HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Inaugurato l’Ecomuseo del Parco Nazionale del Pollino “ S. Berardone”

20/04/2015



“Con l’inaugurazione dell’ecomuseo del Parco Nazionale del Pollino si apre la porta d’ingresso al Parco, che indica un percorso, nel quale ad accompagnare i visitatori non ci sarà un custode, bensì da veri e propri operatori culturali e ambientali”. E’ quanto ha detto, tra l’altro, durante la cerimonia inaugurale, stamani, il presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, che ha tagliato, a Rotonda, il nastro assieme al vescovo di Tursi-Lagonegro, mons. Francesco Nolè, alla moglie di Sandro Berardone, già presidente della Comunità del Parco, alla cui memoria è intitolato il museo, al direttore del Parco, Gerardo Travaglio, al rappresentante di Terna Adel Motawi e al sindaco di Rotonda, Rocco Bruno.

La struttura museale, infatti, è stata allestita nella seconda ala del Complesso monumentale Santa Maria della Consolazione, ristrutturata anche con fondi della società Terna, derivanti da compensazione ambientale per la realizzazione dell’elettrodotto che attraversa anche il territorio del Parco. Pappaterra ha sottolineato come le risorse pubbliche e private (circa 500mila euro per ristrutturare l’immobile e 100mila per la realizzazione dell’ecomuseo), siano state utilizzate con grande trasparenza e rigore morale.

L’incontro è stato aperto da un video messaggio del presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella che ha parlato, tra l’altro, del Parco del Pollino quale “ambiente da intendere come valore aggiunto, inedito, per l’Europa” e di Sandro Berardone come una “brava persona, un riformatore”, invitando ad “andare avanti nel solco di un uomo importante”.

Tutti gli intervenuti, tra cui il vice presidente della Comunità del Parco, il sindaco di Rotonda, quello di San Costantino Albanese e il vice sindaco di Castronuovo Sant’Andrea, hanno ricordato e celebrato la figura di Sandro Berardone. Anche mons. Nolè lo ha fatto sottolineando che un museo come quello del Parco è “mostra di quello che siamo, siamo stati e che possiamo tramandare”. E nel richiamare le parole di Papa Francesco circa l’importanza di coltivare e custodire il Creato, ha ribadito quanto siamo importante comprendere anche l’ecologia umana. Da qui un pensiero commosso alle vittime del Canale di Sicilia e alle “lacrime benedette” sgorgate durante la cerimonia in presenza dei familiari di Berardone, “ricordo di un bene che ancora oggi diventa valore da tramandare”.

L’ecomuseo del Parco è stato ideato dall’ex direttore del Parco, Annibale Formica, presente alla cerimonia, e realizzato da una società di Genova. Nel presentare l’intero patrimonio del Parco del Pollino, il suo paesaggio e la sua cultura, rappresenta un processo dinamico che si propone di coinvolgere la comunità in un’opera costante di conoscenza e valorizzazione del patrimonio locale.

Cuore della rete museale diffusa, essendo situato nella sede dell’Ente Parco, è un laboratorio aperto al centro di una rete museale che interessa l’intero territorio del Parco.




ALTRE NEWS

CRONACA

21/02/2018 - Viggianello: chiarimenti su bando per le assunzioni alla San Benedetto
21/02/2018 - Marconia: rifiuti abbandonati sulla Provinciale
21/02/2018 - Agli esami per la patente con uno Smartwatch con telecamera
21/02/2018 - Intervista ad Antoci, icona antimafia rimosso da Musumeci, escluso da Renzi

SPORT

20/02/2018 - La Geosat Geovertical si prepara per la trasferta di La Spezia
20/02/2018 - Futsal B: l'Or.Sa. sconfitta a Salerno ma resta terz'ultima
20/02/2018 - Sci Club Montenero vince la 23^ coppa Terranova - memorial Riccardi
20/02/2018 - Anno nuovo,squadra nuova per Domenico Pozzovivo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 21-2-2018

San Fele: per l'impossibilità di effettuare il previsto intervento di riparazione a causa delle condizioni meteorologiche, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

19/02/2018 "Operazione coriandolo",20 lavoratori irregolari

"Ben 20" lavoratori "completamente in nero" sono stati scoperti dall'Ispettorato del lavoro durante controlli effettuati negli ultimi giorni di carnevale e in occasione di San Valentino in ristoranti, pub e locali notturni, in diversi centri della Basilicata. Funzionari dell'Ispettorato e Carabinieri hanno controllato 18 attività, 13 in provincia di Potenza e cinque in quella di Matera: solo quattro sono risultate regolari.Ansa

19/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 19 Febbraio

San Fele: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobs, corso Umberto I , via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo