HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Fonti rinnovabili, la regione Basilicata modifica la disciplina

12/08/2017



Al fine di assicurare la tutela dei beni paesaggistici presenti nel territorio regionale, nonché per conciliare le politiche di tutela dell’ambiente e del paesaggio con quelle di sviluppo e valorizzazione delle energie rinnovabili la Regione Basilicata sta provvedendo a modificare le leggi regionali disciplinanti il corretto inserimento nel territorio regionale degli impianti alimentati da fonti rinnovabili.
Lo fa sapere l’assessore all’Ambiente, Francesco Pietrantuono.
Nel sottolineare la necessità di garantire una corretta applicazione delle norme regionali vigenti emanate per tutelare l’ambiente, per soddisfare gli obiettivi delle politiche energetiche regionali e nazionali e per assicurare l’approvvigionamento energetico, l’esponente della Giunta Pittella tiene ad evidenziare che la Regione ha esercitato e vuole continuare ad esercitare tutti i poteri conferiti dalle leggi nazionali per lo sviluppo delle fonti rinnovabili senza omettere di tutelare l’ambiente, i cittadini e il paesaggio.
Infatti già con la legge regionale n. 1/2010 ha approvato il PIEAR, unico strumento di programmazione teso alla individuazione delle aree idonee e non idonee, che seppure redatto prima dell’emanazione delle linee guida nazionali anticipava le previsioni ivi indicate, integrato con le successive leggi regionali da ultimo la n. 54/2015.
La Regione - aggiunge Pietrantuono - ha mostrato sempre particolare attenzione alla salvaguardia del territorio e dei cittadini assumendo atti e provvedimenti amministrativi tesi allo sviluppo sostenibile che purtroppo talvolta non hanno conseguito i risultati auspicati.
Nonostante ciò è intenzione di questa Amministrazione regionale - dice Pietrantuono -continuare a tutelare e proteggere il proprio territorio e i suoi abitanti con l’attività legislativa ed amministrativa che si sta apprestando a fare modificando al legge regionale n. 8/2012 restringendo l’estensione dell’utilizzo della procedura abilitativa semplificata (P.A.S. ) agli impianti alimentati da fonti rinnovabili fino a 200kW e dettando ulteriori prescrizioni, già contenute nel PIEAR , approvato con la L.r. n. 1/2010 e integrato con la L.R. n. 54/2015. Prescrizioni che si sostanziano nella individuazione della possibile ubicazione degli impianti delle caratteristiche dimensionali che devono avere gli stessi per utilizzare la PAS che nell’ipotesi di mancato rispetto delle condizioni stabilite per l’ utilizzo della PAS troverebbe applicazione della procedura di autorizzazione Unica ( AU) sancita dall’art. 6 comma 9 del Dlgs 28/2011.
Con la modifica della legge regionale n. 8/2012 si è voluto disciplinare anche il corretto inserimento nel territorio regionale degli impianti aventi potenza nominale inferiore ai limiti stabiliti dalla tabella A) dell’art. 12 comma 5 del D.lgs 387/2003 per i quali è prevista la sola procedura abilitativa semplificata ai sensi dell’art. 6 del D.lgs 28/2011.
Per le stesse finalità si è proceduto a modificare la legge regionale n. 1/2010 in particolare l’appendice A) e la legge regionale n. 54/2015 sottolineando che gli allegati della L.R. 54/2015 relative alle aree e siti non idonei costituisco parte integrante e sostanziale del PIAER.



ALTRE NEWS

CRONACA

21/08/2017 - Sospensione idrica oggi 21 Agosto in Basilicata
20/08/2017 - Senise: 'il nostro quartiere dimenticato'
20/08/2017 - Castronuovo di S.A.:'Quei cassonetti lì non potrebbero stare'
19/08/2017 - Incidente sulla Sinnica, coinvolta una famiglia

SPORT

21/08/2017 - Il portiere Davide Vangieri approda al Futsal Senise
20/08/2017 - Coppa ITA D: Altamura batte di misura il Francavilla che esce dalla competizione
19/08/2017 -  Ultime due settimane di vacanza per lo Shaolin Soccer Potenza
19/08/2017 - I numeri ufficiali delle maglie del Potenza

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

21/08/2017 Nel Potentino 524 nuove aziende under 35

Sono 524 le nuove aziende con imprenditori under 35 nate in provincia di Potenza nel primo semestre del 2017. Nei primi sei mesi dell'anno, rispetto a 145 cessazioni, il saldo tra aperture e chiusure di aziende giovanili è "dunque ampiamente positivo", e le "under 35" sono complessivamente 4.064 (10,63% sul totale delle imprese registrate nel potentino). I dati sono stati resi noti dal Centro Studi Unioncamere Basilicata.ANSA

20/08/2017 Sospensione idrica comunicazioni del 20 agosto 2017

- Pignola: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Pian Cardillo sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
- Pietragalla: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
- Acerenza, Cancellara, Oppido Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
- Genzano di Lucania, Banzi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
-Carbone: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina salvo imprevisti.
-Melfi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:15 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti zone: contrada Ferrara, contrada Perrone ed aree limitrofe.
-Pomarico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
-Atella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in frazione Sant`Ilario sarà sospesa dalle ore 15:15 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.

19/08/2017 Sospensione Erogazione Idrica

Picerno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 20:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti zone: C/da Alto Cesine, Marmo I°, Marmo II°, Strada Tarallo, Strada della Castagnara, Strada del Melandro, Strada Toppo del Casino e Toppo del Fico, Strada Castelli, S.P. 83, S.S. 94, Strada della Cantoniera, strada delle Querce, C/da Pantone di Vose, Strada degli Orti.

Frana di Senise, 31 anni fa. Non crollò solo una collina
di Mariapaola Vergallito

Un anno fa, in occasione del trentesimo anniversario della frana di collina Timpone, a monte dell’abitato di Senise, la parrocchia intese commemorare le 8 vittime, tra queste 4 bambini, con una semplice e significativa immagine: ai piedi dell’altare della chiesa di San Francesco, dove anche oggi si commemoreranno le vittime, un telo bianco posto a più livelli e 8 candele, accese nei punti in cui vivevano, sulla collina, le persone che non ci sono più. Quelle...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo