HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Striscia la Notizia dimentica la Melanzana Rossa Dop di Rotonda

12/11/2017



“La melanzana è un ortaggio un po’ trascurato”, così Luca Sardella ha descritto la melanzana rossa in un servizio mandato in onda ieri da Striscia la Notizia e girato a San Valentino Sorio, nel salernitano. Chiaramente, la prima reazione che suscitano queste parole è che parliamo di una specialità affatto trascurata dai rotondesi e dai lucani in generale, tanto che a Rotonda viene celebrata una festa (“Il Bianco e la Rossa”) con ospiti illustri. Ma l’inviato, completamente ignaro che ne esista una produzione Dop ormai dal 2012, rivolgendosi a un imprenditore locale ha rincarato al dose. “Siamo qui per farvi vedere un prodotto mai visto. Chiederei a un milione di persone che frutto è e nessuno direbbe mai che è una melanzana”.
Rotonda è sede del Consorzio della Melanzana Rossa, di cui Pio De Filpo è presidente dallo scorso mese di giugno. “La denominazione che troviamo sulle certificazioni è Melanzana Rossa Dop di Rotonda – spiega De Filpo – ma la coltivazione, oltre che a Rotonda, avviene a Viggianello, Castelluccio Inferiore e Superiore e genera un indotto che dà lavoro a moltissimi addetti poiché coinvolge una decina di aziende produttrici e, in aggiunta, “Il Pollino a Tavola”, un’azienda che si occupa della trasformazione della melanzana rossa attraverso una confezione particolare per la sua commercializzazione e, grazie a uno studio che comprende dieci ricette per prepararla, prova a diffonderla il più possibile ovunque”.
“Noi come Consorzio – prosegue il presidente – continuiamo ininterrottamente nella nostra attività promozionale da quando siamo nati, ossia oltre sei anni fa. Siamo stati anche ospiti di diverse trasmissioni come “Geo & Geo” o “Unomattina”, siamo stati presidio “Slow Food”, Vissani ci ha aggiunto nella sua rubrica e Canavacciuolo sta preparando delle ricette con la nostra Dop. Di recente siamo stati presenti anche a “Milano Golosa” e in precedenza al “Salone del Gusto” di Torino. Inoltre, abbiamo un’organizzazione interna che prevede la figura di un ispettore di nomina ministeriale, pagato da noi, che vigili contro eventuali contraffazioni”.
“Insomma – conclude –, cerchiamo costantemente di lavorare e migliorare. Chiaramente quello mandato in onda da Striscia non è un caso di contraffazione, ma dispiace che in questa trasmissione non conoscano in nessun modo la nostra melanzana rossa. Ovviamente siamo certi della buona fede dell’inviato e del produttore salernitano, per questo ci farebbe molto piacere che Striscia la Notizia ci venisse a trovare per documentare il lavoro che tutti noi portiamo avanti quotidianamente”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

24/11/2017 - Laurenzana, l’Alternanza Scuola Lavoro incontra il Carcere
24/11/2017 - Edilizia scolastica, in arrivo circa 29 milioni di euro
24/11/2017 - Un uomo arrestato e due denunciati per furto e ricettazione
24/11/2017 - Macroattrattore Senise: denuncia di tentato furto e una stagione insoddisfacente

SPORT

25/11/2017 - Serie D: il Francavilla attende l'Altamura
24/11/2017 - Prima Ctg/B: a Castelluccio in arrivo il goleador Andrea Sarro
24/11/2017 - Basket Serie B, Olimpia Matera in trasferta a Giulianova
24/11/2017 - Il Rasulo Edilizia Bernalda cerca continuità con il Caserta Futsal

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

24/11/2017 FCI Basilicata: a Potenza il corso di aggiornamento per i tecnici FCI

Con il ciclismo su strada e la mountain bike “ferme ai box” (fatta eccezione per il ciclocross), a Potenza si è svolto presso la sede del comitato regionale FCI Basilicata il corso di aggiornamento per maestro istruttore categorie promozionali e giovanissimi (TM1), tecnico allenatore categorie agonistiche giovanili (TA2) e categorie internazionali (TA3).
Un proficuo incontro tra addetti ai lavori e direttori sportivi di Basilicata, Campania, Puglia e Calabria per un totale di 27 presenze dando vita a un momento di confronto e di miglioramento tecnico individuale seguendo le linee guida dettate dalla Federazione Ciclistica Italiana nell’ambito della formazione dei tecnici.

24/11/2017 Sospensione idrica in Basilicata comunicazione 24-11-2017

Pietragalla: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Maschito: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Melfi: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 di oggi fino al termine dei lavori, nella zona industriale di San Nicola di Melfi e nelle seguenti contrade: Madama Laura, Vaccareccia e Camarda. Si precisa che il guasto è sull'opera di fornitura idrica dell'Acquedotto Pugliese, pertanto l'evoluzione dei lavori per il ripristino del servizio non dipendono da Acquedotto Lucano che, non appena sarà aggiornato sull'evolversi della situazione, provvederà ad ulteriori comunicazioni.
Tito: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:00 di domani, salvo imprevisti, nelle contrade Macchia e Fontana Camillo e nella zona Commerciale lungo la S.S. 94

23/11/2017 Sospensioni idriche comunicazioni del 23 novembre 2017

Potenza, Pignola: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 12:00 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: C.da Faloppa, c.da Rossellino e zone limitrofe. PIGNOLA: c.da Molino di Capo, c.da Faloppa, c.da Campo di Giorgio e zone limitrofe.
Picerno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 12:30 di domani salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Cavour, via San Nicola, Piazza Forlenza, via Santa Lucia, via X Maggio

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo