HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Senise: droga,'permanenza in casa' per 2 minorenni. E denunciati 2 maggiorenni

12/10/2017



Continua incessante l’attività preventiva finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio da parte dei carabinieri della compagnia di Senise. In effetti, dopo l’arresto, pochi giorni fa, di una giovane coppia in Sant’Arcangelo – responsabile di spaccio nei pressi degli istituti scolastici, i militari dell’arma hanno operato nel centro abitato di Senise dove, questa mattina, hanno sottoposto alla misura cautelare della “permanenza in casa” due minori del luogo, rispettivamente di anni 16 e 17, e denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Lagonegro, due maggiorenni, tutti responsabili di detenzione e spaccio di stupefacenti, in concorso. Le indagini, coordinate dal magistrato della Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Potenza – dott. Carmine Olivieri, hanno permesso di accertare che nel centro abitato di Senise, in particolare nei pressi degli istituti scolastici, era in atto un’attività di spaccio posta in essere dai quattro soggetti. I due maggiorenni, si rifornivano nelle vicine regioni (Puglia e Campania) di hashish e marijuana e poi, con la fattiva collaborazione dei minori, la sostanza veniva confezionata e spacciata per le vie del paese a giovani del luogo ma soprattutto a studenti delle locali scuole superiori. Le dosi venivano vendute su appuntamento e dietro corrispettivo che variava da 5 ai 10 euro a dose. Durante le indagini, sono stati segnalati alla Prefettura di Potenza, per i provvedimenti amministrativi del caso, 4 giovani trovati in possesso di droga, per uso personale.
Le indagini non si fermano, i carabinieri della compagnia di Senise sono determinati e convinti che i loro sforzi porteranno a rintracciare e perseguire altri consumatori e spacciatori ma, soprattutto, con la loro attività intendono dare sicurezza e tranquillità ai giovani studenti, ai loro familiari e a tutta la popolazione.



ALTRE NEWS

CRONACA

23/02/2018 - Caiata indagato per riciclaggio
23/02/2018 - Melfi: truffa agli anziani, una denuncia
23/02/2018 - Lavoratori Eipli senza stipendio, sindacati: 'pronti a bloccare gli impianti'
22/02/2018 - Energia. Federconsumatori su ipotesi di addebito in bolletta

SPORT

23/02/2018 - Basket Serie B, l’Olimpia va a Ortona e pensa alla zona playoff
22/02/2018 - Seconda Ctg/C: un trio al comando
22/02/2018 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria resta al comando
22/02/2018 - A San Severino lucano ritorna la coppa delle nevi

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/02/2018 Sospensione idrica in Basilicata 23 Febbario 2018

Tursi: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori, nell'intero abitato.
Lavello: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pescarello sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori.
Brienza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Montecalvario e via Sasso sarà sospesa dalle ore 14:00 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.

22/02/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

San Fele: per portare a termine i lavori di riparazione delle perdite idriche, , l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa e strada comunale Pergola.

Grassano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pirrone sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al termine dei lavori.

22/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 22-02-2018

Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo