccolo è di Spinoso. Non c’era il tempo per trasferire la donna a Potenza e, per questo, in urgenza e grazie al lavoro di squadra del personale del Pronto Soccorso, è stato allestito un punto nascita di fortuna. Così il bambino è nato nei locali del Pronto Soccorso valdagrino e subito dopo è stato trasferito nel reparto di Pediatria, dove ha trascorso alcune ore, per poi essere trasferito, insieme alla mamma, al “San Carlo” di Potenza. Mamma e figlio stanno bene. A far nascere il piccolo, di circa tre chili, una ostetrica, che stava facendo il turno di mattina in ospedale, con la collaborazione di un collega ginecologo.
Il punto nascite a Villa D’Agri era stato chiuso il 27 giugno 2014. Due anni dopo, però, un altro bambino, Liam, aveva deciso di nascere nella struttura. Era il dicembre del 2016. Ed oggi sappiamo che Liam non è stato il solo.


lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

16/10/2018 - Sicurezza Tempa Rossa, Fisascat: 85 posti di lavoro a rischio nella vigilanza
16/10/2018 - Rai e Capodanno: 'Venosa non ha senso nell'anno di Matera Capitale'
16/10/2018 - Lagonegrese: abusava della figlia, arrestato 45enne
16/10/2018 - Metaponto: Si allacciano abusivamente alla rete Enel, in tre denunciati

SPORT

16/10/2018 - Prima Ctg/B: comandano in quattro
16/10/2018 - Seconda Ctg/C: la Lainese comincia con un pareggio in casa
15/10/2018 - San Gerardo C5 PZ, Goldoni segna e bacia la maglia: 'La onorerò per sempre'
15/10/2018 - Matera Calcio:Lamberti nuovo socio di maggioranza.Colucci dg

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

16/10/2018 Rapina in ristorante a Melfi, 2 arresti

Accusati di aver fatto una rapina, lo scorso 27 gennaio, nel bar-ristorante "Happy Days" della zona industriale di San Nicola di Melfi (Potenza), due uomini sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Melfi al termine delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza. Un terzo uomo fu arrestato dai militari dell'Arma in flagranza di reato al termine di un inseguimento conclusosi con un incidente che coinvolse un'auto 'Fiat Uno', risultata rubata, e usata per la rapina.Ansa

15/10/2018 16 ottobre 2018: riapertura studio medico Salam c/o Ce.St.Ri.M. Potenza

Lo studio medico Salam – Salute e Pace, attivo presso il Ce.St.Ri.M di Potenza dall’aprile 2017, grazie alla collaborazione di diverse figure professionali volontarie (medici, infermieri, ostetriche, psicologi…) ha avviato un’attività di medicina sociale, indirizzata primariamente (ma non esclusivamente) all’assistenza dei migranti irregolari. Dopo la chiusura estiva l'Ambulatorio riapre domani 16 Ottobre con nuove modalità operative. È possibile prenotare una visita specialistica gratuita chiamando il numero 324 89 69 439 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16.00 alle 20.00 e consultando il sito Internet www.cestrim.org e la pagina Facebook del Ce.St.Ri.M. sui quali saranno pubblicate le date e i nomi degli specialisti disponibili. Le visite di medicina generale, al contrario, non richiederanno alcuna prenotazione. Per il mese di ottobre il calendario degli appuntamenti è il seguente: Visite specialistiche (richiesta prenotazione) Martedì 16 Otorinolaringoiatria – dott.ssa Langone Martedì 23 Odontoiatria – dott. Di Trana Mercoledì 24 Neurologia – dott.ssa Acquistapace Visite di medicina generale (senza prenotazione) Giovedì 18 Medicina Interna – dott. Pennacchio ore 11.00-13.0 Venerdì 26 Medicina Generale – dott. Buchicchio ore 16.00-18.00

15/10/2018 Sospensione idrica a Ginestra

Ginestra: a causa di un guasto improvviso, nell'intero abitato potrebbe verificarsi cali di pressione e o mancanza di erogazione idrica dalle ore 09:30 alle ore 16:00 circa di oggi, salvo imprevisti.

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo