HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il guasto alla condotta del Frida richiederà l'ausilio dell'elicottero dei Vv.F.

11/01/2017



Dalla serata di ieri quattro squadre di tecnici di Acquedotto Lucano sono al lavoro in un tratto di bosco e rovi ricadenti nel Parco Nazionale del Pollino per individuare il guasto alla condotta del Frida, che sta causando gravi disagi a 21 comuni della provincia di Matera.
Si tratta di un territorio particolarmente impervio, difficile da raggiungere con qualsiasi mezzo a motore, in quanto non esistono né strade né sentieri, e la zona è ricoperta da un manto di neve e ghiaccio alto circa un metro; le temperature sono parecchi gradi al di sotto dello zero. I tecnici sono riusciti a circoscrivere il tracciato da esplorare in un tratto di 12 chilometri, compresi nei territori di Castelluccio Inferiore e San Severino Lucano.
Le ricerche proseguiranno anche domattina, con l’ausilio di un elicottero che, grazie all’intervento della Prefettura di Matera, è stato messo a disposizione dai vigili del fuoco e che si eleverà dall’eliporto dell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera alle ore 10 di domani. A bordo ci sarà un tecnico di Acquedotto Lucano per tentare di individuare la perdita dall’alto, mentre a terra quattro squadre saranno pronte a intervenire. Naturalmente, una volta individuato il punto esatto del guasto, sarà necessario stabilire l’entità del problema e provvedere alla riparazione.
Nel frattempo, Acquedotto Lucano sta mettendo in atto ogni azione utile a ridurre i disagi alle popolazioni, assicurando il servizio - ove possibile ed anche se solo per alcune ore della giornata – con le riserve dei serbatoi, oppure garantendo il servizio sostitutivo con la distribuzione di sacche di acqua; le autobotti, invece, sono state destinate a garantire i servizi primari.
Tutta l’attività, come è evidente, è particolarmente complessa e potrebbero essere necessari anche alcuni giorni per il ritorno alla normalità.
I comuni interessati sono: Valsinni, Colobraro, Accettura, Calciano, Cirigliano, Craco, Ferrandina, Garaguso, Gorgoglione, Grassano, Grottole, Miglionico, Pomarico, Montalbano, Montescaglioso, Oliveto Lucano, Pisticci, San Mauro Forte, Salandra, Stigliano, Rotondella.




ALTRE NEWS

CRONACA

28/04/2017 - Sospensione Cova, Regione ricorre al Consiglio di Stato
28/04/2017 - Aperto al San Carlo un centro di riferimento per la celiachia
28/04/2017 - Al via in Basilicata pago PA, piattaforma per i pagamenti on line
28/04/2017 - Salandra: Carabinieri individuano un'area adibita a discarica

SPORT

28/04/2017 - Serie D, Fc Francavilla: tre punti per la salvezza
27/04/2017 - Rotonda: ottenuto finanziamento di 100 mila euro per il Gianni Di Sanzo
27/04/2017 - Calcio: Manuel Robilotta designato per Torino - Sampdoria
27/04/2017 - US Acli Finale GIOCAGOL 2017 – XIII Memorial Renato Gioia

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

28/04/2017 Montescaglioso,effigie Madonna presso Casa Comunale

In collaborazione con il “Gruppo Preghiera di Medjugorje”, presso la Casa Comunale sarà collocata dal 2 maggio fino a sabato 6 p.v. un’effigie della Vergine Maria ed ogni pomeriggio alle ore 17.30 sarà recitato il Santo Rosario. In questo momento particolare di pregherà soprattutto per la pace nel Mondo e per le necessità della comunità montese. Tutta la popolazione è invitata a partecipare.

28/04/2017 Sospensione idrica Balvano

Balvano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Sant'Antuono e in via Trento sarà sospesa dalle ore 12:30 alle ore 21:00, salvo imprevisti.

27/04/2017 Sospensione idrica a Rotondella e Nova Siri

Rotondella, Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. ROTONDELLA: Abitato e zone rurali NOVA SIRI: Abitato e zone rurali

Bullismo, al di là del fatto di cornaca
di Nino Cutro*

Picchiavano e violentavano coetanei e postavano le immagini sui social, quasi come un trofeo
Bulli quindicenni: sono loro i protagonisti di questo fatto di cronaca avvenuto a Vigevano (ma non è la location che interessa) che ripropone un problema purtroppo sempre più diffuso che, sebbene monitorato a più livelli, non trova ancora strategie idonee a circoscriverlo.

Perché questo accade?
Accade perché molte volte l’allarme scatta a cose fatte;...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo