HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Inaugurato l’Ecomuseo del Parco Nazionale del Pollino “ S. Berardone”

20/04/2015



“Con l’inaugurazione dell’ecomuseo del Parco Nazionale del Pollino si apre la porta d’ingresso al Parco, che indica un percorso, nel quale ad accompagnare i visitatori non ci sarà un custode, bensì da veri e propri operatori culturali e ambientali”. E’ quanto ha detto, tra l’altro, durante la cerimonia inaugurale, stamani, il presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, che ha tagliato, a Rotonda, il nastro assieme al vescovo di Tursi-Lagonegro, mons. Francesco Nolè, alla moglie di Sandro Berardone, già presidente della Comunità del Parco, alla cui memoria è intitolato il museo, al direttore del Parco, Gerardo Travaglio, al rappresentante di Terna Adel Motawi e al sindaco di Rotonda, Rocco Bruno.

La struttura museale, infatti, è stata allestita nella seconda ala del Complesso monumentale Santa Maria della Consolazione, ristrutturata anche con fondi della società Terna, derivanti da compensazione ambientale per la realizzazione dell’elettrodotto che attraversa anche il territorio del Parco. Pappaterra ha sottolineato come le risorse pubbliche e private (circa 500mila euro per ristrutturare l’immobile e 100mila per la realizzazione dell’ecomuseo), siano state utilizzate con grande trasparenza e rigore morale.

L’incontro è stato aperto da un video messaggio del presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella che ha parlato, tra l’altro, del Parco del Pollino quale “ambiente da intendere come valore aggiunto, inedito, per l’Europa” e di Sandro Berardone come una “brava persona, un riformatore”, invitando ad “andare avanti nel solco di un uomo importante”.

Tutti gli intervenuti, tra cui il vice presidente della Comunità del Parco, il sindaco di Rotonda, quello di San Costantino Albanese e il vice sindaco di Castronuovo Sant’Andrea, hanno ricordato e celebrato la figura di Sandro Berardone. Anche mons. Nolè lo ha fatto sottolineando che un museo come quello del Parco è “mostra di quello che siamo, siamo stati e che possiamo tramandare”. E nel richiamare le parole di Papa Francesco circa l’importanza di coltivare e custodire il Creato, ha ribadito quanto siamo importante comprendere anche l’ecologia umana. Da qui un pensiero commosso alle vittime del Canale di Sicilia e alle “lacrime benedette” sgorgate durante la cerimonia in presenza dei familiari di Berardone, “ricordo di un bene che ancora oggi diventa valore da tramandare”.

L’ecomuseo del Parco è stato ideato dall’ex direttore del Parco, Annibale Formica, presente alla cerimonia, e realizzato da una società di Genova. Nel presentare l’intero patrimonio del Parco del Pollino, il suo paesaggio e la sua cultura, rappresenta un processo dinamico che si propone di coinvolgere la comunità in un’opera costante di conoscenza e valorizzazione del patrimonio locale.

Cuore della rete museale diffusa, essendo situato nella sede dell’Ente Parco, è un laboratorio aperto al centro di una rete museale che interessa l’intero territorio del Parco.




ALTRE NEWS

CRONACA

7/12/2016 - Consorzio Thesis: 26 lavoratori sul tetto per protesta
7/12/2016 - Aeroporto Pisticci: firmato accordo Salerno-Matera-Potenza
7/12/2016 - Chiaromonte: ancora proteste tra migranti
7/12/2016 - Rinnovo consiglio provinciale Potenza. Elezioni 8 gennaio 2017

SPORT

9/12/2016 - Serie D: disfatta del Potenza in un 'Viviani' deserto
8/12/2016 - Serie D: un pareggio in zona Cesarini tra Francavilla e Vultur
8/12/2016 - Calcio a 5: Fc Senise attende in casa il Real Ferrandina
8/12/2016 - Calciomercato: il Francavilla ha ufficializzato l’arrivo di Matteo Del Gol

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

8/12/2016 Serie D girone H, risultati

Herculaneum 1924-Az Picerno 0-0
Anzio -Madrepietra Daunia 2-0
Città Di Ciampino-Bisceglie 1913 Donuva 1-4
Francavilla – Vultur 2-2
Manfredonia-Cynthia 1920 1-0
Potenza Calcio -Nardò 0-1
San Severo-Gelbison Vallo D. Lucania 0-0
Trastevere -Fbc Gravina 3-2

8/12/2016 Matera 2019, per il 2017 budget 7,1 mln

Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Matera-Basilicata 2019 ha indicato, per il 2017, un budget di 7,1 milioni di euro, aumentato del 15% rispetto ai 6,3 milioni inizialmente previsto: è quanto hanno reso noto i componenti del cda, a Potenza, incontrando i giornalisti al termine della riunione dello stesso Consiglio di amministrazione.
"Adesso bisogna correre a doppia velocità - ha detto la presidente della Fondazione, Aurelia Sole - verso il 2019 (quando Matera sarà Capitale europea della Cultura), per recuperare alcuni ritardi come segnalato dalla Commissione europea, che ha però apprezzato il lavoro svolto fino a oggi: siamo fiduciosi nella collaborazione di tutti, abbiamo messo in campo tante attività importanti per il bene della città e della regione".ANSA

7/12/2016 Sospensione Erogazione Idrica

Comune di #Montescaglioso, 13 dicembre 2016

Per consentire lavori di collegamento della nuova rete idrica in via Diaz al serbatoio cittadino, è necessario sospendere l'erogazione nell'intero abitato dalle ore 8:30 del 13 dicembre 2016 alle ore 7:00 del 14 dicembre 2016, salvo imprevisti. Potrebbero verificarsi probabili disservizi (fenomeni di bassa pressione e/o temporanea mancata erogazione), legati all'andamento dei lavori, anche nella giornata del 14 dicembre 2016.

Il sistema di accoglienza è una bomba. La miccia chi ce l'ha?
di Mariapaola Vergallito

Quello che è accaduto e che, anzi, sta accadendo da tempo a Chiaromonte, un paese che ha dimostrato di saper accogliere i migranti che, a loro volta, hanno dimostrato di poter convivere con le comunità , è un serio campanello d’allarme, non il primo, rimasto fino ad ora inascoltato dalle istituzioni, Prefettura in primis. Lo denunciano, da mesi, gli amministratori e lo segnalano i cittadini, sulla cui testa, spesso, pende la spada delle decisioni non concer...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo