HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Cersosimo: smottamento sulla Statale 481

19/03/2017



Un paese, Cersosimo; un’unica strada per raggiungerlo agevolmente (la Statale 481); uno smottamento, che da quasi due anni impedisce il normale passaggio, soprattutto degli autobus e dei mezzi pesanti. Parte del terreno che si trova a monte della strada, esattamente al chilometro 5 della Statale, è caduto sulla carreggiata e la situazione diventa sempre più seria ad ogni pioggia. Da quando lo smottamento si è verificato la prima volta tra il Comune di Cersosimo, la Regione Basilicata e l’Anas sono intercorse comunicazioni, formali e informali, per cercare di risolvere una questione che, all’inizio, appariva di facile risoluzione ma che, evidentemente, non lo è. Il Comune ha anche chiesto l’intervento dell’assessore regionale al ramo, Nicola Benedetto, che, a sua volta, ha mandato richiesta ad Anas per sapere quali interventi intendesse mettere in atto per risolvere la questione. Con una serie di missive (l’ultima nota risale allo scorso mese di gennaio) inviata alla Regione Basilicata e per conoscenza al sindaco del Comune di Cersosimo e all’assessore regionale alla Mobilità, l'Anas aveva risposto evidenziando come il problema non fosse di sua competenza. “Lo smottamento- scrive Anas- ha origine in aree private, situate al di fuori delle pertinenze della stessa Anas. Pertanto questo compartimento non è competente per la risoluzione della problematica, riguardando la stessa fenomeni di dissesto idrogeologico di area vasta del territorio di competenza di altri enti”. L'Anas ha anche chiesto con una nota all'amministrazione comunale di Cersosimo di attivarsi presso gli enti territoriali preposti ed i proprietari dei terreni situati a monte della Statale per adottare opportuni provvedimenti alla risoluzione definitiva del problema prioritariamente “per la corretta regimentazione delle acque superficiali lungo il pendio che costituiscono concausa all'origine del fenomeno”. Come ha spiegato anche il sindaco, in passato l'Anas ha provveduto alla rimozione del terreno mantenendo comunque, a fini cautelativi, l'ordinanza di restringimento della carreggiata. Per Anas i terreni a monte della strada devono essere manutenuti dai proprietari, con i quali, ci spiega il sindaco Armando Antonio Loprete, sarebbe anche in atto un contenzioso. La vicenda ha avuto inizio nel ‘lontano’ 2015 (a questa data risale una delle prime comunicazioni). Insomma, un disagio che rischia di non trovare una celere soluzione.

Mariapaola Vergallito





ALTRE NEWS

CRONACA

20/10/2017 - Matera: picchia e minaccia la madre per diversi mesi. 20enne arrestato
19/10/2017 - Francavilla: chiude filiale Bcc Basilicata. Correntisti sul piede di guerra
19/10/2017 - Droga e detenzione abusiva di armi: ai domiciliari un 21enne a Sant'Arcangelo
19/10/2017 - Senise: la vicenda dell'asilo in largo Donnaperna finisce a processo

SPORT

20/10/2017 - Fc Francavilla:'è un periodaccio ma Lazic resta'. E domenica c'è il Taranto
20/10/2017 - Sitting Volley: Giuseppe Di Mare (Rotonda Volley) convocato per gli Europei
20/10/2017 - Eccellenza: al Di Sanzo si gioca la partitissima tra Rotonda e Soccer
19/10/2017 - Rasulo chiama i tifosi:“contro il Santo Abate ci serve il supporto del PalaCampagna”

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/10/2017 Materi presidente sezione Corte Appello

Il giudice Pasquale Materi è stato nominato dal Consiglio Superiore della Magistratura presidente della sezione penale della Corte di Appello di Potenza. Il plenum dell’organo di autogoverno dei giudici ha deliberato, dopo la proposta unanime della quinta commissione, formalizzata il 5 ottobre scorso. Pasquale Materi in magistratura dal 1981: è stato giudice istruttore e poi giudice delle indagini preliminari a Potenza, presidente della seconda sezione penale del Tribunale di Foggia; infine, come consigliere, giudice della sezione penale della Corte di Appello del capoluogo lucano.

19/10/2017 Presentazione itinerante del libro "DIMAGRIRE MANGIANDO"

Si terrà sabato 21 ottobre la presentazione itinerante del libro "DIMAGRIRE MANGIANDO" scritto dalla Nutrizionista Maria Antonella Catenacci. Il libro, che rivoluziona il modo di intendere la dieta e l'alimentazione, è un percorso verso le giuste conoscenze che permettano di imparare a mangiare ogni cibo, senza rinuncia alcuna, raggiungendo e mantenendo anche un giusto peso ed una buona salute .
La presentazione del testo non avrà la forma del solito convegno, ma consisterà in una piacevole passeggiata con piccole soste presso alcune librerie che ospiteranno la lettura di piccoli estratti del libro. Ai consigli alimentari si unirà quindi l'attività fisica, per lanciare un messaggio di corretto stile di vita. Alla passeggiata, aperta a tutti, si accompagneranno anche l’ASSOCIAZIONE PODISTI AMATORI, CIA/AGIA e ANT. Parte del ricavato della vendita dei libri di quel giorno sarà devoluto all’ANT.
L’evento avrà inizio alle 16.30 presso la libreria ERMES (Viale Firenze 12 - PZ), da qui, successivamente alla lettura, prenderà il via la marcia verso via Campania, per costeggiare la scuola Busciolano e risalire lungo via Mazzini; in via Mazzini, al civico 110, presso la Blockbuster verrà effettuata una prima sosta con lettura ed interventi, per poi procedere verso porta Salza; da qui , attraversando via Pretoria, la marcia porterà alla Mondadori ove si concluderà la manifestazione.
Per maggiori informazioni:http://tuttonutrizione.it/dimagrire-mangiando-il-libro?no_redirect=true

19/10/2017 Sospensioni idriche comunicazioni del 19 ottobre 2017

-Grottole: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile resterà sospesa fino al recupero del livello idrico.
-Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti.
-Pisticci: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
-Moliterno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo