HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

A Sant’Arcangelo convegno sulla lotta contro le dipendenze

22/09/2014



Oggi a Sant’Arcangelo, presso il polifunzionale, si è svolto un convegno dedicato al ruolo delle istituzioni nel panorama delle dipendenze tra sanità pubblica e privato sociale. Numerose le persone in sala, a conferma di quanto sia sentito e quindi temuto il problema dipendenza. A prendere per prima la parola, l’assessore alle politiche sociali di Sant’Arcangelo Rosaria Briamonte, che in primis ha voluto ringraziare i presenti e soprattutto le molteplici classi dell’Istituto Professionale Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, per poi dare inizio alla discussione sui possibili rimedi e gli impegni che le istituzioni locali devono assumersi. Ha continuato a fare gli onori di casa il Sindaco Domenico Esposito, che dopo aver salutato e ringraziato la platea (compresi i primi cittadini dei paesi limitrofi accorsi i maniera numerosa) si è rivolto con maggior insistenza a ragazzi chiedendo loro di non lasciarsi trasportare dalle mode del momento ma di contrastare quello che è diventato un fenomeno troppo diffuso. Ha poi spiegato come sia difficile in questo periodo storico assumere personale adatto da mettere a disposizione delle famiglie. Grande commozione hanno destato le parole del Vescovo della Diocesi di Tursi – Lagonegro Francesco Nolè, che sempre ai ragazzi ha chiesto di riflettere sulle conseguenze, e di fortificare il rapporto figli – genitori. A spiegare come ci si arriva ad ammalarsi e cosa comporta avere delle dipendenze sono stati, il Responsabile del settore delle dipendenze Cooperativa Sociale ISKRA Gianni Mario D’Ambrosio, il Direttore Scientifico del CoReLAND Rino Finamore, e il Responsabile Ser.T. di Villa D’Agri - ASP – Consigliere Nazionale FeDerSerD Donato Donnoli. A chiudere il convegno è stato il Sottosegretario al Ministero della Salute Vito De Filippo, che ha illustrato riforme e idee già in stato avanzato e che presto saranno approvate dal parlamento per contrastare in maniere decisa questa tendenza, dall’alcool alle droghe, alle slot e così via. Inoltre ha confermato che anche in Basilicata nel giro di pochi mesi chi soffre di gravi malattie certificate da apposite strutture potrà sfruttare la prescrizione medica per la Cannabis. Un enorme passo contro la lotta allo spaccio. Assenti dell’ultimo momento, (per impegni urgenti sorti in mattinata) il Vice Ministro al Ministero degli Interni Filippo Bubbico, e il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella.

Carlino La Grotta
Lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

20/06/2019 - Basilicata. Il 25 giugno la convalida definitiva dei consiglieri eletti
20/06/2019 - #ParchixilClima del Ministero dell’Ambiente:7,6 Milioni di € per i Parchi Lucani
20/06/2019 - Marcia d’amore per la cultura: da Assisi benedizione per Pomarico
20/06/2019 - Prostituzione minorile: 9 rinvii a giudizio

SPORT

20/06/2019 - Giacomarro: ‘Priorità al Picerno, ma ho dei dubbi”
20/06/2019 - Calcio: perquisizioni Bitonto e Picerno
20/06/2019 - A Terranova di Pollino sopralluogo per realizzare una pista di Skiroll
20/06/2019 - Minibasket in piazza: concluse le attività della terza giornata

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

18/06/2019 Comunicazione sospensione idrica oggi 18 giugno in Basilicata

Potenza, Pignola: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi e fino al termine dei lavori. A POTENZA in contrada Faloppa, via Saragat, via Gronchi, contrada Centomani Tora e zone limitrofe. A PIGNOLA nelle contrade: Campo di Giorgio, Molino di Capo, Serra San Marco e zone limitrofe
Lagonegro: a causa di un guasto improvviso, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica nelle seguenti zone: Sant'Anna, Molara, Portella, San Giovanni e Castello. Il ripristino del servizio è previsto alle ore 12:30 di oggi, salvo imprevisti.
Barile: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:00 circa, nel centro storico, in corso Alice De Gasperi e nelle strade limitrofe. Il ripristino è previsto al temine dei lavori di riparazione.
Paterno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nell'area Pip sarà sospesa dalle ore 09:30 alle ore 14:00, salvo imprevisti.

17/06/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 17 Giugno in Basilicata

Melfi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l’erogazione dell’acqua potabile potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa nell'intero abitato, ad esclusione del centro storico, dalle ore 21:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cupa, Pascone, Piano Pagani, Piani San Quirico, Serra del Vento, Serrone.
Muro Lucano: a partire da oggi 17 giugno 2019 e fino al ripristino dei livelli nel serbatoio, l’erogazione dell’acqua potabile, sarà sospesa tutte le sere dalle ore 18:00 di alle ore 07:00 del mattino seguente, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cappuccini, Belvedere, Santatuono, Via Conserva, e Sopra Maddalena.

16/06/2019 Metaponto: ruba un cellulare ad un turista, denunciato 33enne

Al termine di attività investigativa i Carabinieri di Metaponto hanno denunciato per ricettazione un 33enne, extracomunitario, originario del Mali e residente a Massa, ma di fatto domiciliato nella frazione di Metaponto, all’interno degli ex stabilimenti della “Felandina” sulla SS 407 “Basentana”.
Il 33enne si era reso autore di un furto di un telefonico di proprietà di una cittadina italiana, residente nella Provincia di Bergamo, avvenuto mentre era in ferie nella cittadina Jonica.
Alla signora verrà riconsegnato il telefonino la quale si è complimentata con i militari.

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo