HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Ispettorato lavoro controlli in edilizia e ristorazione con diverse irregolarità

11/07/2018



Basilicata. Lo scorso fine settimana l'Ispettorato territoriale del Lavoro di Potenza e Matera, unitamente alle Compagnie territoriali dell'Arma dei Carabinieri di Potenza, Melfi e Senise, anche a seguito delle implementazioni info-operative, nonché alla permanente e rinnovata collaborazione realizzata tra il neo Comandante della Legione Basilicata Generale Castello e il Direttore dell'Ispettorato del Lavoro di Potenza e Matera, si è potuta realizzare una azione congiunta e mirata al contrasto del lavoro nero e irregolare.

In particolare, detta attività di presidio del territorio, in materia di tutela del lavoro nelle sue varie forme, ha visto implicato specificamente il settore della ristorazione e dei pubblici esercizi particolarmente interessato dalle irregolarità lavoristiche.

Nell'attività in questione sono state impiegate diverse pattuglie dell'Arma che hanno garantito il regolare e tranquillo svolgimento dell'attività istituzionale giuslavoristica portata a compimento da una quindicina di unità ispettive composite.

Sono stati messi al setaccio 14 esercizi commerciali e verificate le posizioni di una settantina di lavoratori.

Sono stati trovati 21 lavoratori irregolari, dei quali ben 16 totalmente al nero. Sono state prescritte, dagli ispettori, 5 sospensioni di attività di impresa in virtù del superamento della soglia del 20 %, della forza lavoro complessiva, impiegata al nero.

Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per circa 65.000 euro, ulteriori verifiche sono in corso.

Sempre nel quadro delle azioni ispettive, svolte in questo fine settimana estivo, gli uomini dell'Ispettorato del Lavoro del Nil - nucleo ispettorato speciale dell'Arma dei Carabinieri, affiancati dalle unità delle stazioni territoriali dell'Arma dei Carabinieri, operanti nel territorio di Matera e Provincia, nell'ambito dei controlli nel settore edile e delle costruzioni, hanno attenzionato, attraverso le verifiche ispettive, complessive 9 aziende, delle quali ben 4 sono risultate irregolari.

Venivano deferite all'Autorità giudiziaria, in stato di libertà, 3 persone, di cui 1 di nazionalità albanese. Controllati in totale 27 lavoratori, di cui trovati irregolari 5 oltre a 1 lavoratore al nero.

Sono state impartite 4 prescrizioni penali in materia di sicurezza.

Elevate ammende per oltre 15.000 euro e sanzioni amministrative per circa 4.000 euro. Le Autorità giudiziarie e gli Enti competenti sono stati informati dai reparti procedenti.

Detta operazione, ancora una volta, ha sostanziato, seppur ce ne fosse bisogno, la necessità di un continuo impegno delle Istituzioni per contrastare la piaga del lavoro nero e irregolare, della verifica degli standard di sicurezza ed igiene dei luoghi di lavoro, di concreto contrasto agli infortuni sul lavoro, e di presidio per garantire induttivamente la leale concorrenza del mercato, tra gli operatori.



ALTRE NEWS

CRONACA

20/09/2018 - Istituto 'Milani' di Policoro: diffida alla scuola di alcuni genitori
20/09/2018 - Concorsopoli: chiuse le indagini, Pittella spera nella Cassazione
20/09/2018 - Un mese fa la tragedia del Raganello
20/09/2018 - A2, Frascineto: un mezzo pesante esce fuori strada

SPORT

20/09/2018 - Fipav Basilicata organizza il corso gratuito per Arbitro di Pallavolo
20/09/2018 - Serie D, girone I: anche Rotonda – Bari su Dazn
20/09/2018 - Ciclismo. Per Elettrico spettacolo e bagno di pubblico nella settimana elettrica
20/09/2018 - Successi (e qualificazioni) dell'atletica CorrerePollino

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/09/2018 Controlli nel Metapontino,cinque denunce

Cinque persone sono state denunciate in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, durante controlli straordinari del territorio che hanno riguardato, in particolare, i comuni di Policoro e Scanzano Jonico (Matera). I militari hanno controllato 140 persone e 105 automezzi.

20/09/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

Lavello, Melfi: a causa di una ulteriore rottura alla condotta a servizio della zona, l'erogazione idrica sarà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione a LAVELLO nelle contrade Ginistrelli, Catena, Portarino, Pozzo D'alitta e zone limitrofe, a MELFI nelle contrade Borgata ex Zuccherificio, Parasacco, Parasacchiello e zone limitrofe.
Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Venosa: a causa di un guasto alla linea elettrica che alimenta l'impianto di sollevamento, potrebbero verificarsi cali di pressione o la sospensione dell'erogazione idrica.

20/09/2018 Sospensione idrica 20-09-2018 in Basilicata

Melfi: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Ferrara e zone limitrofe, rimarrà sospesa fino al termine dei lavori

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo