HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Elisoccorso notturno in 13 Comuni. Ecco dove

19/05/2017



Nella sala Verrastro del palazzo della Giunta regionale di Basilicata, si è tenuta la conferenza stampa per illustrare l’avvio dell’elisoccorso notturno. All’incontro con i giornalisti sono stati presenti il presidente della Regione Marcello Pittella e l’assessore Flavia Franconi.
Presenti inoltre il direttore del 118, Diodoro Colarusso, il direttore sanitario Asp, i Direttori Generali dell’Asm, dell’Aor San Carlo e dell’Irccs Crob – rispettivamente Massimo De Fino, Pietro Quinto, Rocco Maglietta e Giuseppe Cugno – oltre che il dirigente generale del Dipartimento Politiche della Persona, Donato Pafundi.
Ecco i Comuni nei quali è attualmente ativo il servizio:


Il servizio - ha spiegato Pittella - si attiva in una regione variegata orograficamente. Avere in rete un sistema di emergenza urgenza significa voler consegnare ai cittadini la tutela della salute. É nostra intenzione però, andare oltre. Abbiamo candidato 13 milioni di euro di fondi europei per fare la radio unica che tenga insieme il sistema di emergenza con quello di protezione civile. Bisogna inoltre tenere conto delle quattro aree interne la cui copertura già esistente va intensificata nell'azione soprattutto nei confronti delle prossimità più ultime, laddove il pronto soccorso attivo é più lontano. Va recuperato il reticolo del 118 su strada poiché le esigenze hanno subito una modifica. Il sistema va irrobustito con la fitta rete delle associazioni di volontariato che in Basilicata svolgono un ruolo molto importante. Continuiamo - ha concluso il presidente della Regione - ad andare avanti con la tabella di marcia in attesa dell'approvazione della legge di riforma del sistema sanitario in Basilicata".

Diodoro Colarusso, direttore regionale del 118 di Basilicata ha spiegato che "il servizio è gestito nella funzione dal 118 e tecnicamente dalla società Babcock che è operante in regione dal 1998 con l'elisoccorso diurno. Trattasi di una società leader nei servizi di elisoccorso ed emergenza aerea. Babcock ha sviluppato una considerevole esperienza nell’elisoccorso notturno sia in termini di addestramento degli equipaggi e ore volate, sia nell’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. L'elenco delle superfici disponibili per l'atterraggio - ha aggiunto Colarusso - è già operative, attualmente 15, riguarda i comuni di Craco, Vietri di Potenza, San Costantino Albanese, Miglionico, Castelsaraceno, Brienza, Chiaromonte, Lagonegro, Melfi, Latronico, Senise, Salandra, Grumento Nova, Potenza, Lauria Matera e Policoro. Esso è in continua evoluzione, perché i Comuni si stanno attrezzando per aderire man mano reperiscono aree idonee ai requisiti di sicurezza previsti. Attraverso la gestione da remoto attraverso la base operativa - ha aggiunto Colarusso - si procede ad accendere le luci nei campi sportivi. Il tutto deve avvenire nelle maggiori condizioni di sicurezza. Non sono ammessi i campi sportivi con il manto sintetico. Il ruolo dei sindaci è fondamentale. Essi hanno contribuito in modo fattivo ad individuare le aree. Le amministrazioni comunali ci devono garantire che le porte del campo di calcio siano sistemate al loro posto, che l'area non presenti alcun ostacolo e che sia costantemente libera. Oltre ai campi sportivi - ha concluso - possono essere attrezzati altri piazzali che abbiano i requisiti".

L'assessore Franconi nel suo intervento ha detto che "è iniziato un nuovo servizio che abbiamo voluto fortemente. Esso potenzia in maniera efficace tutta la rete dell'emergenza urgenza e del 118".



ALTRE NEWS

CRONACA

21/04/2018 - Scanzano jonico: 4 arresti per ricettazione e porto abusivo d'arma
21/04/2018 - Provincia di Potenza: maxi risarcimento da pagare per un incidente
21/04/2018 - Lavoro: nei Sassi di Matera 10 'in nero' scoperti da Itl
21/04/2018 - Si allarga l'emergenza idrica : coinvolti anche Metaponto e Montescaglioso

SPORT

21/04/2018 - Geosat Geovertical,la trasferta di Taviano per la permanenza in A2
21/04/2018 - Promozione: domani ultimo atto
21/04/2018 - Eccellenza: il Rotonda pronto per la festa
20/04/2018 - Baseball FIBS,esordio dei Kings Rivello

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

21/04/2018 Diocesi Tursi Lagonegro, oggi Letta per il bene comune

"La dimensione sociale e comunitaria del bene comune, ne discuterà Enrico Letta presidente del Consiglio 2013, direttore scuola Affari internazionali Istituto politici di Parigi. L'appuntamento è per questo pomeriggio nel Cineteatro Columbia di Francavilla in Sinni alle 17.30. Si tratta del terzo evento Dottrina Sociale della Chiesa, promosso dalla Diocesi di Tursi e Lagonegro per l'anno pastorale Scuola di Cristianesimo. Sabato prossimo 28 aprile, ospite il Cardinale Francesco Montenero Arcivescovo Metropolita di Agrigento e Presidente Caritas italiana.

21/04/2018 Comunicazione sospensione idrica Basilicata 21 aprile

Scanzano Jonico: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori, nelle seguenti zone: Via Agri, Sinni, Ofanto, Mincio.

20/04/2018 "Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

Oggi 20 Aprile presso il Comincenter in Piazza Matteotti a Matera a partire dalle ore 15.30 si terrà il Workshop dal tema:

"Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

L'evento è una tappa di avvicinamento al Convegno Nazionale AIDP che si terrà a Napoli il 25 e 26 Maggio e vede la presenza dei Presidenti di Confindustria Basilicata, Federmanager Basilicata e AIF Basilicata oltre la partecipazione della Presidente Nazionale di AIDP Isabella Covili Faggioli. La tavola rotonda sarà poi un momento di confronto con esperti del settore e la presentazione di due case history aziendali: Brecav Srl e Calia Trade Spa.
A seguire ci sarà l'aperitivo conviviale e di networking.
Questo convegno rappresenta il primo di una serie d'incontri che come AIDP Basilicata inizieremo a promuovere sul territorio.
Vi aspettiamo numerosi e per ogni info potete contattare direttamente la Segreteria


Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo