HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Carabinieri: Potenza, aggressione in casa accoglienza

11/01/2017



Nonostante le temperature da record degli ultimi giorni, continuano senza sosta le attività dei Carabinieri della Compagnia di Potenza che muove sotto le direttive del Capitano Gennaro Cascone. Infatti, in data 10 gennaio 2017, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, unitamente ai colleghi delle Stazione di Potenza, deferivano in stato di libertà, per il reato di lesioni aggravate un ventottenne nigeriano, ospite di una privata struttura abitativa di accoglienza, sita in questo Capoluogo. Alle ore 16:30, all’interno della propria stanza, il predetto, a seguito di una discussione nata per l’utilizzo di un dentifricio, aggrediva, mediante una bottiglia in vetro, un ventunenne senegalese, ospite anch’egli del medesimo appartamento, il quale si difendeva con un apriscatole. La vittima, dolorante e sanguinante, per scappare dall’aggressore, percorreva le strade cittadine a piedi, fino ad arrivare nei pressi del Duomo, dove una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile interveniva allertando poi il 118 ed attivando le prime indagini volte alla ricostruzione dei fatti. I giovani, visitati dai sanitari dell’ospedale San Carlo di Potenza venivano riscontrati affetti, il primo da numerose ferite al cuoio capelluto nella regione frontale e laterale del collo, ai polsi ed alle braccia, mentre il secondo, invece, da una ferita da taglio nella regione preauricolare sinistra e temporale, venendo entrambi giudicati guaribili in gg 10 (dieci) senza complicazioni. Le operazioni dei Carabinieri si concludevano, pertanto, con la denuncia a piede libero del nigeriano per lesioni personali aggravate.



ALTRE NEWS

CRONACA

25/03/2017 - Basilicata, acqua e sprechi
25/03/2017 - Rotonda: trasportato al San Carlo in elicottero in seguito a un incidente
24/03/2017 - Tra sabato e domenica ritorna l'ora legale
24/03/2017 - Libera Basilicata: Passarelli Giuseppe. Omicidio? A vent’anni dalla sua morte

SPORT

25/03/2017 - Incontro di calcio "Melfi-Catanzaro" - Sedici DASPO
24/03/2017 - Basi Grafiche Geosat,ultima gara casalinga della stagione
24/03/2017 - Gare di ritorno Seconda fase Campionato Regionale Serie D Femminile 2016/17
24/03/2017 - Centro KOS Potenza:le potentine ospiteranno la Pallavolo Sicilia Catania

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

24/03/2017 Sospensioni idriche comunicazioni del 24 marzo 2017

Montalbano Jonico, Pisticci, Craco, Tursi, Valsinni, Colobraro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:00 del giorno 27-03-2017 alle ore 07:00 del giorno 28-03-2017 salvo imprevisti. MONTALBANO JONICO: Intero abitato e zone rurali lungo S.P. per Scanzano Jonico PISTICCI: Intero Abitato + Zone Rurali afferenti schema San Leonardo (San Leonardo, San Gaetano, Caporotondo, Ficagnole, ecc) e Pisticci Scalo compreso Zona Industriale CRACO: Abitati e Rurali TURSI: Abitato e Rurali contrade Anglona Pane e Vino ecc VALSINNI: Abitato COLOBRARO: Abitato e zone Rurali afferenti

24/03/2017 Policoro:"L'ora della Terra" evento promosso dal WWF

Anche quest'anno la nostra Policoro aderisce all'Evento Internazionale promosso dal WWF "L'ora della Terra".
Per l'occasione domani, sabato 25 marzo 2017, dalle ore 20.30 alle 21.30, verranno spente le luci in tutta via Siris e in Piazza Heraclea.
La serata si articolerà in diversi momenti performativi che avverranno in sequenza e riempiranno di contenuti l'ora di buio attraverso il teatro, la musica dal vivo, il ballo e i più giovani potranno osservare le stelle con un telescopio, a dimostrare l'impegno dell'uomo nel fronteggiare i cambiamenti climatici.

24/03/2017 Sospensione idrica Potenza

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte e/o impianti, l'erogazione idrica sarà sospesa in Via Ponte Sant'Antonio e zone limitrofe, dalle ore 14:30 alle ore 20:00 di oggi salvo imprevisti

Bullismo, al di là del fatto di cornaca
di Nino Cutro*

Picchiavano e violentavano coetanei e postavano le immagini sui social, quasi come un trofeo
Bulli quindicenni: sono loro i protagonisti di questo fatto di cronaca avvenuto a Vigevano (ma non è la location che interessa) che ripropone un problema purtroppo sempre più diffuso che, sebbene monitorato a più livelli, non trova ancora strategie idonee a circoscriverlo.

Perché questo accade?
Accade perché molte volte l’allarme scatta a cose fatte;...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo