HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Dal Senegal a San Severino Lucano

15/09/2014



15 ragazzi senegalesi sono ospiti di San Severino Lucano. Sono giovani rientranti nei progetti di protezione per i richiedenti asilo politico.
Il comune ha risposto positivamente per la seconda volta alla richiesta del Ministero di dare disponibilità per il servizio di accoglienza, integrazione e tutela per i richiedenti e i titolari di protezione internazionale e umanitaria, nel quadro dello Sprar, il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, ha fatto tutto quanto necessario per l’attuazione del progetto, la cooperativa Senis Ospes si sta occupando della gestione dei servizi offerti. Ricordiamo che dallo scorso mese di luglio vivono a San Severino Lucano 9 ragazze nigeriane sempre facenti parte del progetto Sprar, progetto il cui obiettivo principale è consentire ai rifugiati di riconquistare l’autonomia perduta e riprendere in mano le redini della propria vita. Attivo in Italia dal 2001, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati è composto da una rete di 415 enti locali (di cui 375 comuni) che attuano su tutto il territorio nazionale 456 progetti di accoglienza.
I senegalesi sono a San Severino Lucano da una quindicina di giorni e sono già integrati con la popolazione residente abbastanza bene, quasi ogni pomeriggio, infatti, si ritrovano al campo sportivo per giocare a pallone insieme. “Un bell’esempio di integrazione”, dice il sindaco Franco Fiore, “il gioco unisce e fa conoscere ospiti e cittadini”.
L’accoglienza è uno dei tasselli che segnala il grado di civiltà di un popolo “Da noi ogni forestiero che viene è una ricchezza, ha continuato il sindaco, da parte nostra c’è la massima disponibilità sia verso gli ospiti che verso coloro che si occupano del progetto. Insieme cercheremo di aiutare questi giovani a muoversi bene sul territorio nazionale. Sono persone con i nostri stessi sogni, aspettative e necessità, speriamo di riuscire a contribuire al miglioramento della qualità della loro vita”. I progetti di accoglienza rappresentano una occasione di scambio di culture, conoscenze e esperienze di vita favorendo un arricchimento culturale e umano reciproco.



ALTRE NEWS

CRONACA

15/12/2018 - Caso Conti: la famiglia si oppone all'archiviazione
14/12/2018 - Parco dell’Appennino Lucano: il ministro Costa decreta il commissariamento
14/12/2018 - Sorpresi con arnesi da scasso
14/12/2018 - Confermato divieto di dimora a Potenza per Pittella

SPORT

15/12/2018 - Il Carpi ha messo gli occhi sul lucano Sansone
15/12/2018 - Serie D – G/H: nuovo Under per il Picerno
15/12/2018 - Viggianello: Luis Vizzino presidente AIAS Basilicata
15/12/2018 - Campionato calcio Berretti, il Matera fa visita al Siracusa

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

14/12/2018 Sospensione idrica 14 dicembre 2018

-Sant'Arcangelo: a causa di un guasto improvviso, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in via D' Agostino. Il ripristino è previsto al termine dei lavori.

13/12/2018 Comunicazione sospensione idrica in Basilicata

Lauria: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa via Caduti 7-9-43 dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori, salvo imprevisti

Potenza: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa nelle contrade Piani di Zucchero e Avigliano Scalo dalle ore 11:30, salvo imprevisti.

12/12/2018 Serie D: risultati girone I 15^ giornata

Acireale – Gela 2-1
Bari – Troina 1-0
Castrovillari – Igea Virtus 1-0
Cittanovese – Nocerina 3-1
Locri – Citta di Messina 1-2
Marsala – Portici 2-0
Messina – Roccella 0-0
Sancataldese – Rotonda 0-1
Turris – Palmese 3-0

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo