HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Cervelli in fuga: Basilicata la più colpita dal fenomeno

24/02/2018



Sono almeno duecentomila i giovani laureati che hanno lasciato il Meridione per trovare casa e lavoro al nord e la Basilicata è la regione del sud con il tasso di uscita più elevato: a fronte del 23% della Campania, del 43%, della Sicilia, del 53% della Calabria il 53%, in Basilicata si registra addirittura l’83%. Il dato, frutto di uno studio della Rivista economica del Mezzogiorno edita dalla Svimez, certifica la perdita netta degli investimenti in istruzione delle regioni meridionali: nel 2016 il 40% dei residenti al meridione iscritti presso un corso di laurea magistrale, si è spostato presso un ateneo del Centro-Nord. “Il rapporto Svimez – spiega il presidente provinciale delle Acli Emanuele Abbruzzese – stima in 30 miliardi di euro il danno economico per le regioni del sud, derivante dal costo dei nostri servizi pubblici di cui ogni studente beneficia direttamente o indirettamente. Quello che per noi è un danno è invece un guadagno netto per le regioni del centro-nord. E’ evidente che a questa situazione occorre mettere riparo”. La Svimez dimostra che siamo di fronte ad un fenomeno preoccupante: se nel 1980 solo il 5% degli emigrati meridionali al nord era laureato, nel 2015 siamo arrivati ad una percentuale del 25%. “L’83% della Basilicata – prosegue Abbruzzese – è un dato sconvolgente: possibile che il nostro territorio non abbia davvero nulla da offrire a questi giovani qualificati? Non sarebbe necessario aprire una riflessione sul sistema universitario lucano e sul suo collegamento con il mondo del lavoro?”. Nel rapporto pubblicato dalla Rivista economica del Mezzogiorno si fa presente che le università meridionali, in rapporto agli studenti iscritti regolari, ricevono l’11% in meno di risorse economiche rispetto alla media nazionale. il calo delle iscrizioni agli atenei del Sud rischia di aggravare questa situazione. “Proseguire su questa linea – conclude il presidente provinciale delle Acli di Potenza – significa scivolare lentamente verso una istruzione universitaria sempre meno qualificata e, dunque, sempre meno frequentata, con una accentuazione del fenomeno migratorio verso il nord. Le istituzioni e le università cosa dicono?”.




ALTRE NEWS

CRONACA

25/09/2018 -  GdF di Potenza: Individuato un libero professionista “evasore totale”
25/09/2018 - Fiumicino:coppia di Potenza denunciata per furto di gioielli
25/09/2018 - In manette cittadino romeno per violenze e sfruttamento
24/09/2018 - San Costantino Albanese: muore mentre salda un tubo in metallo

SPORT

25/09/2018 - Serata da dimenticare per il Potenza, incassa 4 gol dalle vespe
25/09/2018 - Seconda giornata campionati regionali Allievi e Giovanissimi
25/09/2018 - Eccellenza: la Vultur pareggia a sorpresa con il Pomarico
25/09/2018 - Promozione: il Lauria batte la Santarcangiolese di fronte al pubblico amico

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

25/09/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Comune di Montescaglioso: per consentire l'esecuzione di lavori sulle condotte, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa, nell’intero abitato, dalle ore 08:00 del giorno 27 settembre 2018 alle ore 06:00 del giorno 28 settembre 2018, salvo imprevisti.

25/09/2018 Sospensioni idriche 25 settembre 2018

-Abriola: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa nell'intero abitato dalle ore 14:00 alle ore 17:00 circa di oggi, salvo imprevisti.
-Policoro: a causa di un guasto improvviso è stato necessario sospendere l'erogazione idrica in via Gonzaga nel tratto compreso tra via Bologna e 1° Traversa. Il ripristino è previsto al termine dei lavori.

24/09/2018 Sospensione idrica in Basilicata

-Genzano di Lucania: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:30 di oggi fino al termine dei lavori, nelle seguenti vie: Monte Grappa, Monte Bianco, Rione Matteotti e zone limitrofe.
-Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l’erogazione dell’acqua potabile sarà sospesa nell'intero abitato, a giorni alterni a partire da oggi, dalle ore 18.30 alle ore 06:00 del giorno seguente, salvo imprevisti

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo