HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Terranova di Pollino: al via la settimana della mobilità sostenibile

17/09/2014



È stata inaugurata con l'iniziativa "A scuola facendo Nordic Walking", che ha visto coinvolti gli alunni della sede locale dell'Istituto Comprensivo "Nicola Sole", la serie di eventi ed iniziative promosse dal Comune di Terranova di Pollino in occasione della "Settimana Europea della Mobilità Sostenibile" che si tiene dal 16 al 22 Settembre 2014.Con l'adesione alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, iniziativa promossa dalla Commissione Europea e coordinata a livello nazionale dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l'Amministrazione Comunale intende sensibilizzare i cittadini sui temi della mobilità sostenibile e promovuore, quindi, l'utilizzo di sistemi di trasporto alternativi all'automobile.La partecipazione a tale iniziativa, oltre a porci tra le virtuose città europee che mirano a promuovere ed incentivare modalità di spostamento ecocompatibili, rappresenta per noi un'occasione per accrescere la consapevolezza della cittadinanza ed in particolare delle giovani generazioni in merito alle tematiche ambientali collegate alla mobilità, prerequisito fondamentale per perseguire obbiettivi di sviluppo sostenibile del territorio, in linea con il contesto internazionale.Gli eventi programmati, ispirati alla metodologia della partecipazione attiva della cittadinanza, sono incentrati sul focal theme di quest'anno “Our Streets, Our Choice” ("Le nostre strade, la nostra scelta"), il quale mira a sensibilizzare la popolazione sul legame tra il traffico motorizzato, l'inquinamento atmosferico e la riscoperta e valorizzazione degli spazi urbani, evidenziando il ruolo attivo che ognuno di noi può avere nel miglioramento della qualità dell'aria e della vita attraverso le proprie scelte di mobilità.



ALTRE NEWS

CRONACA

22/03/2019 - Rionero in Vulture: un cinghiale da salvare
22/03/2019 - Carabinieri Forestali sequestrano stazione di servizio dismessa a Tolve
22/03/2019 - Furto in abitazione nel Materano, due arresti a Zagarolo
22/03/2019 - Il progetto di superamento de 'La Fellandina' ha l'ok delle parti sociali

SPORT

22/03/2019 - Matera,iI concentramento camp. hockey su pista femminile
22/03/2019 - Grumentum Val d'Agri: ad un passo dal sogno
22/03/2019 - Serie D, G/H: al Fittipaldi il Francavilla anticipa contro il Sorrento
22/03/2019 - Bernalda Futsal,verso l'Altamura. Il dg Mazzei:“attenzione alle loro ripartenze"

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/03/2019 Sospensione idrica a Matera

Maratea: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in zona Fiumicello sarà sospesa dalle ore 14:30 di oggi fino al termine dei lavori.

21/03/2019 Basilicata: al voto 573.970 elettori

Sono 573.970 gli elettori che domenica prossima, 24 marzo, voteranno in Basilicata - in 681 sezioni, dalle ore 7 alle 23 - per eleggere il presidente della Regione e i 20 componenti del consiglio regionale. E' quanto emerge dai dati forniti dalle prefetture di Potenza e Matera. Il comune della provincia di Potenza dove vi sono meno elettori è San Paolo Albanese (310); in provincia di Matera il comune con meno elettori è Cirigliano (387).Ansa

20/03/2019 Vito Pace confermato presidente Consiglio Notarile

Il Consiglio Notarile Distrettuale di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina ha riconfermato, all'unanimità, per il triennio 2019/2021, quale Presidente il Notaio Vito Pace e quale Segretario il Notaio Francesco Carretta. Gli altri componenti sono i Notai : Adele De Bonis Cristalli (tesoriere); Antonio Di Lizia, Annamaria Racioppi, Angelo Pasquariello e Agostino Rizzo.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo