HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Oriolo. Oltre 4 milioni di euro per consolidamento aree colpite da frana

25/06/2018



Un altro cospicuo finanziamento, per il consolidamento delle aree colpite dalla frana del 2015, è stato ottenuto dall'Amministrazione Comunale di Oriolo guidata dal sindaco Giorgio Bonamassa. Nei giorni scorsi il vicesindaco Vincenzo Diego e il responsabile dell'Ufficio Tecnico, Luigi Formichella si sono recati presso gli uffici regionali dei Lavori Pubblici per incontrare l'assessore al ramo, Roberto Musmanno e il dirigente generale del Dipartimento Lavori Pubblici, Luigi Zinno,  e sancire così l'avvenuto finanziamento di euro 4.432.500,00. Il vicesindaco e il tecnico del Comune di Oriolo hanno partecipato alla riunione assieme agli ingegneri Antonella Rino, Maria De Filpo, Lucia Sansò, Luana Urizio, Daniel Barranchini,  e alle dottoresse Marianna Siclari ed Elisa Pellegrino.
Circa quattro milioni e mezzo di euro dunque da investire per il consolidamento del rione San Leo, nella parte alta del centro abitato, una delle aree più colpite dai movimenti franosi e sicuramente un'immagine simbolo di quei giorni difficili d'inizio primavera del 2015.
Dopo le necessarie procedure burocratiche che prevedono anche la pubblicazione della gara d'appalto, entro quest'anno inizieranno i lavori che si concluderanno entro la metà del 2019. «L'impegno di questa amministrazione comunale sul problema frane è stato costante - commenta il vicesindaco Diego -. Da subito abbiamo lavorato in stretto contatto con la Regione Calabria per consentire al paese e i ai nostri concittadini di poter ritornare in sicurezza alla normale quotidianità. A tal proposito ringrazio il governatore Mario Oliverio, il responsabile della Protezione Civile, Carlo Tansi, il dirigente dell'Autorità di Bacino Regionale, Salvatore Siviglia».



ALTRE NEWS

CRONACA

20/09/2018 - Istituto 'Milani' di Policoro: diffida alla scuola di alcuni genitori
20/09/2018 - Concorsopoli: chiuse le indagini, Pittella spera nella Cassazione
20/09/2018 - Un mese fa la tragedia del Raganello
20/09/2018 - A2, Frascineto: un mezzo pesante esce fuori strada

SPORT

20/09/2018 - Fipav Basilicata organizza il corso gratuito per Arbitro di Pallavolo
20/09/2018 - Serie D, girone I: anche Rotonda – Bari su Dazn
20/09/2018 - Ciclismo. Per Elettrico spettacolo e bagno di pubblico nella settimana elettrica
20/09/2018 - Successi (e qualificazioni) dell'atletica CorrerePollino

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/09/2018 Controlli nel Metapontino,cinque denunce

Cinque persone sono state denunciate in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, durante controlli straordinari del territorio che hanno riguardato, in particolare, i comuni di Policoro e Scanzano Jonico (Matera). I militari hanno controllato 140 persone e 105 automezzi.

20/09/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

Lavello, Melfi: a causa di una ulteriore rottura alla condotta a servizio della zona, l'erogazione idrica sarà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione a LAVELLO nelle contrade Ginistrelli, Catena, Portarino, Pozzo D'alitta e zone limitrofe, a MELFI nelle contrade Borgata ex Zuccherificio, Parasacco, Parasacchiello e zone limitrofe.
Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Venosa: a causa di un guasto alla linea elettrica che alimenta l'impianto di sollevamento, potrebbero verificarsi cali di pressione o la sospensione dell'erogazione idrica.

20/09/2018 Sospensione idrica 20-09-2018 in Basilicata

Melfi: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Ferrara e zone limitrofe, rimarrà sospesa fino al termine dei lavori

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo