HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Taranto: Operazione 'Bazar'. Droga venduta anche a cittadini della provincia di Potenza

14/09/2018



L’indagine trae origine da una perquisizione eseguita dai Falchi in data 2 gennaio 2018 nella Postierla S.S. Medici (viuzza della città vecchia di Taranto), ad esito della quale venne denunciato a piede libero, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, uno degli odierni destinatari di misura cautelare, sorpreso in possesso di un discreto quantitativo di hashish, di materiale vario per il confezionamento e di appunti manoscritti con conteggi relativi all’attività di spaccio.

Ritenuta fondata l’ipotesi dello svolgimento di una consistente attività di spaccio, è stata richiesta e disposta dalla locale Procura una mirata attività di monitoraggio, mediante ausilio di telecamere occultate nella zona interessata.

L’attività di indagine ha da subito dimostrato come il suddetto vicolo è stato nel tempo trasformato in un vero e proprio “bazar”, con un flusso costante di individui che vi si recavano ad ogni ora del giorno e della notte per l’acquisto di eroina, cocaina, hashish e marijuana.

Lo spaccio veniva attuato parallelamente e/o alternativamente attraverso le finestre di tre distinte abitazioni, tutte di pertinenza degli indagati (in alcuni casi calando il cestino da un balcone sito al primo piano).

Centinaia riprese video hanno consentito di cogliere gli attimi in cui avvenivano le rapide cessioni e di riprendere gli acquirenti mentre afferravano involucri in plastica lanciati dalle finestre o consegnati attraverso locali comunque protetti da inferriate e/o porte blindate; involucri che gli stessi provvedevano poi ad occultare nelle calze, in bocca od addirittura nel cappottino di un cane.

Oltre alla presenza dei personaggi preposti allo spaccio è stata rilevata pure la presenza di “vedette” per segnalare l'eventuale presenza di forze dell'ordine o per indirizzare gli acquirenti verso la postazione di spaccio di volta in volta "attiva", o ancora per prelevare direttamente le dosi di droga da consegnare.

Le risultanze acquisite nel periodo di indagine hanno consentito di quantificare le cessioni in un numero non inferiore al centinaio al giorno, per un peso complessivo non inferiore ai 200 grammi.

Emblematica dell’importanza e notorietà del "Bazar" la circostanza che numerose persone poi controllate provenissero da luoghi distanti dall'abitato di Taranto (oltre che dai centri di Grottaglie, Monteiasi, Sava, Laterza e Mottola, anche dalla provincia di Potenza, da quella di Brindisi - Francavilla Fontana, e Bari - Putignano).

La pervicacia degli indagati è stata dimostrata poi dalla circostanza che l'attività illecita è continuata senza interruzione, anche a fronte del sospetto prima e rinvenimento poi della telecamera installata.

Nella mattinata, la squadra Mobile – Sezione Antidroga ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di dodici misure cautelari personali, disposte nei confronti di soggetti tarantini, gravemente indiziati, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di cocaina, eroina, hashish e marijuana.Nel corso dell’operazione di questa mattina sono stati sequestrati 250 grammi di sostanza stupefacente tra hashish, cocaina ed eroina, la somma di 5.000 euro provento dell’illecita attività di spaccio oltre a tutto il materiale necessario per il confezionamento della droga.

Così, l’Autorità Giudiziaria ha ritenuto congrua l’applicazione della misura cautelare in carcere



ALTRE NEWS

CRONACA

25/09/2018 - Fiumicino:coppia di Potenza denunciata per furto di gioielli
25/09/2018 - In manette cittadino romeno per violenze e sfruttamento
24/09/2018 - San Costantino Albanese: muore mentre salda un tubo in metallo
24/09/2018 - Sanità:liberi ex dg e dirigente Asl Bari

SPORT

25/09/2018 - Promozione: il Lauria batte la Santarcangiolese di fronte al pubblico amico
25/09/2018 - A Potenza l’assemblea straordinaria elettiva del crb
24/09/2018 - La Basilicata ha partecipato al trofeo CONI Kinder+sport 2018
24/09/2018 - Promozione: comanda il Brienza. Salgono Lauria, Venosa, Bella e Possidente

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

24/09/2018 Sospensione idrica in Basilicata

-Genzano di Lucania: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:30 di oggi fino al termine dei lavori, nelle seguenti vie: Monte Grappa, Monte Bianco, Rione Matteotti e zone limitrofe.
-Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l’erogazione dell’acqua potabile sarà sospesa nell'intero abitato, a giorni alterni a partire da oggi, dalle ore 18.30 alle ore 06:00 del giorno seguente, salvo imprevisti

24/09/2018 Marsico Nuovo, oggi firma protocollo intesa per combattere usura

"Oggi pomeriggio, nella Sala consiliare del Comune di Marsico Nuovo alle ore 16.30, alla presenza del Prefetto Dott.ssa Giovanna Cagliostro, sarà firmato un Protocollo d'Intesa tra i sindaci e gli amministratori dei Comuni della Val d'Agri (Grumento Nova, Marsico Nuovo, Marsicovetere, Paterno, Sarconi, Tramutola e Viggiano) e la Fondazione nazionale Interesse Uomo, presiduta da Don Marcello Cozzi".
Lo comunicano in una nota i promotori dell'iniziativa.
"Il protocollo, nato da un percorso di confronto tra le parti, intende promuovere una collaborazione tra enti pubblici e associazioni impegnate nel sociale per sostenere, quanti fortemente sovraindebitati sono maggiormente esposti al rischio usura e a quanti, già vittime di usura, intendono avviare il difficile percorso della denuncia".

24/09/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Rivello: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada Rotale dalle ore 22:00 di oggi alle ore 06:00 di domani, salvo imprevisti.

Rivello: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Palazzo sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo