HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Ispettorato lavoro controlli in edilizia e ristorazione con diverse irregolarità

11/07/2018



Basilicata. Lo scorso fine settimana l'Ispettorato territoriale del Lavoro di Potenza e Matera, unitamente alle Compagnie territoriali dell'Arma dei Carabinieri di Potenza, Melfi e Senise, anche a seguito delle implementazioni info-operative, nonché alla permanente e rinnovata collaborazione realizzata tra il neo Comandante della Legione Basilicata Generale Castello e il Direttore dell'Ispettorato del Lavoro di Potenza e Matera, si è potuta realizzare una azione congiunta e mirata al contrasto del lavoro nero e irregolare.

In particolare, detta attività di presidio del territorio, in materia di tutela del lavoro nelle sue varie forme, ha visto implicato specificamente il settore della ristorazione e dei pubblici esercizi particolarmente interessato dalle irregolarità lavoristiche.

Nell'attività in questione sono state impiegate diverse pattuglie dell'Arma che hanno garantito il regolare e tranquillo svolgimento dell'attività istituzionale giuslavoristica portata a compimento da una quindicina di unità ispettive composite.

Sono stati messi al setaccio 14 esercizi commerciali e verificate le posizioni di una settantina di lavoratori.

Sono stati trovati 21 lavoratori irregolari, dei quali ben 16 totalmente al nero. Sono state prescritte, dagli ispettori, 5 sospensioni di attività di impresa in virtù del superamento della soglia del 20 %, della forza lavoro complessiva, impiegata al nero.

Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per circa 65.000 euro, ulteriori verifiche sono in corso.

Sempre nel quadro delle azioni ispettive, svolte in questo fine settimana estivo, gli uomini dell'Ispettorato del Lavoro del Nil - nucleo ispettorato speciale dell'Arma dei Carabinieri, affiancati dalle unità delle stazioni territoriali dell'Arma dei Carabinieri, operanti nel territorio di Matera e Provincia, nell'ambito dei controlli nel settore edile e delle costruzioni, hanno attenzionato, attraverso le verifiche ispettive, complessive 9 aziende, delle quali ben 4 sono risultate irregolari.

Venivano deferite all'Autorità giudiziaria, in stato di libertà, 3 persone, di cui 1 di nazionalità albanese. Controllati in totale 27 lavoratori, di cui trovati irregolari 5 oltre a 1 lavoratore al nero.

Sono state impartite 4 prescrizioni penali in materia di sicurezza.

Elevate ammende per oltre 15.000 euro e sanzioni amministrative per circa 4.000 euro. Le Autorità giudiziarie e gli Enti competenti sono stati informati dai reparti procedenti.

Detta operazione, ancora una volta, ha sostanziato, seppur ce ne fosse bisogno, la necessità di un continuo impegno delle Istituzioni per contrastare la piaga del lavoro nero e irregolare, della verifica degli standard di sicurezza ed igiene dei luoghi di lavoro, di concreto contrasto agli infortuni sul lavoro, e di presidio per garantire induttivamente la leale concorrenza del mercato, tra gli operatori.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/02/2019 - ASM sindacati proclamano lo stato di Agitazione
19/02/2019 - Pomarico: sorpresi a rubare rame ed attrezzi in un deposito, denunciano 4 minori
19/02/2019 - Pisticci, sequestrata area per smaltimento illecito reflui
19/02/2019 - Sant’Arcangelo: i carabinieri a scuola per diffondere la cultura della legalità

SPORT

19/02/2019 - Sul Pollino ritorna 'Ciapsolando verso sud'
18/02/2019 - Brutto stop per la Pegasus Matera ad Ariano Irpino
18/02/2019 - Hockey su pista serie B – girone E, Molfetta – HP Matera 6-5
18/02/2019 - Promozione: Olivieri regala i 3 punti alla capolista

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/02/2019 Francavilla in Sinni: iban per solidarietà

Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale e della Parrocchia di Francavilla in Sinni è stato istituito un conto corrente bancario per offrire sostegno e un aiuto concreto alla Famiglia Genovese.
IBAN: IT27R0815441990000000135735
Intestato a Parrocchia Sant’Andrea Avellino
Causale: DONAZIONE PRO FAMIGLIA GENOVESE

19/02/2019 Sospensioni idriche 19 febbraio 2019

Potenza: a causa di un nuovo ed improvviso guasto l'erogazione idrica in via Cerreta e zona Masseria Monaco resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione Irsina: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori, in contrada Notargiacomo e zone limitrofe
Potenza: a causa del protrarsi dei lavori di riparazione che interessano contrada Cerreta e le zone limitrofe, Acquedotto Lucano ha attivato il servizio sostitutivo mediante autobotte, che stazionerà sulla strada provinciale nei pressi della contrada Masseria Monaco.
Trecchina: a causa di un guasto improvviso alla condotta distributrice, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in località Piano dei Peri. Il ripristino è previsto al termine dei lavori di riparazione.

18/02/2019 Comunicazione di sospensione idrica per oggi 18 febbraio

Avigliano, Filiano: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sara sospesa dalle ore 20.00 di oggi alle ore 08.00 di domani, salvo imprevisti, ad AVIGLIANO nelle frazioni Stagliuzzo, Mandria Nuova, Monte Alto, Bozzelli e Lacciola; a FILIANO nella frazione Carpini
Pisticci: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle località San Teodoro, Casinello e Lido 48 resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Lavello, Venosa, Montemilone: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe; MONTEMILONE: contrada Macinali e zone limitrofe.
Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe; BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe; PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo