HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rotonda: Acquedotto Lucano chiede al Comune oltre 400 mila euro

19/05/2017



Il Comune di Rotonda si è costituito in giudizio presso il Tribunale Civile di Lagonegro in seguito all'atto di citazione di Acquedotto Lucano Spa, con il quale la società pretende dall’Ente Locale «il pagamento di 417 mila 885 euro e 58 centesimi - si legge nella delibera di Giunta Comunale dello scorso 12 maggio - più interessi e rivalutazione, quale corrispettivo per l'erogazione del servizio di depurazione per il periodo compreso tra il 7 aprile 2008 e il 31 dicembre del 2014». Ricordiamo che da anni il Comune di Rotonda cerca di ottenere la gestione autonoma del servizio idrico integrato e che con un'ordinanza, in vigore dal 2008 ed emanata dall'allora sindaco Giovanni Pandolfi, si diffida proprio Acquedotto Lucano ad intervenire sulla rete idrica comunale. «Si tenga presente - ci spiega l'avvocato Giovanni Leonasi, nominato dal Comune quale rappresentate legale e raggiunto da noi telefonicamente - che innanzitutto parliamo di una procedura civile sulla quale vige la dovuta riservatezza e inoltre, considerando che la prima udienza è prevista per il prossimo mese di luglio, ancora non ho analizzato approfonditamente la vicenda. Ma, da una prima valutazione, ritengo che il credito, calcolato in modo presuntivo per un servizio che gestisce Acquedotto Lucano, debba essere rivendicato nei confronti dei fruitori finali, ovvero i singoli cittadini di Rotonda e non certo nei riguardi del Comune. E a condizione che Acquedotto Lucano dimostri, abitazione per abitazione, che l'utente allacciato alla rete abbia effettivamente tratto beneficio dal servizio di depurazione. Il mio studio farà tutte le opportune considerazioni ma, dato che la mia ribadisco essere solo una semplice disamina iniziale, non posso certo affermare che la tesi difensiva sarà fondata su questo aspetto”. “Tuttavia, a me sembra - osserva il giurista ricorrendo a un paradosso - che si voglia addossare la responsabilità di un omicidio all'inventore della polvere da sparo. Con questo voglio dire che, considerando quanto il problema affondi le radici in anni di battaglie legali tra i due Enti, non vorrei che questo contenzioso fosse la conseguenza della scelta del Comune di Rotonda di non far parte del sistema idrico integrato gestito da Acquedotto Lucano”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

19/10/2017 - Senise: la vicenda dell'asilo in largo Donnaperna finisce a processo
19/10/2017 - Minacce e ingiurie agli alunni insegnante condannata
19/10/2017 - Elisoccorso attivo nel comune di Sant’ Arcangelo
18/10/2017 - Basilicata e voto di scambio: intervista a don Marcello Cozzi

SPORT

18/10/2017 - Zaza votato come il miglior giocatore de LaLiga a settembre
18/10/2017 - Eccellenza: Soccer e Rotonda straripanti. Battuta d’arresto per il Melfi
18/10/2017 - Lavoro e concentrazione per i ragazzi di mister Falabella
18/10/2017 - Seconda Cat/C: comandano in tre

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/10/2017 Sospensioni idriche comunicazioni del 19 ottobre 2017

-Grottole: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile resterà sospesa fino al recupero del livello idrico.

19/10/2017 Truffe agli anziani, via al contrasto

Gli anziani che vivono in provincia di Potenza e che rischiano di essere vittime di "truffe finanziarie" potrebbero essere dotati di uno "strumentario" per evitare di essere coinvolti in un fenomeno "diffuso" nel territorio. E' la conclusione raggiunta a Potenza in una riunione - svoltasi in prefettura - del comitato di coordinamento per prevenire questo genere di truffe.Ansa

18/10/2017 Sospensione idrica a Forenza

Forenza: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani, salvo imprevisti, nell'intero abitato.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo