HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Cersosimo: smottamento sulla Statale 481

19/03/2017



Un paese, Cersosimo; un’unica strada per raggiungerlo agevolmente (la Statale 481); uno smottamento, che da quasi due anni impedisce il normale passaggio, soprattutto degli autobus e dei mezzi pesanti. Parte del terreno che si trova a monte della strada, esattamente al chilometro 5 della Statale, è caduto sulla carreggiata e la situazione diventa sempre più seria ad ogni pioggia. Da quando lo smottamento si è verificato la prima volta tra il Comune di Cersosimo, la Regione Basilicata e l’Anas sono intercorse comunicazioni, formali e informali, per cercare di risolvere una questione che, all’inizio, appariva di facile risoluzione ma che, evidentemente, non lo è. Il Comune ha anche chiesto l’intervento dell’assessore regionale al ramo, Nicola Benedetto, che, a sua volta, ha mandato richiesta ad Anas per sapere quali interventi intendesse mettere in atto per risolvere la questione. Con una serie di missive (l’ultima nota risale allo scorso mese di gennaio) inviata alla Regione Basilicata e per conoscenza al sindaco del Comune di Cersosimo e all’assessore regionale alla Mobilità, l'Anas aveva risposto evidenziando come il problema non fosse di sua competenza. “Lo smottamento- scrive Anas- ha origine in aree private, situate al di fuori delle pertinenze della stessa Anas. Pertanto questo compartimento non è competente per la risoluzione della problematica, riguardando la stessa fenomeni di dissesto idrogeologico di area vasta del territorio di competenza di altri enti”. L'Anas ha anche chiesto con una nota all'amministrazione comunale di Cersosimo di attivarsi presso gli enti territoriali preposti ed i proprietari dei terreni situati a monte della Statale per adottare opportuni provvedimenti alla risoluzione definitiva del problema prioritariamente “per la corretta regimentazione delle acque superficiali lungo il pendio che costituiscono concausa all'origine del fenomeno”. Come ha spiegato anche il sindaco, in passato l'Anas ha provveduto alla rimozione del terreno mantenendo comunque, a fini cautelativi, l'ordinanza di restringimento della carreggiata. Per Anas i terreni a monte della strada devono essere manutenuti dai proprietari, con i quali, ci spiega il sindaco Armando Antonio Loprete, sarebbe anche in atto un contenzioso. La vicenda ha avuto inizio nel ‘lontano’ 2015 (a questa data risale una delle prime comunicazioni). Insomma, un disagio che rischia di non trovare una celere soluzione.

Mariapaola Vergallito





ALTRE NEWS

CRONACA

21/04/2018 - Si allarga l'emergenza idrica : coinvolti anche Metaponto e Montescaglioso
20/04/2018 - Nella sua casa un 30enne morì per overdose: Riesame annulla misura cautelare
20/04/2018 - Basilicata. Matera: sorpreso in casa con quasi mezzo chilo di droga
20/04/2018 - Tempa rossa, firmato accordo tra Comune di Taranto e imprese

SPORT

20/04/2018 - Baseball FIBS,esordio dei Kings Rivello
20/04/2018 - Promozione: presidente e allenatore raccontano l’impresa del Rotunda Maris
20/04/2018 - Basket: Olimpia Matera, obbligatorio vincere
19/04/2018 - Eccellenza: Senè, il goleador che sta trascinando il Rotonda in Serie D

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/04/2018 "Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

Oggi 20 Aprile presso il Comincenter in Piazza Matteotti a Matera a partire dalle ore 15.30 si terrà il Workshop dal tema:

"Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

L'evento è una tappa di avvicinamento al Convegno Nazionale AIDP che si terrà a Napoli il 25 e 26 Maggio e vede la presenza dei Presidenti di Confindustria Basilicata, Federmanager Basilicata e AIF Basilicata oltre la partecipazione della Presidente Nazionale di AIDP Isabella Covili Faggioli. La tavola rotonda sarà poi un momento di confronto con esperti del settore e la presentazione di due case history aziendali: Brecav Srl e Calia Trade Spa.
A seguire ci sarà l'aperitivo conviviale e di networking.
Questo convegno rappresenta il primo di una serie d'incontri che come AIDP Basilicata inizieremo a promuovere sul territorio.
Vi aspettiamo numerosi e per ogni info potete contattare direttamente la Segreteria


18/04/2018 Comunicazione sospensione idrica Basilicata 18 Aprile 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 15:00 di oggi salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Galdo, Mosella, Piano Menta, Melara, S. Crispino, Taverna del Postiere, S. Elia, Madama Angiolella, Montegaldo e Cesinelle.
Rapolla: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Marciano resterà sospesa fino alle ore 12:30, salvo imprevisti.
Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in Largo Pignataro, via Serrao, Largo Isabelli, vico Grippo e zone limitrofe del centro storico, resterà sospesa fino alle ore 19:00, salvo imprevisti.
Tito: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte, l'erogazione dell'acqua potabile nella zona ex Asi di Tito Scalo potrebbe subire cali di pressione fino alle ore 15:00 di domani salvo imprevisti.

16/04/2018 Sospensioni idriche 17 aprile 2018

Nova Siri: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione in viale Europa, nella giornata di domani l'erogazione idrica a Nova Siri paese sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 22:00, salvo imprevisti.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo