HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rotonda: Acquedotto Lucano chiede al Comune oltre 400 mila euro

19/05/2017



Il Comune di Rotonda si è costituito in giudizio presso il Tribunale Civile di Lagonegro in seguito all'atto di citazione di Acquedotto Lucano Spa, con il quale la società pretende dall’Ente Locale «il pagamento di 417 mila 885 euro e 58 centesimi - si legge nella delibera di Giunta Comunale dello scorso 12 maggio - più interessi e rivalutazione, quale corrispettivo per l'erogazione del servizio di depurazione per il periodo compreso tra il 7 aprile 2008 e il 31 dicembre del 2014». Ricordiamo che da anni il Comune di Rotonda cerca di ottenere la gestione autonoma del servizio idrico integrato e che con un'ordinanza, in vigore dal 2008 ed emanata dall'allora sindaco Giovanni Pandolfi, si diffida proprio Acquedotto Lucano ad intervenire sulla rete idrica comunale. «Si tenga presente - ci spiega l'avvocato Giovanni Leonasi, nominato dal Comune quale rappresentate legale e raggiunto da noi telefonicamente - che innanzitutto parliamo di una procedura civile sulla quale vige la dovuta riservatezza e inoltre, considerando che la prima udienza è prevista per il prossimo mese di luglio, ancora non ho analizzato approfonditamente la vicenda. Ma, da una prima valutazione, ritengo che il credito, calcolato in modo presuntivo per un servizio che gestisce Acquedotto Lucano, debba essere rivendicato nei confronti dei fruitori finali, ovvero i singoli cittadini di Rotonda e non certo nei riguardi del Comune. E a condizione che Acquedotto Lucano dimostri, abitazione per abitazione, che l'utente allacciato alla rete abbia effettivamente tratto beneficio dal servizio di depurazione. Il mio studio farà tutte le opportune considerazioni ma, dato che la mia ribadisco essere solo una semplice disamina iniziale, non posso certo affermare che la tesi difensiva sarà fondata su questo aspetto”. “Tuttavia, a me sembra - osserva il giurista ricorrendo a un paradosso - che si voglia addossare la responsabilità di un omicidio all'inventore della polvere da sparo. Con questo voglio dire che, considerando quanto il problema affondi le radici in anni di battaglie legali tra i due Enti, non vorrei che questo contenzioso fosse la conseguenza della scelta del Comune di Rotonda di non far parte del sistema idrico integrato gestito da Acquedotto Lucano”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

22/06/2017 - Al via il progetto regionale del censimento impianti sportivi
22/06/2017 - Sopralluogo dell’on. Paolo Parentela (M5S) alla centrale del Mercure
22/06/2017 - Villa Nitti a Maratea, completati i lavori. Domani l’inaugurazione
21/06/2017 - GdF Potenza: sequestrate n. 12 Slot machines, segnalati all’A.G. n. 4 responsabil

SPORT

22/06/2017 - A Terranova del Pollino il Meeting Giovanissimi del Trofeo dei Parchi Naturali
22/06/2017 - Il pilota Rubino scende in pista al Mugello nella Dunlop Cup
21/06/2017 - StraMarconia 2017:Leonardo Cenci sarà corridore d'eccezione alla X edizione
21/06/2017 - Rinascita volley Lagonegro,rinnovo per Nicola Fortunato

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/06/2017 Sospensione idrica a Oppido Lucano

A causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Gioberti sarà sospesa dalle ore 11:45 alle ore 15:00 di oggi, salvo imprevisti.

22/06/2017 Sospensione Idrica a San Mauro Forte

San Mauro Forte: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Roma, via Lauria e via Marsilio sarà sospesa dalle ore 09:30 alle ore 11:00 di oggi, salvo imprevisti.

21/06/2017 Castelluccio Inferiore: domani sera inizio della disinfestazione

Il sindaco Paolo Francesco Campanella, avvisa che il giorno 22 Giugno 2017 dalle ore 23,00 avranno inizio le operazioni di disinfestazione del centro abitato e delle frazioni.Invitiamo pertanto la popolazione ad attenersi alle seguenti prescrizioni:non lasciare alimenti o indumenti sui balconi;chiudere le imposte durante il passaggio dell'automezzo adibito al servizio di disinfestazione;evitare di sostare nelle vie e piazze durante l'espletamento di dette operazioni;in caso di pioggia o maltempo dette operazioni sono annullate e saranno riproposte successivamente con altro avviso pubblico.

Di incidenti di percorso, provincialismi e fake news
di Mariapaola Vergallito

Quando a Viggiano, poche settimane fa, arrivò il sottosegretario allo Sviluppo Economico Antonio Gentile (invitato ad un incontro in tempi non sospetti e, quindi, prima che la Regione Basilicata deliberasse la sospensione del Cova), in riferimento a ciò che stava accadendo in Val D’Agri parlò più volte di ‘incidente di percorso’. “Cose che possono capitare in venti anni di produzione” disse.

Non una parola sull’attenzione che pure un Governo central...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo