HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Marchio del Parco del Pollino, nuove regole per la concessione in uso

17/09/2014



Lunedì 22 settembre 2014 alle ore 16:30, presso la sala 14 del Protoconvento Francescano di Castrovillari, l’Ente Parco Nazionale del Pollino organizza un seminario per illustrare, agli operatori del territorio del Pollino, le nuove regole per la concessione in uso del Marchio del Parco. Al seminario, introdotto dal direttore del Parco, Annibale Formica e concluso dal presidente, Domenico Pappaterra, relazioneranno la dott.ssa Marianna Gatto, dell’Ente Parco del Pollino e Roberto Cariani, di Ambiente Italia

L’intervento di promozione e valorizzazione delle risorse territoriali del Pollino è rivolto alle aziende del settore agroalimentare, agli artigiani, agli operatori di servizi turistici (alberghi, agriturismi, bed&breakfast, rifugi, affittacamere, villaggi/campeggi, ostelli, case per ferie, ecc), ai servizi di ristorazione, agli operatori che si occupano di educazione ambientale, eventi e manifestazioni, e alle attività commerciali.
I soggetti che aderiranno al Marchio del Parco saranno considerati “fornitori di qualità ambientale” e qualificati sulla base di requisiti specifici.
A fronte dell’adesione ai criteri di qualifica individuati, l’Ente concederà l’uso del proprio “Marchio di qualità ambientale del Parco”.

L’uso del Marchio del Parco deve assumere le caratteristiche di un sistema attuato dagli operatori del territorio che diventano parte attiva del sistema di gestione ambientale di cui l’Ente Parco è promotore e garante. Le aziende fornitrici di qualità ambientale potranno, dunque, utilizzare il nome e l’emblema del Parco, in quanto forniranno un contributo misurato al raggiungimento degli obiettivi e delle finalità di conservazione, di tutela e promozione in quanto missione istituzionale dell’Ente.

L’attuazione virtuosa di tale sistema permetterà un aumento della qualità ambientale su tutta l’area del Parco con la collaborazione e la partecipazione di ogni cittadino che fruisce dell’area protetta e che svolge le sue attività produttive all’interno dei Comuni del Parco, determinando una crescita della cultura della qualità ambientale e ottenendo reali e duraturi risultati nella logica dello sviluppo sostenibile.



ALTRE NEWS

CRONACA

23/02/2018 - Caiata indagato per riciclaggio
23/02/2018 - Melfi: truffa agli anziani, una denuncia
23/02/2018 - Lavoratori Eipli senza stipendio, sindacati: 'pronti a bloccare gli impianti'
22/02/2018 - Energia. Federconsumatori su ipotesi di addebito in bolletta

SPORT

23/02/2018 - Basket Serie B, l’Olimpia va a Ortona e pensa alla zona playoff
22/02/2018 - Seconda Ctg/C: un trio al comando
22/02/2018 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria resta al comando
22/02/2018 - A San Severino lucano ritorna la coppa delle nevi

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/02/2018 Sospensione idrica in Basilicata 23 Febbario 2018

Lavello: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pescarello sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori.
Brienza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Montecalvario e via Sasso sarà sospesa dalle ore 14:00 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.

22/02/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

San Fele: per portare a termine i lavori di riparazione delle perdite idriche, , l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa e strada comunale Pergola.

Grassano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pirrone sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al termine dei lavori.

22/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 22-02-2018

Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo