HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Medici di guardia: oggi incontro in Regione

19/05/2017



La mobilitazione dei medici di medicina generale sull'accordo integrativo a seguito della delibera della Giunta regionale dello scorso 3 maggio approda in Regione. Questa mattina, alle 9.00, è previsto un tavolo di confronto tra sindacati, vertici regionali e vertici dell’azienda sanitaria. Il tavolo era stato chiesto con forza dalla segretaria FP CGIL Basilicata Roberta Laurino, “al fine di trovare soluzioni adeguate che salvaguardino i diritti dei lavoratori e la loro dignità”. Nel pomeriggio i medici si riuniranno nuovamente in assemblea, alle 16.00, presso la sede della Cgil in via del Galitello a Potenza dove, assieme al legale del sindacato e in base ai risultati del vertice in Regione, sarà deciso il da farsi. Intanto ieri sulla vicenda è intervenuto il consigliere regionale Piero Lacorazza. “Oggi in apertura dei lavori della quarta Commissione- ha detto Lacorazza- chiederò al presidente Bradascio di procedere ad una programma di audizioni per assumere informazioni sull'accordo integrativo per la medicina generale a seguito della delibera della Giunta regionale n. 347 del 3 maggio 2017. Questa mia richiesta ha l’obiettivo di approfondire ed affrontare un tema che riguarda uno snodo fondamentale della sanità lucana. Nel pieno rispetto della attività in corso da parte della Procura regionale della Corte dei Conti, ritengo che le diverse sollecitazioni che ci giungono debbano essere riportate nella sede istituzionale propria, anche per capire se ci saranno o meno eventuali impatti mentre è in corso un processo di riordino e l’auspicabile predisposizione della proposta di un nuovo Piano sanitario regionale che la Giunta dovrebbe adottare entro giugno, così come previsto dalla legge 2/2017”.
L’attività in corso della Procura citata da Lacorazza si riferisce all’inchiesta della Corte dei conti che, a metà aprile scorso, aveva ipotizzato un danno erariale di oltre 13 milioni di euro dal 2012 al 2016 e notificato l’’Invito a dedurre’ (cioè a fornire delle spiegazioni) a 14 persone (tra dirigenti sanitari e componenti della giunta regionale del 2008, anno a cui risale la delibera). L’ambito era quello di un’ inchiesta contabile in Basilicata sulla contrattazione integrativa dei medici di guardia. In pratica l’indagine aveva portato a evidenziare voci sospette ed erogazioni fatte da qualche azienda sanitaria in modo generalizzato. Il 3 maggio scorso la Giunta regionale ha deliberato alcuni provvedimenti che non sono per niente piaciuti a medici e sindacati. Tra questi: le sospensioni, ‘in via cautelativa’ dei 4 euro ad ora quale indennità di rischio derivanti dalle peculiarità del servizio svolto; dei 50 centesimi ad ora per rimborsi derivanti dall’uso della propria automobile; 50 centesimi ad ora per l’assistenza pediatrica, che dovrebbe essere erogata a tariffa oraria e non a singole prestazioni. Oggi, si spera, la soluzione, di un problema che i medici leggono soprattutto in chiave politico-istituzionale.

Mariapaola Vergallito




ALTRE NEWS

CRONACA

20/02/2018 - Anas: 1,3 milioni per 7 viadotti lucani
20/02/2018 - Centrale del Mercure: Enel promette 10 assunzioni entro marzo?
20/02/2018 - Continuità assistenziale, compenso forfettario per i medici
20/02/2018 - Sigla protocollo tra Commissione Pari Opportunità e Cia

SPORT

20/02/2018 - Futsal B: l'Or.Sa. sconfitta a Salerno ma resta terz'ultima
20/02/2018 - Sci Club Montenero vince la 23^ coppa Terranova - memorial Riccardi
20/02/2018 - Anno nuovo,squadra nuova per Domenico Pozzovivo
20/02/2018 - Promozione: il Ferrandina aggancia la vetta

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 20-2-2018

San Fele: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.
Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 di oggi e fino al termine dei lavori nelle seguenti contrade: S. Francesco, Ripa D'Api, Forno e c.da Trigneto.
Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.

19/02/2018 "Operazione coriandolo",20 lavoratori irregolari

"Ben 20" lavoratori "completamente in nero" sono stati scoperti dall'Ispettorato del lavoro durante controlli effettuati negli ultimi giorni di carnevale e in occasione di San Valentino in ristoranti, pub e locali notturni, in diversi centri della Basilicata. Funzionari dell'Ispettorato e Carabinieri hanno controllato 18 attività, 13 in provincia di Potenza e cinque in quella di Matera: solo quattro sono risultate regolari.Ansa

19/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 19 Febbraio

San Fele: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobs, corso Umberto I , via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo